Industria 5.0: dal digitale alla sostenibilità

Pubblicato il 7 ottobre 2022

La quindicesima edizione di SAVE, Mostra Convegno delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori e 4.0 – evento di riferimento in Italia per gli operatori del settore, è in programma il 26 e 27 ottobre a Veronafiere.

I maggiori player del settore hanno già confermato la loro adesione alla due giorni tecnologica di Verona, la manifestazione da anni è un appuntamento fisso nell’agenda degli operatori, una vetrina imprescindibile per scoprire tecnologie e soluzioni; oltre che punto di incontro professionale e confronto aperto con esperti, aziende, enti, istituzioni, capace di garantire la più completa rassegna di tecnologie e soluzioni nell’ambito dell’automazione e dell’industria, di processo e non solo.

Nel corso della due giorni molti sono i temi che saranno sotto i riflettori (oltre 15 sono i convegni previsti nelle due intense giornate scaligere) e dedicati alle soluzioni 4.0, e in apertura di manifestazione ricordiamo l’importante convegno “Industria 5.0, dal digitale alla sostenibilità” coordinato da Armando Martin – giornalista scientifico, consulente industriale e autore di libro best-seller dedicato proprio alle tematiche della quinta rivoluzione industriale.

Se l’attuale rivoluzione digitale riconducibile a Industria 4.0 enfatizza la trasformazione delle fabbriche in strutture intelligenti abilitate all’IoT che utilizzano il calcolo cognitivo e l’interconnessione tramite server cloud, il paradigma Industria 5.0 sembra destinato a concentrarsi sul protagonismo dell’essere umano nella struttura industriale. Industria 5.0 è la rivoluzione in cui uomo e macchina si riconciliano e trovano il modo di lavorare insieme per migliorare i mezzi e l’efficienza della produzione. In un certo senso, il concetto di Industria 5.0 potrebbe alleviare alcuni limiti emersi con Industria 4.0.

L’obiettivo primario di Industria 4.0 è infatti quello di migliorare l’efficienza del processo e questo inavvertitamente può portare a ignorare il costo umano derivante dall’automazione spinta dei processi e i costi ambientali ed energetici. Studi e applicazioni esistenti che collegano gli algoritmi di AI con la gestione ambientale hanno fatto da apripista, ma la mancanza di una forte attenzione alle tematiche green porta alla necessità di ricercare una migliore soluzione tecnologica per salvaguardare l’ambiente, aumentare la sostenibilità e di conseguenza abbracciare le migliori soluzioni di efficienza energetica.

Questo il focus del convegno che nel corso della mattinata porrà in evidenza soluzioni e proposte per Industria 4.0, grazie a casi applicativi e al coinvolgendo di istituzioni, enti e realtà affermate, spostando poi l’attenzione a sottolineare le differenze e le correzioni di rotta rese possibili con il 5.0.

La quindicesima edizione di SAVE conferma la vocazione all’aggiornamento professionale di alto profilo, con le Smart Conference e le sessioni verticali con focus specifici per andare incontro alle esigenze di target ancor più specializzati: manutenzione e asset management, condition monitoring, web automation, Cloud, edge computing, AI, sicurezza e così via – insieme ai tradizionali convegni tematici, gli interventi dedicati all’aggiornamento professionale saranno infatti organizzati in Smart Conference verticali, ampliando le tematiche trattate e aggregando gli argomenti in focus specifici, a beneficio di tutti gli interessati.

L’evento a partecipazione gratuita è organizzato da EIOM in collaborazione con le più importanti associazioni e istituzioni, e con il patrocinio di G.I.S.I. che riconosce la mostra quale evento di riferimento per l’automazione e la strumentazione di processo, PLC Forum (il più importante Forum italiano per la promozione dell’automazione) ANIPLA, ANIE Automazione, SIRI, ADACI, per offrire la più completa rassegna di tecnologie e soluzioni nell’ambito della strumentazione e dell’automazione, oltre che quale punto d’incontro per sviluppare business. Anche con operatori dall’estero: è in programma un’importante missione di buyer da Serbia e Croazia, coordinata dalle Camere di Commercio dei due Paesi.

Per massimizzare le opportunità l’evento si svolgerà in concomitanza con MCMA (Manutenzione Industriale e Asset Management), Fiera Idrogeno (unico appuntamento per le tecnologie e soluzioni dedicate) e mcTER (Energia ed Efficienza Energetica) a comporre un grande evento sinergico ricco di soluzioni per tutti i professionisti che parteciperanno alla manifestazione



Contenuti correlati

  • Robotgames il nuovo concorso di Ucimu Academy per giovani innovatori

    Ucimu-Sistemi per Produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, Fondazione Ucimu e EFIM-Ente Fiere Italiane Macchine organizzatore di 34.BI-MU, presentano, con il sostegno di Fondazione Fiera Milano, Robotgames . Robotgames  è il nuovo...

  • FloFleet_Dassault_Systèmes
    Dirigibili elettrici per il monitoraggio dell’ambiente con Dassault Systèmes

    Grazie al programma SolidWorks for Startups di Dassault Systèmes, la startup FloFleet punta a rivoluzionare il settore del monitoraggio aereo e della prospezione del sottosuolo con la creazione di dirigibili elettrici a guida autonoma progettati come alternativa...

  • Moda stampata in 3D: accessibile, alla moda, eco-sostenibile

    La stampa 3D è un processo che crea oggetti solidi da un file digitale, ed è in rapida evoluzione per rivoluzionare vari settori, inclusa la moda. I prodotti di moda stampati in 3D non sono solo prototipi...

  • Sensori che non temono nulla… nemmeno l’isolamento

    Nella realizzazione di una soluzione automatica per il dosaggio di precisione di farmaci, la bolognese Macofar ha scelto i sensori di wenglor. Un sistema meccatronico dosa i componenti in flaconi di vetro in ambienti con stringenti requisiti...

  • 87 milioni di euro: Copa-Data aumenta il fatturato

    Rispetto all’anno precedente, Copa-Data è stata in grado di aumentare di un quarto il fatturato globale del Gruppo, passando da 69,4 milioni di euro (2022) a 87,0 milioni di euro nel 2023. Per Phillip Werr, membro del...

  • Mecspe: oltre 2.000 aziende a Bologna dal 6 all’8 marzo

    Torna a Bologna la 22ª edizione di Mecspe, la principale fiera dedicata alle innovazioni per l’industria manifatturiera organizzata da Senaf, punto di riferimento del settore e occasione d’incontro tra tecnologie di produzione e filiere industriali. Dal 6...

  • AI, sistemi aperti ed edge

    Come possiamo parlare di America senza menzionare Elon Musk! Nessuno riesce a capirlo fino in fondo; a tratti è straordinariamente brillante, come può dunque essere costato miliardi di dollari a se stesso e ai suoi investitori? Blaterando...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • Il viaggio sostenibile

    Sensori connessi, robotica, azionamenti adattivi: i concetti avanzati di automazione sono fondamentali per una produzione efficiente dal punto di vista energetico e di risparmio delle risorse La domanda di energia, l’uso di materie prime e, soprattutto nelle...

  • Batterie sicure e a norma

    Scopriamo con Zebra Technologies come fanno i produttori di auto e batterie a garantire che i loro processi e i loro prodotti siano sicuri e conformi Sostenibilità, investimenti governativi, la scelta di migrare a un parco auto...

Scopri le novità scelte per te x