Industria 5.0: dal digitale alla sostenibilità

Pubblicato il 7 ottobre 2022

La quindicesima edizione di SAVE, Mostra Convegno delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori e 4.0 – evento di riferimento in Italia per gli operatori del settore, è in programma il 26 e 27 ottobre a Veronafiere.

I maggiori player del settore hanno già confermato la loro adesione alla due giorni tecnologica di Verona, la manifestazione da anni è un appuntamento fisso nell’agenda degli operatori, una vetrina imprescindibile per scoprire tecnologie e soluzioni; oltre che punto di incontro professionale e confronto aperto con esperti, aziende, enti, istituzioni, capace di garantire la più completa rassegna di tecnologie e soluzioni nell’ambito dell’automazione e dell’industria, di processo e non solo.

Nel corso della due giorni molti sono i temi che saranno sotto i riflettori (oltre 15 sono i convegni previsti nelle due intense giornate scaligere) e dedicati alle soluzioni 4.0, e in apertura di manifestazione ricordiamo l’importante convegno “Industria 5.0, dal digitale alla sostenibilità” coordinato da Armando Martin – giornalista scientifico, consulente industriale e autore di libro best-seller dedicato proprio alle tematiche della quinta rivoluzione industriale.

Se l’attuale rivoluzione digitale riconducibile a Industria 4.0 enfatizza la trasformazione delle fabbriche in strutture intelligenti abilitate all’IoT che utilizzano il calcolo cognitivo e l’interconnessione tramite server cloud, il paradigma Industria 5.0 sembra destinato a concentrarsi sul protagonismo dell’essere umano nella struttura industriale. Industria 5.0 è la rivoluzione in cui uomo e macchina si riconciliano e trovano il modo di lavorare insieme per migliorare i mezzi e l’efficienza della produzione. In un certo senso, il concetto di Industria 5.0 potrebbe alleviare alcuni limiti emersi con Industria 4.0.

L’obiettivo primario di Industria 4.0 è infatti quello di migliorare l’efficienza del processo e questo inavvertitamente può portare a ignorare il costo umano derivante dall’automazione spinta dei processi e i costi ambientali ed energetici. Studi e applicazioni esistenti che collegano gli algoritmi di AI con la gestione ambientale hanno fatto da apripista, ma la mancanza di una forte attenzione alle tematiche green porta alla necessità di ricercare una migliore soluzione tecnologica per salvaguardare l’ambiente, aumentare la sostenibilità e di conseguenza abbracciare le migliori soluzioni di efficienza energetica.

Questo il focus del convegno che nel corso della mattinata porrà in evidenza soluzioni e proposte per Industria 4.0, grazie a casi applicativi e al coinvolgendo di istituzioni, enti e realtà affermate, spostando poi l’attenzione a sottolineare le differenze e le correzioni di rotta rese possibili con il 5.0.

La quindicesima edizione di SAVE conferma la vocazione all’aggiornamento professionale di alto profilo, con le Smart Conference e le sessioni verticali con focus specifici per andare incontro alle esigenze di target ancor più specializzati: manutenzione e asset management, condition monitoring, web automation, Cloud, edge computing, AI, sicurezza e così via – insieme ai tradizionali convegni tematici, gli interventi dedicati all’aggiornamento professionale saranno infatti organizzati in Smart Conference verticali, ampliando le tematiche trattate e aggregando gli argomenti in focus specifici, a beneficio di tutti gli interessati.

L’evento a partecipazione gratuita è organizzato da EIOM in collaborazione con le più importanti associazioni e istituzioni, e con il patrocinio di G.I.S.I. che riconosce la mostra quale evento di riferimento per l’automazione e la strumentazione di processo, PLC Forum (il più importante Forum italiano per la promozione dell’automazione) ANIPLA, ANIE Automazione, SIRI, ADACI, per offrire la più completa rassegna di tecnologie e soluzioni nell’ambito della strumentazione e dell’automazione, oltre che quale punto d’incontro per sviluppare business. Anche con operatori dall’estero: è in programma un’importante missione di buyer da Serbia e Croazia, coordinata dalle Camere di Commercio dei due Paesi.

Per massimizzare le opportunità l’evento si svolgerà in concomitanza con MCMA (Manutenzione Industriale e Asset Management), Fiera Idrogeno (unico appuntamento per le tecnologie e soluzioni dedicate) e mcTER (Energia ed Efficienza Energetica) a comporre un grande evento sinergico ricco di soluzioni per tutti i professionisti che parteciperanno alla manifestazione



Contenuti correlati

  • L’innovativo gateway AS-Interface 3

    L’interfaccia AS-i si è affermata da tempo come soluzione semplice ed economica per l’integrazione di sensori e attuatori sul campo. Ma da quasi 20 anni non sono state apportate modifiche a uno dei componenti più importanti del...

  • HEAD acoustics si affida a CMX500 di Rohde & Schwarz per il test delle reti 5G NR

    HEAD acoustics ha scelto di affidarsi alla soluzione di test 5G di Rohde & Schwarz, esperta in analisi sui servizi audio e vocali, per la verifica dei servizi vocali e audio supportati dai dispositivi mobili 5G. Il tester one-box...

  • Tre chiavi per il futuro

    Innovazione, digitalizzazione e sostenibilità: queste le parole chiave della strategia di IMQ per il prossimo futuro, come ha sottolineato l’AD del gruppo, Antonella Scaglia Leggi l’articolo

  • Il nuovo sensore di visione 3D per bracci robotici di Omron

    I sensori FH-SMD di Omron possono essere montati su un robot per riconoscere le parti (sfuse) posizionate in modo casuale in tre dimensioni, offrendo assemblaggio con ingombro ridotto e operazioni di ispezione e pick & place difficili...

  • Partnership fra Qs Group e Sew-Eurodrive per la termoformatura

    QS Group S.p.a. è un’azienda italiana con sede a Cerreto d’Esi (AN- Italia) che, grazie alla grande esperienza e il know-how acquisiti in 50 anni di attività, si posiziona fra i più importanti player mondiali nella progettazione...

  • RFID o bar code?

    Ricordate quasi 20 anni fa? Quando c’era un’atmosfera positiva e la tecnologia RFID stava vivendo un boom? L’RFID (Radio Frequency Identification) non è una tecnologia nuova. La fisica che ne è alla base è stata sviluppata all’inizio...

  • A SPS 2022 Analog Devices presenta soluzioni per una produzione intelligente e sostenibile

    Analog Devices (ADI) presenta alla fiera SPS 2022 (Norimberga, 8-10 novembre) tecnologie e soluzioni all’avanguardia che consentono di realizzare l’intelligent edge per una produzione smart e sostenibile. La tecnologia di ADI aiuta i clienti ad aumentare la...

  • 9 novembre, open day master di alta formazione tecnologica e sostenibilità

    D-house laboratorio urbano – luogo in cui la tecnologia incontra moda, arte e design realizzando soluzioni innovative, sostenibili e high-tech grazie alle collaborazioni con partner internazionali all’avanguardia – aprirà le porte per far conoscere il suo know-how....

  • Leuze Sensor People
    Sicurezza assicurata nelle stazioni di trasferimento con i sensori e laser scanner Leuze

    Nelle applicazioni in cui i veicoli per il rifornimento dei corridoi interagiscono nelle stazioni di trasferimento con un collegamento diretto a un’area pericolosa, il funzionamento deve essere il più sicuro ed efficiente possibile: in tutta l’area, il...

  • Tra digitalizzazione, automazione e sostenibilità, i 75 anni di Lenze

    Lenze celebra quest’anno 75 anni di attività e per l’occasione ha presentato i risultati record raggiunti nell’anno fiscale 2021-2022, con una serie di eventi dedicati ai clienti e alla stampa tenutisi tra il 12 e 13 ottobre...

Scopri le novità scelte per te x