Il tocco delicato

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 7 ottobre 2022

I robot industriali sono convenienti per l’assemblaggio di precisione e per le attività di prelievo/imballaggio ad alta velocità. Con miglioramenti nelle funzionalità, come per esempio la visione artificiale, ogni nuova generazione offre capacità di manipolazione e flessibilità sempre più simili a quelle umane. Un senso del tatto affidabile ed economico ora consente a questi robot di maneggiare oggetti fragili per svolgere una varietà ancora più ampia di compiti e per interagire in modo più sicuro con gli esseri umani

Leggi l’articolo



Contenuti correlati

  • Comau Mi.Ra OnePicker
    Sistema di visione con IA integrata da Comau per un picking avanzato

    Comau ha reso disponibile MI.RA/OnePicker l’ultima soluzione della sua famiglia di sistemi di visione flessibili e indipendenti dall’hardware MI.RA (Machine Inspection Recognition Archetypes). La soluzione di prelievo pezzi basata sul sistema di visione di Comau è un modo semplice...

  • Sensori che non temono nulla… nemmeno l’isolamento

    Una delle più innovative e recenti macchine realizzate da Macofar, del gruppo Romaco, effettua il dosaggio di precisione di polveri e/o liquidi in flaconi di vetro in ambiente isolato. Gli stringenti requisiti di asetticità e resistenza ai...

  • I robot umanoidi scaldano i muscoli

    Negli ultimi anni si è registrata una notevole crescita del numero e della qualità dei programmi di ricerca che si dedicano a realizzare robot umanoidi, con numerose startup e marchi consolidati che mostrano prototipi sempre più evoluti...

  • La soluzione che fa la differenza

    Presentiamo gli ultimi sviluppi nella progettazione delle porte di ricarica per veicoli elettrici con funzionalità intelligenti e monitoraggio diretto degli sportelli di carica Fin dagli albori dell’industria automobilistica, la sicurezza è stata un aspetto fondamentale della progettazione...

  • Sensori, sempre più intelligenti

    Industria 4.0, digitalizzazione e IIoT stanno facendo rapidamente evolvere il mondo dei sensori, che diventano sempre più ‘intelligenti’ e capaci di rilevare innumerevoli parametri da macchinari e impianti Con l’avvento del paradigma 4.0, la digitalizzazione dei processi...

  • Leuze_APIC_IL_ODT3CL_Product_Identification_Shelfl
    I sensori Leuze e il paradigma di Industria 5.0 protagonisti a SPS Italia 2024

    Antonio Belletti, amministratore delegato di Leuze Italia, è conscio del fatto che la dodicesima edizione di SPS di Parma (28 – 30 maggio 2024) segna in qualche modo una pietra miliare dell’evoluzione dell’industria dell’automazione e più in...

  • Packaging e sensori: le soluzioni di Leuze electronic

    Lo sviluppo e l’integrazione di sensori speciali per compiti difficili nel packaging rappresenta il punto di forza di Leuze electronic. È ciò per cui siamo conosciuti da decenni, ed è ciò da cui traggono vantaggio i nostri clienti....

  • Nuovo investimento in robotica industriale da Yaskawa in Slovenia

    Yaskawa continua a rafforzare la propria capacità di produzione e distribuzione di robot in Europa con un investimento di 31,5 milioni di euro in Slovenia. Lo scorso 24 aprile, la cerimonia di posa della prima pietra a...

  • Più qualità con ispezione e visione

    Vadain automatizza l’ispezione dei tessuti per tende con la visione artificiale proposta da Omron Vadain, azienda che realizza tende personalizzate nei Paesi Bassi, aveva bisogno di una soluzione in grado di rilevare nel più breve tempo possibile...

  • Le novità di Panasonic Industry a SPS Italia 2024: laser di misura, sensori, marcatori

    A SPS Italia 2024 Panasonic Industry sarà presente con diverse soluzioni. Vediamone alcune. Laser di misura HLG2 da Panasonic: la precisione incontra le prestazioni Progettato per offrire una precisione di prim’ordine assieme ad elevati standard di connettività,...

Scopri le novità scelte per te x