Il Salone EPHJ conferma l’edizione 2020 dal 15 al 18 settembre

Costretto a rinviare l'edizione 2020 a settembre a causa della Covid-19, il salone annuale di settore più importante della Svizzera quest'anno si svolgerà a Ginevra per contribuire alla ripresa di tutti i settori dell’alta precisione

Pubblicato il 23 giugno 2020

“Nelle ultime settimane abbiamo discusso a lungo con molti espositori per riuscire ad avere una valutazione il più possibile accurata della situazione reale” spiega Alexandre Catton, direttore del Salone EPHJ. “Le opinioni divergono. Alcuni di loro ritengono che la situazione sia difficile e che l’evoluzione del mercato, le incertezze persistenti e il possibile calo del numero di visitatori li costringeranno a concentrarsi su altre priorità. Per altri, la maggioranza, il desiderio di tornare alla normalità, di presentare le proprie innovazioni e di incontrare clienti, fedeli e potenziali, al Salone è una priorità”.

“A oggi, una netta maggioranza degli espositori rimane iscritta a questa edizione 2020. È molto importante, nell’attuale difficilissimo contesto di ripresa industriale, in particolare nel settore dell’orologeria-gioielleria, dare un contributo positivo, federare tutti gli attori e dare prova di solidarietà. Fin dalla sua creazione, il Salone EPHJ è stato al servizio della comunità dell’orologeria e dell’industria microtecnica nel suo complesso. È quindi nostro dovere rimanere al servizio di tutti gli espositori che desiderano che il Salone si svolga per aiutarli a rilanciare la loro attività”.

Gli organizzatori sono pienamente consapevoli del fatto che questa edizione potrebbe non avere la sua configurazione abituale in termini di visitatori ed espositori, anche se le restrizioni di viaggio in vigore presso alcune grandi aziende avranno un impatto molto minore sui produttori e sulle aziende con sede in Svizzera che avranno meno difficoltà a raggiungere Ginevra. Preferiamo assumerci questo rischio economico e commerciale con gli espositori piuttosto che non rispondere favorevolmente a coloro che desiderano venire al Salone.

“Questa decisione viene presa alla luce dei dati attualmente disponibili” precisa Alexandre Catton. “In base all’evoluzione delle direttive sanitarie da qui a settembre e in funzione delle autorizzazioni che saranno concesse al Salone EPHJ, adatteremo e adotteremo le misure di sicurezza richieste”.
In un momento in cui i settori riuniti ogni anno al Palexpo Ginevra attraversano una crisi senza precedenti, il Salone EPHJ intende restare al fianco di tutte le aziende che devono lottare per farvi
fronte. Gli organizzatori lanciano un appello ai visitatori perché vadano incontro, in questi tempi
difficili, ai loro fornitori e a coloro che rappresentano l’anima della migliore industria di alta
precisione mondiale. Le aziende non hanno smesso di innovare mentre il mondo era a un punto
morto ed è essenziale preparare il futuro sin da oggi.



Contenuti correlati

  • Solutrans 2023: edizione da record per la fiera dedicata al trasporto stradale e urbano

    Solutrans, crocevia mondiale del veicolo industriale e commerciale, che si è svolto dal 21 al 25 novembre 2023 presso il Parco delle Esposizioni di Eurexpo Lione, ha registrato un’affluenza record. Principale occasione di incontro fra i produttori...

  • Nordest, una PMI su tre investe nel digitale

    Oltre un terzo delle Pmi del Nordest ha sfruttato la trasformazione digitale per affrontare e superare le crisi dell’ultimo triennio, ma c’è ancora una fetta consistente di aziende di piccole dimensioni che ritiene l’impatto delle nuove tecnologie...

  • Industrial-IoT WPC: Advantech festeggia i 40 anni

    Advantech, fornitore noto a livello globale nei settori dei sistemi intelligenti IoT e delle piattaforme embedded, celebra il suo 40° anniversario con un importante evento globale, l’Industrial-IoT World Partner Conference (WPC), un evento di 2 giorni in...

  • Faulhaber SA: fusione delle sedi svizzere

    Da oltre 60 anni Faulhaber produce e commercializza le proprie soluzioni di azionamento in Svizzera. Da giugno 2023 le quattro sedi svizzere sono state riunite sotto un’unica azienda dalla nuova denominazione Faulhaber SA. La sede principale resta...

  • Saldatura robotizzata: Yaskawa a Schweißen&Schneiden 2023

    Torna, dopo ben 6 anni dall’ultima edizione, l’appuntamento con Schweißen & Schneiden, in programma dall’ 11 al 15 settembre a Essen (D). Presso il Padiglione 5, Stand 5A27, Yaskawa esporrà la gamma completa di robot dedicati alla...

  • SPS 2023, l’evento ‘clou’ di fine anno dedicato all’automazione

    Dal 14 al 16 novembre 2023 si prevede la partecipazione di circa 1.300 espositori alla 32a edizione della fiera SPS – Smart Production Solutions a Norimberga (Germania). I numeri attuali delle adesioni indicano una chiara crescita rispetto...

  • Solids Parma: grande successo per la prima edizione

    Solids Parma, la fiera dedicata alle aziende produttrici di macchine per la movimentazione, lo stoccaggio, l’analisi e la trasformazione dei materiali in forma granulare, polverulenta e dei solidi sfusi, per la prima volta in Italia, conferma il...

  • Italia protagonista a EMO Hannover 2023

    Si terrà ad Hannover, in Germania, dal 18 al 23 settembre 2023: stiamo parlando di EMO, evento di riferimento a livello mondiale per la tecnologia di produzione, che proporrà lo stato dell’arte della tecnologia internazionale per la...

  • Copa-Data zenonIZE: rivedilo on demand!

    Si chiama zenonIZE ed è uno vero e proprio spettacolo dedicato a zenon, organizzato da Copa-Data Headquarter per end user, machine builder e system integrator. zenon Software Platform, il software per l’automazione industriale che Copa-Data sviluppa da oltre...

  • MECSPE Bari 2023
    Mecspe Bari 2023, la nuova edizione dal 23 al 25 novembre

    La manifattura si conferma elemento trainante per il tessuto industriale pugliese, che continua a emergere nonostante le sfide legate al contesto economico internazionale. Un settore che, dal 23 al 25 novembre 2023 si incontrerà presso la Nuova...

Scopri le novità scelte per te x