Il futuro ‘smart’ delle infrastrutture pubbliche 

Dalla rivista:
Fieldbus & Networks

 
Pubblicato il 9 febbraio 2021

Andiamo verso una società sempre più connessa, integrata e resiliente ed è per questo che le infrastrutture devono essere ‘intelligenti’, in moda da sostenere e interconnettere le smart city di un futuro ormai sempre più vicino 

Leggi l’articolo. 

di Sergio Galeani 



Contenuti correlati

  • Il 5G: consigli e suggerimenti

    Parlando di 5G, la quinta generazione della tecnologia di trasmissione, viene spontaneo chiedersi quali siano i vantaggi e le potenzialità che offre non solo nel campo delle telecomunicazioni, ma soprattutto in ambito industriale. Nonostante infatti se ne...

  • Comau e Siemens: approccio innovativo per una facile programmazione dei robot

    Comau ha realizzato la Comau Next Generation Programming Platform, un protocollo che implementa lo standard di comunicazione Uniform Robotics Data Interface (URDI) semplificando la programmazione dei robot. Questa soluzione favorisce l’integrazione completa fra la gamma di robot...

  • Roma caput ‘smart’

    120 colonnine di ricarica compatte installate nella capitale romana grazie a Siemens e On Leggi l’articolo 

  • Siemens punta alla sostenibilità e alla crescita combinando reale e digitale

    Nell’ambito del Capital Market Day dal titolo “Accelerare la crescita ad alto valore”, Siemens AG ha presentato la propria strategia di crescita, che si riflette in ambiziosi obiettivi finanziari e include un programma di sostenibilità a livello globale....

  • Siemens e Tecnimont insieme per servizi digitali di manutenzione predittiva

    Siemens Italia e il Gruppo Maire Tecnimont attraverso Tecnimont SpA, il suo principale EPC contractor, hanno firmato un accordo per offrire servizi digitali all’avanguardia per la manutenzione predittiva e aiutare così i clienti ad aumentare l’operatività degli...

  • PNRR: con i progetti legati alle smart city risparmi fino a 300 miliardi di dollari entro il 2026

    Nel nostro Paese mancano dati su 850.000 km di strade e 21.100 ponti: un paradosso se si pensa che stiamo avviando la transizione verso le ‘smart city avanzate’, ma il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza)...

  • La ‘energy community’ nel quartiere UpTown

    La microrete intelligente sviluppata da Siemens interconnette e ottimizza sette edifici dello smart district di UpTown. Grazie a Deop, la piattaforma software per la gestione dell’energia, gli abitanti del quartiere diventano più consapevoli dei propri consumi e...

  • Con occhio vigile e mente pronta

    Controllare lo stato di processi e manufatti per raggiungere l’obiettivo di una produzione a zero imperfezioni. Vigilare su accessi e interventi del personale in fabbrica così da individuare tempestivamente anomalie e tracciare con accuratezza l’intero ciclo produttivo....

  • mammoet per le infrastrutture della mobilità: cambiare un ponte in una notte

    Dopo decenni di stasi, le infrastrutture di mobilità sono ritornate al centro dell’attenzione degli investimenti. Da una parte, molte opere hanno ormai decenni di onorato servizio sulla carreggiata e sono arrivate a fine vita o richiedono manutenzioni...

  • AI e controllo di qualità

    Nel caso di EPF, la visione artificiale combinata con la AI permette di identificare in modo autonomo la classe di appartenenza di componenti automotive AI e controllo di qualità

Scopri le novità scelte per te x