Il futuro del lavoro sarà ibrido, collaborativo, sostenibile

Pubblicato il 7 luglio 2021
IDC Canon lavoro ibrido

I modelli di lavoro ibridi non spariranno con la fine della pandemia: sono qui per restare anche nel prossimo futuro. La metà degli intervistati in un recente sondaggio condotto a livello globale da IDC ritiene infatti che i modelli di lavoro ibridi e a distanza saranno parte integrante delle pratiche di lavoro accettate dalle imprese di molti settori e che i programmi di trasformazione del posto di lavoro – workspace transformation – saranno un investimento tecnologico prioritario nei prossimi due anni per garantire la resilienza, la competitività e la sostenibilità delle aziende. In definitiva, i modelli di lavoro ibridi rappresenteranno il futuro del lavoro.

La pandemia ha evidenziato la necessità per le imprese di apportare modifiche tecnologiche e di processo per favore l’agilità e l’adattabilità della forza lavoro. Ciò include investimenti in spazi di lavoro collaborativi e sicuri, sviluppo dei talenti e strumenti di gestione per aumentare l’esperienza e la produttività dei dipendenti, con un occhio di riguardo anche alla salute e al benessere.

Le aziende devono affrontare sfide significative in questa direzione anche per l’aumento della domanda delle opzioni di stampa. Le esigenze stanno infatti andando oltre la semplice fornitura di stampanti a casa dei lavoratori remoti. Per supportare le necessità a lungo termine della forza lavoro ibrida, le organizzazioni devono supportare gli utenti in un’ampia gamma di configurazioni di rete. Nel frattempo, cresce il desiderio di gestire i dispositivi di stampa domestici in modo più efficace fornendo monitoraggio dell’utilizzo, misure di sicurezza migliorate, accesso remoto a servizi di stampa e a documenti avanzati, e infine modalità per rimborsare i costi di stampa.

Sebbene la pandemia abbia portato a un’accelerazione della digitalizzazione dei processi cosiddetti “document intensive”, oltre il 60% delle aziende ritiene che il volume di stampa non cambierà in modo sostanziale nel prossimo futuro. Diventa quindi fondamentale imparare a gestire non solo ambienti di lavoro ma anche flussi documentali ibridi sfruttando soluzioni on premise o cloud-based che supportino la collaborazione, garantiscano la compliance normativa, migliorino customer ed employee experience, abilitino e incentivino l’innovazione continua.

Sono questi i temi che verranno trattati durante l’evento digitale Hybrid Workspace and the Future of Work organizzato da IDC e Canon il prossimo 7 luglio. In diretta streaming, analisti di IDC, esperti di Canon e ospiti aziendali spiegheranno come evolvere verso un ambiente di lavoro ibrido in grado di connettere le risorse e i processi aziendali in modo sicuro e collaborativo. Conduce Fabio Rizzotto (Associate Vice President, Head of Research and Consulting di IDC Italia). Interventi di Sergio Patano (Associate Director, Research & Consulting di IDC Italia), Pierluigi Fioretti (Document Solutions Sales Head di Canon Italia) e Massimo Macarti (Managing Director di Canon Italia).

 



Contenuti correlati

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Aveva World: l’economia industriale connessa secondo Idc

    All’Aveva World a San Francisco, l’evento della multinazionale protagonista nel settore del software industriale che si è concluso il 17 novembre, l’innovazione delle imprese industriali, l’utilizzo di dati in tempo reale per connettere i team di lavoro e potenziarne le...

  • Come cambiare le carte in tavola?

    Rapidità e affidabilità, queste le caratteristiche che rendono vantaggiosi e performanti i cambi di produzione, oltre ad aiutare i produttori a ridurre gli errori e a sfruttare una pianificazione proattiva delle risorse. Le proposte di ServiTecno Leggi...

  • Tre chiavi per il futuro

    Innovazione, digitalizzazione e sostenibilità: queste le parole chiave della strategia di IMQ per il prossimo futuro, come ha sottolineato l’AD del gruppo, Antonella Scaglia Leggi l’articolo

  • Digitale: pronti ad accelerare?

    La crescita in Italia del mercato del digitale, dopo una forte impennata nel 2021, vive un momentaneo rallentamento dovuto alle incertezze del quadro macro-economico. Tuttavia, le stime a medio termine indicano una fortissima accelerazione della trasformazione digitale,...

  • Partnership fra Qs Group e Sew-Eurodrive per la termoformatura

    QS Group S.p.a. è un’azienda italiana con sede a Cerreto d’Esi (AN- Italia) che, grazie alla grande esperienza e il know-how acquisiti in 50 anni di attività, si posiziona fra i più importanti player mondiali nella progettazione...

  • 9 novembre, open day master di alta formazione tecnologica e sostenibilità

    D-house laboratorio urbano – luogo in cui la tecnologia incontra moda, arte e design realizzando soluzioni innovative, sostenibili e high-tech grazie alle collaborazioni con partner internazionali all’avanguardia – aprirà le porte per far conoscere il suo know-how....

  • Ivan Stanzial, Managing Director di Archiva Group
    Migliorare i processi e soddisfare gli obiettivi della trasformazione digitale

    A cura di Ivan Stanzial, Managing Director di Archiva Group Oggi la digitalizzazione dei processi deve porsi tre obiettivi: migliorare la customer satisfaction e l’esperienza utente, aumentare l’efficienza dell’ecosistema aziendale, rendendolo sempre più flessibile e resiliente, e...

  • Tra digitalizzazione, automazione e sostenibilità, i 75 anni di Lenze

    Lenze celebra quest’anno 75 anni di attività e per l’occasione ha presentato i risultati record raggiunti nell’anno fiscale 2021-2022, con una serie di eventi dedicati ai clienti e alla stampa tenutisi tra il 12 e 13 ottobre...

Scopri le novità scelte per te x