Icona Design Group alla Milano Design Week: più stile per l’automotive

L’azienda globale di stile presenta nella location in Via Tortona il percorso di diversificazione dall’automotive all’industrial e product design

Pubblicato il 16 luglio 2021

Icona Design Group, azienda italiana di stile, debutta al Fuorisalone della Milano Design Week proponendo al pubblico un percorso espositivo nel cuore del distretto Tortona. Il vasto pubblico italiano e internazionale della manifestazione potrà ammirare una selezione delle più innovative realizzazioni in ambito automotive, industrial e product design che hanno caratterizzato il percorso di crescita dei primi 10 anni di attività dell’azienda, sempre ispirato dall’ambizione di immaginare e realizzare la forma che avrà il futuro.

Dalla prima concept car a guida completamente autonoma ai macchinari industriali ipertecnologici, belli oltreché funzionali; dallo svuota-tasche sanificante alla collana che permette di respirare un’aria frizzante e pulita come dopo un temporale; dalle stazioni multifunzione di ricarica smart al baobab tecnologico che produce acqua potabile dove non ci sarebbe: sono solo alcune delle visionarie opere realizzate da Icona Design Group, in autonomia o in collaborazione con partner italiani e internazionali, che il pubblico del Fuorisalone potrà scoprire (T8, Torneria Tortona, via Tortona 30) dal 5 al 10 settembre.

Ad attenderlo, un percorso che si snoda attraverso tre aree tematiche:

Icona Area: con i modelli visionari e pluripremiati progetti realizzati nel settore automotive, che fanno di Icona un precursore dell’elettrico e della guida autonoma; sempre qui saranno visibili i modelli delle prime macchine utensili funzionali e belle, pensate per un’interazione uomo-macchina sempre più amichevole;

Sanification Area: debuttano al Fuorisalone i prototipi dei prodotti di sanificazione realizzati in joint venture con un’altra eccellenza italiana Sanixair, la start-up ad alta innovazione tecnologica specializzata in sistemi per la sanificazione ambientale attraverso tecnologie all’avanguardia che riproducendo fenomeni naturali garantiscono un’aria microbiologicamente sicura in continuo;

Eco Area: ospiterà i progetti realizzati e in fase di progettazione nei settori della mobilità elettrica, sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico.

Il percorso circolare trasporterà esperti, appassionati e curiosi all’interno di una dimensione del design a 360°, la visione leonardesca che guida il team di Icona: design come risposta alla funzionalità, aggregatore di competenze, motore di trasformazione e innovazione, ecosistema in cui uomo, tecnologia e ambiente dialogano armoniosamente ed efficientemente. Un design che parte sempre dall’uomo con le sue esigenze e che si integra già nella progettualità degli oggetti per contribuire a ideare soluzioni all’avanguardia che facilitino e rendano sempre più ottimale il suo rapporto con la tecnologia e il mondo circostante in continua evoluzione.

Icona Design Group è una azienda globale di design nata nel 2010 dall’iniziativa di imprenditori piemontesi esperti del settore automotive e configuratasi da subito come attore internazionale, con un team di oltre cento professionisti di 20 differenti nazionalità, tra le sedi di Torino, Shanghai e Los Angeles. Dal 2021 ha un ufficio a Dubai ed è in arrivo una nuova sede operativa a Tokyo. Ha ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti internazionali del design automotive per i concept d’avanguardia nella mobilità elettrica e guida autonoma. Oggi è coinvolta con i più importanti attori dell’industria mondiale verso la realizzazione degli ambiziosi programmi di future mobility e smart city messi in atto dalle autorità cinesi.



Contenuti correlati

  • Vodafone annuncia la prima chiamata volte in Europa su rete commerciale CAT-M

    Vodafone annuncia di aver realizzato una chiamata Voice over Long-Term Evolution (VoLTE) sulla sua rete commerciale CAT-M in Italia. È la prima volta in Europa che una chiamata VoLTE viene effettuata su un’infrastruttura di rete commerciale attiva...

  • I trend del settore automotive per il 2023 illustrati da TÜV Italia

    Nel corso degli ultimi tre anni il mondo automotive ha dovuto affrontare diversi ostacoli operativi: dalla problematica del chip shortage, che ha avuto un forte impatto sulla produzione dei veicoli e conseguentemente sulle immatricolazioni, alla crisi energetica che...

  • Parker mette a disposizione una nuova generazione di gel termici erogabili privi di silicone e ad alte prestazioni

    La Chomerics Division di Parker Hannifin Corporation propone Therm-A-GAP GEL 40NS, la nuova versione della linea di gel termoconduttivi senza silicone punto di riferimento per il settore. Questo materiale monocomponente a bassa emissione di sostanze volatili si...

  • Relè senza difetti grazie al monitoraggio dei dati in tempo reale

    Gli elevati standard di qualità richiesti dal settore automotive per tutti i componenti, anche per i relè, impongono scelte tecnologiche sempre più orientate all’efficacia e alla ripetibilità dei processi. Questa esigenza ha portato OMRON Automotive Electronics Italy (A.E.I.)...

  • Proteo International usa i sistemi idraulici di Bosch Rexroth

    Proteo International è un’azienda di Ravenna che progetta e realizza macchinari quali mescolatori aperti, calandre ed estrusori, per la lavorazione della gomma utilizzata per la produzione di componenti in gomma per il mondo automotive. “Da 32 anni...

  • Stefano Guidotti P101 green tech
    Green Tech: sono 78 gli unicorni del settore. E l’Italia cerca il suo

    South Pole, fondata in Svizzera e operante in 50 paesi con 23 sedi e 700 dipendenti, opera nel crescente settore della mitigazione climatica. Negli ultimi 7 anni le startup green che hanno assunto valorizzazioni superiori al miliardo...

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • Texas Instruments Francoforte PDC
    Nuovo centro di distribuzione di Texas Instruments a Francoforte

    Texas Instruments ha reso noti i piani per l’apertura di un nuovo centro di distribuzione dei prodotti (PDC) a Francoforte, in Germania, entro la fine del 2024. Il nuovo PDC permetterà di ampliare la presenza europea dell’azienda...

  • Litio risorsa strategica per l’Unione Europea

    L’impresa mineraria Imerys, con sede a Parigi, ha reso noto che intende sviluppare un progetto di estrazione del litio mirato a soddisfare la domanda europea, garantendo l’approvvigionamento necessario per la produzione di batterie per il mercato emergente...

  • Trattori formato Tesla

    Le promesse di riduzione dei costi energetici, aumento della produttività e miglioramento dell’affidabilità, associate alla pressione derivante dalla regolamentazione delle emissioni, stanno alimentando una rapida innovazione in molte tipologie di Nrmm, le ‘macchine mobili non stradali’ Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x