I servomotori sincroni serie CM3C di Sew-Eurodrive

Pubblicato il 15 marzo 2021

La possibilità di conoscere tutti i parametri di funzionamento di un azionamento ha il vantaggio di garantire un monitoraggio più preciso, potendo così prevedere e indi, diminuire il costo di gestione complessivo degli impianti.
Al fine di fornire informazioni più dettagliate ed aggiornate sull’intero ciclo di vita dell’azionamento, SEW-EURODRIVE presenta i servomotori sincroni serie CM3C con encorder digitale integrato, combinato con interfaccia Movilink DDI pianificare gli interventi di manutenzione ordinaria, attivare operazioni di manutenzione straordinaria in minor tempo e, qucon cavo ibrido coassiale grazie al quale è possibile integrare perfettamente l’encoder nei motori. Occorrono così solo pochi secondi per lo start-up del motore in modo automatico o per accedere a tutte le funzioni digitalizzate di diagnosi del sistema di azionamento, per un condition monitoring affidabile e in tempo reale su temperatura, controllo freno motore, dati di avvio e funzioni di riavvio automatico in caso di ripristino.

Connessione semplice e sicura mediante un unico cavo ibrido coassiale digitale, con una lunghezza fino a 200 metri, con conseguenti numerosi vantaggi in termini di costi e rapidità: eliminazione del cavo encoder e di quello per la sonda di temperatura, riduzione dei tempi per il cablaggio e start-up, riduzione del numero delle varianti e della complessità, identificazione e monitoraggio del processo grazie a sensoristica aggiuntiva del riduttore come temperatura, vibrazione, pressione e livello olio, rumorosità.

Sew-Eurodrive propone i nuovi servomotori sincroni serie CM3C (ossia terza generazione di motori brushless) in quattro grandezze (63, 71, 80 e 100), per coprire coppie di arresto da 2,5 a 38,5 Nm, per tutte le applicazioni di gestione e di trasporto veloci di merci pesanti o dal peso molto variabile (come ad esempio macchine per il trasporto di prodotti, riempitrici e macchine per la formatura, macchine utensili, palettizzatori e robot cartesiani) nei settori consumer goods, beverage e automotive, che richiedono azionamenti ad alte prestazioni, precisi, affidabili e poco ingombranti, controllati in sistemi multi asse gestibili in modo semplice e rapido con la piattaforma completa MOVI-C.

La caratteristica distintiva dei CM3C è data dalla loro flessibilità in quanto, grazie al design piccolo e compatto, è possibile montare il motore ai nostri riduttori, eliminando così la necessità di adattatori e giunti. Inoltre, essendo questi motori sincroni a inerzia maggiorata, consentono un trasporto di carichi molto pesanti, in maniera rapida e precisa. Infine la flessibilità è legata anche al fatto che è possibile montare sui CM3C, anche encoder non SEW ma di altri concorrenti.
I servomotori della serie CM3C sono efficienti e garantiscono un avvio rapido e affidabile; in aggiunta, la presenza sia di rotori dotati di magneti permanenti che del freno di stazionamento BK a 24 VDC (o di un eventuale freno opzionale come BZ o BZD), assicurano anche un funzionamento non solo eccezionalmente efficiente dal punto di vista energetico, ma anche dal punto di vista della sicurezza, poiché gestisce facilmente tutte quelle applicazioni dove potrebbe essere necessarie frenate di emergenza.
Il loro design igienico e antipolvere rende i CM3C particolarmente adatti anche all’industria alimentare.
 



Contenuti correlati

  • Panasonic: miglioramenti nel notebook Toughbook 55
    Panasonic: miglioramenti nel notebook Toughbook 55

    Panasonic presenta l’ultima versione del notebook Toughbook 55, migliorato in termini di prestazioni, connettività e sicurezza pur mantenendo la versatilità di sempre. Al suo lancio nel 2019, il Toughbook 55 ha consentito agli utenti di personalizzare il proprio...

  • OT e IoT Security: adottare una mentalità post-breach oggi

    Non passa un giorno senza che si legga di violazioni alla cybersecurity e di attacchi informatici alle infrastrutture critiche di tutto il mondo. Quella che solo 10 anni fa era un’evenienza rinvenibile una o due volte all’anno...

  • I tre maggiori trend tecnologici del futuro nel report ‘Tech in 2021’

    Forrester prevede fino al 20% delle aziende Fortune 500 non arriverà ‘sana’ alla fine del 2021... Il rapporto Tech in 2021 approfondisce le tendenze tecnologiche e lavorative che il Covid-19 ha accelerato e fornisce indicazioni su come i leader...

  • Innodisk accorpa le filiali garantendo un servizio a tutto tondo

    Innodisk, fornitore globale di memorie industriali embedded flash e DRAM, combina le complesse tecnologie di base hardware e software per creare una soluzione AIoT cloud-to-edge all-in-one che semplifica la compatibilità e riduce i tempi di realizzazione delle...

  • Piattaforme cloud industriali per ridisegnare la gestione degli asset

    Nel mondo dell’automazione, le piattaforme industrial IoT (IIoT) aiutano a migliorare i processi decisionali nell’amministrazione delle risorse, e a controllare con maggior efficienza impianti e infrastrutture. La pandemia da Covid-19 ha inoltre contribuito ad accrescere il divario...

  • People for Process Automation

    Fondata in Germania nel 1953, Endress+Hauser è un fornitore di riferimento su scala mondiale di strumentazione, soluzioni e servizi per l’automazione industriale, grazie alla sua ampia gamma di strumenti per misure di processo e alla sua forte...

  • Intervista a Max Mauri, CEO di Seco

    Seco è un’azienda italiana che opera nel mercato dell’alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni per il medicale, l’automazione, l’aerospace e la difesa, il vending, il wellness fino ad arrivare all’Intelligenza Artificiale, e alla creazione di soluzioni...

  • Un’intuizione, un’idea, una realtà

    Silmek, il cui core business è la produzione di macchine e impianti per la costruzione di trasformatori elettrici di media tensione, ha sviluppato con il supporto di Mitsubishi Electric una macchina completamente automatica per la costruzione ed...

  • Bonfiglioli punta al data-driven manufacturing con il supporto di SDG Group e di Snowflake

    Bonfiglioli, azienda manifatturiera che opera a livello globale, ha scelto SDG Group, azienda internazionale di management consulting, e Snowflake, la data cloud company, come partner per il proprio progetto di trasformazione digitale che ha condotto l’azienda in...

  • Progetti personalizzati in tempi rapidi

    Irem, azienda piemontese specializzata nella produzione di macchine elettriche destinate al controllo e alla generazione di energia, ha scelto il software Spac Automazione di SDProget per standardizzare e snellire la progettazione dell’automazione a bordo macchina Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x