I robot Mini Yellow di LiBiao smistano pacchi in Cina

Pubblicato il 20 novembre 2020
libiao mini yellow amr

Nel 2019 il mercato cinese dei pacchi espressi è stato valutato 100 miliardi di dollari. Trainato dalla crescita dell’e-commerce in tutto il Paese, questo dato è aumentato di oltre l’8 per cento rispetto ai 12 mesi precedenti e si prevede che il settore sosterrà aumenti a due cifre nel prossimo futuro.

Per mettere questi numeri in una sorta di prospettiva, quest’anno saranno consegnati in tutta la Cina 74 miliardi di pacchi, il che equivale a 52 consegne per ogni uomo, donna e bambino che vive in questo vasto territorio.

Per tenere il passo con questo settore in rapida espansione, alcuni dei più importanti rivenditori in internet e operatori logistici cinesi hanno intrapreso vasti programmi di modernizzazione nei loro hub più strategici che hanno visto i tradizionali metodi di smistamento sostituiti dalla tecnologia dei robot mobili autonomi “Mini Yellow” (AMR) progettati e forniti da LiBiao.

La gamma “Mini Yellow” di LiBiao è stata sviluppata come alternativa economica e flessibile ai sistemi di smistamento ad alta capacità CapEx a vassoio fisso inclinabile e a nastro trasportatore incrociato, tradizionalmente utilizzati in molte operazioni di spedizione e di e-commerce.

Il sistema “Mini Yellow” è una frazione del costo di un tipico trasportatore a cinghia incrociata o a vassoio inclinabile e poiché i robot “Mini Yellow” sono più compatti di altri AMR attualmente sul mercato, richiedono meno spazio per operare; un sistema di smistamento può essere installato in un quinto dell’area del pavimento necessaria a un trasportatore per ottenere le stesse statistiche sulla portata dei pacchi. Il tempo necessario per completare un’installazione è inoltre notevolmente più breve di quanto sia necessario per la realizzazione di soluzioni di smistamento basate su trasportatori.

Inoltre, senza requisiti di infrastruttura fissa, il sistema modulare “Mini Yellow” è scalabile e offre una completa flessibilità: è possibile introdurre robot aggiuntivi quando e come necessario e la tecnologia è completamente portatile, il che significa che i sistemi possono essere commutati da un sito all’altro se necessario.

JD.com, uno dei due grandi rivenditori in internet che dominano il mercato cinese degli acquisti online sia per il volume delle transazioni che per le entrate, ha lanciato il sistema “Mini Yellow” di LiBiao nel suo centro di smistamento MaChong nel 2016. Su una superficie di appena 1.084 metri quadrati, una flotta di 200 robot può smistare circa 9.000 pacchi ogni ora presso l’hub di MaChong.

STO Express è un’altra azienda di logistica cinese che beneficia dei robot “Mini Yellow”. Con sede a Shanghai, STO è una delle società di corriere leader in Cina e fornisce soluzioni di corriere espresso nazionale e internazionale a un gruppo diversificato di clienti. Presso l’impianto STO di Tianjin sono in funzione circa 500 “Mini Yellow”. I bot forniscono una capacità di smistamento di 22.000 pacchi all’ora e occupano una superficie di poco più di 2.350 metri quadrati.

Inoltre, anche una delle più grandi aziende postali del mondo sta utilizzando la tecnologia AMR di LiBiao per aumentare la sua efficienza operativa. Classificata al 101° posto nella lista Global 500 di Fortune Magazine delle più grandi società internazionali nel 2019, China Post Group Corporation (China Post) gestisce oltre un miliardo di pacchi ogni anno. L’organizzazione ha installato il sistema “Mini Yellow” in cinque dei suoi hub di smistamento più trafficati, compreso il sito di Hangzhou.

La città di Hangzhou si trova a circa due ore di macchina a sud-ovest di Shanghai e l’attività del China Post serve un’area di oltre 10.000 miglia quadrate all’interno della quale vive una popolazione di oltre 10 milioni di potenziali acquirenti online.

Come la maggior parte degli impianti di smistamento postale in Cina, il sito di Hangzhou è sempre stato ad alta intensità di manodopera. Tuttavia, nel tentativo di aumentare le prestazioni operative, China Post ha recentemente introdotto la tecnologia di smistamento dei nastri trasportatori a cinghia incrociata che, almeno inizialmente, ha apportato i miglioramenti che la società aveva cercato di ottenere.

Ma, tale è stata l’esplosione dell’e-commerce che il numero di pacchi che transitano quotidianamente nell’impianto ha presto superato la capacità che poteva essere ordinata in modo affidabile e preciso dal sistema di trasporto.

China Post aveva bisogno di una soluzione di smistamento efficiente in termini di costi, agile e flessibile che potesse integrare, o sostituire, la tecnologia di trasporto esistente con il minimo disturbo per l’attività durante il processo di installazione e, dopo un’approfondita revisione delle procedure operative e una lunga procedura di gara, si è deciso che le esigenze attuali e future del sito di Hangzhou potessero essere soddisfatte con l’introduzione della tecnologia dei robot mobili autonomi “Mini Yellow”.

Circa 700 AMR “Mini Yellow” operano ininterrottamente nel sito di Hangzhou del China Post e gestiscono fino a 30.000 pacchi all’ora in un’area di soli 3.200 metri quadrati.

I veicoli in arrivo vengono scaricati e i pacchi vengono consegnati a una serie di stazioni di induzione, che si trovano al perimetro del sistema a griglia rialzata su cui operano i robot.

In ogni stazione di induzione un operatore posiziona un pacco, che può essere grande fino a un metro cubo e pesare fino a 5 kg, su un robot in attesa, a quel punto l’etichetta di spedizione del pacco viene automaticamente scansionata e viene assegnato uno scivolo di destinazione in base alla città a cui il pacco è legato.

Il sistema di navigazione del robot LiBiao “Mini Yellow” dirige ogni ‘bot e il suo carico verso lo scivolo assegnato e, all’arrivo, il pacco viene ribaltato attraverso un’apertura nella griglia nello scivolo assegnato. Il pacco scivola in un sacco della posta in attesa al livello sottostante.

Il sistema di controllo indica quando un sacco è pieno e le informazioni dettagliate sulla consegna vengono stampate e attaccate al sacco della posta prima di essere trasferite nell’area di spedizione e nei veicoli di consegna in attesa.

Dall’installazione della tecnologia dei robot “Mini Yellow” presso il suo sito di Hangzhou, China Post è stata in grado di ridurre significativamente i costi della manodopera: dove una volta erano necessari 50 lavoratori per effettuare 15.000 tipi di lavoro all’ora, ora ne servono solo 10.

Inoltre, poiché i robot LiBiao utilizzano una potenza notevolmente inferiore rispetto ai trasportatori fissi a cinghia incrociata, i costi energetici del sito sono diminuiti del 40%. Ogni ‘bot si porta automaticamente al più vicino punto di ricarica della batteria quando è necessario il rabbocco e bastano cinque minuti di carica per ottenere quattro ore di funzionamento. Le credenziali legate all’ecologia del “Mini Yellow” sono ulteriormente valorizzate dal fatto che la batteria non necessita di manutenzione e dura cinque anni.

Ora si sta raggiungendo una precisione di smistamento del 100% e grazie al fatto che ogni robot può essere sostituito quando necessario, la soluzione di smistamento non soffre degli stessi problemi di fermo macchina associati ai sistemi di trasporto, dove un singolo punto di guasto può arrestare l’intero processo di smistamento.

Robot, scivoli e stazioni di induzione possono essere aggiunti come richiesto dalla crescita di China Post, fornendo la flessibilità a prova di futuro che manca alle soluzioni di trasporto fisse.

LiBiao ha fornito la tecnologia a China Post nell’ambito di un sistema di finanziamento “Robots As A Service“, il che significa che il sistema è effettivamente assunto e le spese di pagamento mensili sono basate sul numero di pacchi trattati.

Il fondatore e amministratore delegato di LiBiao Robot, Xia Huiling, commenta: “I robot “Mini Yellow” di LiBiao portano una soluzione ad alta tecnologia e molto conveniente nel mercato della smistamento. Come hanno riscontrato diverse aziende cinesi come JD.com, STO Express e China Post e altre organizzazioni a livello globale, il sistema ha una flessibilità senza pari rispetto ai metodi di smistamento tradizionali e merita davvero di essere riconosciuto come un ‘game changer'”.

Finora più di 10.000 robot mobili autonomi LiBiao sono in funzione presso le strutture dei clienti “blue-chip” in tutto il mondo, tra cui Walmart negli Stati Uniti, Uniqlo in Giappone e Kmart in Australia, e si stima che circa due miliardi di pacchi all’anno siano processati utilizzando LiBiao AMR.

LiBiao Robot ha recentemente annunciato che due modelli della gamma “Mini Yellow” sono ora disponibili in Europa, un robot con vassoio inclinabile da 5 kg e un modello a cinghia incrociata da 30 kg. Entrambi i tipi hanno la certificazione CE.

Xia Huiling, commenta: “Crediamo che il mercato europeo della logistica trarrà vantaggio dalla nostra avanzata tecnologia robotica mobile. Il sistema hardware, software e di gestione del sistema di smistamento “Mini Yellow” è stato perfezionato al punto che i nostri clienti di solito recuperano il costo del loro investimento entro un anno e mezzo o due”.



Contenuti correlati

  • Nuova versione del software MiR per prestazioni più fluide, intelligenti e veloci degli AMR

    Mobile Industrial Robots (MiR) presenta una nuova versione del software che consente ai suoi robot mobili autonomi (AMR) di essere più robusti e scalabili e veloci. Inoltre, i robot saranno dotati di integrazione con altri sistemi e...

  • Omron scara i4H
    Nuovi robot Scara Omron i4H per uso alimentare

    Omron ha aggiunto nuovi robot per uso alimentare alla linea di scara i4H per una movimentazione sicura nei settori Food and Beverage e del packaging. Il grasso e l’olio alimentari Omron sono registrati NSF H1 e certificati ISO 21469. I...

  • Selezionare lo strumento giusto

    Kuka impiega SuperTest quale strumento decisionale per scegliere, progetto per progetto, come compilatore C/C++ e libreria standard utilizzare per garantire la sicurezza funzionale dei suoi robot avanzati Leggi l’articolo

  • La smart factory integrata e sicura di E80 Group e Gambini

    Realizzare smart factory sempre più integrate, digitalizzate e sostenibili incrementando l’efficienza e la sicurezza lungo tutta la supply chain: con questo obiettivo E80 Group e Gambini hanno sviluppato una nuova linea converting completamente automatica, capace di interconnettere...

  • Dove robotica e motion si integrano, nasce RTA Robotics

    RTA Robotics, start-up attiva nel settore della robotica, è stata fondata come start-up innovativa ad aprile 2022 ed è attiva nella vendita e integrazione di robot antropomorfi e Scara offerti alla filiera dei costruttori di macchine automatiche industriali e dei system...

  • Coval presa a vuoto
    Sistemi di presa tramite vuoto Coval per robot e cobot

    Coval offre sistemi di presa per applicazioni automatizzate, dalla presa di pezzi singoli a strati completi. La gamma è adatta per equipaggiare sia cobot che robot, traducendosi in un catalogo di prodotti modulari, standard, progettati per soddisfare...

  • Faurecia ha esteso l’utilizzo di 3DExperience per simulare la logistica degli AGV

    Faurecia, società parte del gruppo Forvia, uno dei più grandi fornitori del settore automobilistico globali, ha esteso l’uso della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes per ottimizzare le operazioni logistiche in entrata dei veicoli a guida autonoma. Faurecia...

  • Epson amplia la gamma di robot Scara di fascia alta

    Epson ha ampliato la gamma di innovativi robot Scara con l’aggiunta di due nuovi modelli: GX4 e GX8. Estremamente compatti e versatili, questi robot stabiliscono nuovi standard prestazionali: sono progettati per ottimizzare produttività, velocità e precisione in...

  • Soluzioni intelligenti e sistemi di misura Heidenhain a SPS ltalia 2022

    Heidenhain e i marchi AMO, Numerik JENA, RENCO e RSF presentano dal vivo a SPS Italia 2022 (Pad. 3 Stand F039) una selezione di nuove soluzioni per la robotica e i sistemi medicali anticipate durante il proprio Virtual Show...

  • Interroll_SHC logistica
    Movimentazione materiali nell’industria alimentare e farmaceutica con Interroll

    Con il lancio sul mercato di nuove piattaforme tecnologiche in grado di soddisfare elevati requisiti igienici, Interroll amplia ulteriormente la sua ampia gamma di nastri trasportatori, dando la possibilità di ottimizzare la durata di conservazione degli alimenti...

Scopri le novità scelte per te x