HMS svela la seconda generazione di Anybus Communicator per connettere i dispositivi e le macchine verso il futuro

Pubblicato il 18 settembre 2020

20 anni dopo il primo rilascio, HMS Networks annuncia adesso la seconda generazione di Anybus Communicator, una gamma di gateway altamente performante nel connettere i dispositivi e le macchine alle reti industriali. Anybus Communicator per EtherNet/IP è subito disponibile e le ulteriori versioni per le altre reti verranno rilasciate successivamente nel 2020 e 2021.
HMS Networks è un brand distribuito in Italia anche da EFA Automazione.

2a generazione di Anybus Communicator
Presente sul mercato da quasi 20 anni, Anybus Communicator di HMS Networks è la famiglia di gateway leader di mercato per la connettività da seriale alle reti fieldbus ed Ethernet industriali. Popolare tra i produttori di dispositivi, i costruttori di macchine ed i system integrator di tutto il mondo, milioni di dispositivi e macchine oggi si affidano al Communicator per la connettività di rete, in un’ampia varietà di aree di applicazioni industriali.

HMS annuncia adesso la nuova gamma della seconda generazione del Communicator che verrà rilasciata durante il 2020. La prima versione per EtherNet/IP è già disponibile e successivamente verranno rilasciate le versioni per Modbus TCP, Profinet e Profibus. Il nuovo Communicator è un gateway moderno, dalle alte prestazioni, che racchiude tutta l’esperienza acquisita da HMS Networks nell’interazione con i clienti sulla gamma originale di Anybus Communicator negli ultimi due decenni. Le due generazioni coesisteranno secondo un diverso piano di ciclo di vita del prodotto.

Sicurezza, alte prestazioni e affidabilità industriale utilizzando l’ultima tecnologia Anybus
Tutti i Communicator di 2a generazione sono alimentati da Anybus NP40, il pluripremiato processore di rete industriale utilizzato in tutte le soluzioni embedded di HMS, che assicura che i Communicator soddisfino i requisiti più esigenti in termini di prestazioni, affidabilità e sicurezza.
A seconda dell’utilizzo, i tempi di ciclo dati sono fino a 10 volte più veloci rispetto ai Communicator di 1a generazione grazie al nuovo hardware e software. Gli utenti possono inoltre beneficiare di un supporto per lo scambio di dati notevolmente aumentato, poiché è possibile trasferire fino a 1.448 byte dal PLC al gateway, nonché dal gateway al PLC.

Inoltre, per soddisfare gli attuali e futuri requisiti di sicurezza, tutti i prodotti sono dotati di un chip di sicurezza. Un avvio in tutta sicurezza garantisce che il firmware non venga manomesso.
I Communicator presentano un involucro nuovo, attraente e sottile, per un montaggio diretto su guida DIN. Provvisto di tutte le certificazioni industriali rilevanti, come quelle a marchio CE- e UL, con un intervallo di temperatura da -25 a +70 °C in modo tale da garantire che i Communicator siano operativi anche in condizioni industriali difficili.

Facile da configurare
Prima di connettere il gateway all’uplink del PLC, l’utente configura il Communicator per connettersi alla sottorete di uno o più dispositivi/macchine. Ciò viene effettuato collegandosi da un PC alla porta di configurazione Ethernet, dopodiché l’utente può aprire qualsiasi browser per accedere alla nuova e reattiva interfaccia utente grafica del Communicator di seconda generazione, basata sul web. Le configurazioni vengono eseguite semplicemente mediante il drag e drop e non è necessario alcun software aggiuntivo.

Inizialmente, il Communicator di 2a generazione si concentra principalmente sulla comunicazione Modbus RTU con i dispositivi collegati. Sono supportati fino a 150 comandi Modbus che consentono configurazioni molto complesse con diversi nodi. Le configurazioni finali possono essere archiviate e gestite in modo sicuro per un utilizzo futuro. Una volta terminato, il gateway è pronto per essere incluso come nodo nel sistema PLC sull’altro lato del gateway.

La porta di configurazione e la sua interfaccia web consentono inoltre all’utente di fare la diagnosi e monitorare il traffico della rete. L’utente può vedere immediatamente lo stato della connessione alla rete industriale, la connessione seriale così come lo stato del singolo nodo seriale. I log di comunicazione vengono forniti per ulteriori analisi da parte dell’utente.

Personalizzazione per gli OEM, versatilità per i system integrator
Anybus Communicator è totalmente predisposto per essere consegnato, insieme al dispositivo o macchina, come modulo di comunicazione esterno preconfigurato. I costruttori interessati a questa opzione beneficiano di un’ampia gamma di servizi da parte di HMS, relativi alla personalizzazione OEM, al brand-labelling e alla preconfigurazione del gateway.
I System Integrator trarranno vantaggio principalmente dal modo versatile di configurare il gateway per comunicare con qualsiasi dispositivo o macchina su un impianto, perfetto per le situazioni di retrofit in cui le apparecchiature esistenti devono essere collegate alle nuove reti industriali in modo rapido e senza interruzioni.

Rilasciata la versione per EtherNet/IP; per Modbus TCP, Profinet e Profibus usciranno nel 2020/2021
La prima versione rilasciata del gateway è Anybus Communicator per EtherNet/IP. Gli utenti beneficiano dell’implementazione EtherNet/IP completa e pre-certificata da HMS, incluso il supporto per il Device Level Ring con modalità Beacon per la ridondanza media, rilevamento e risoluzione dei guasti della rete. In tal modo, la comunicazione può continuare anche dopo un’interruzione del cavo.
Nel 2020 e 2021, HMS rilascerà ulteriori versioni della 2a generazione dei Communicator per le principali reti come Modbus TCP, Profinet e Profibus. Maggiori informazioni a seguire.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x

  • Reti Industriali

    Cresce il mercato della comunicazione industriale spinto dalla digitalizzazione e dall’incremento di tutte le attività eseguite da...

  • Un gateway compatto per gestire l’energia

    I nuovi gateway ‘Smart Grid’ di HMS consentono ai moduli IO e ai sensori Wi-Fi di connettersi...