HandScanner: lo scanner indossabile piccolo e leggero

Pubblicato il 14 novembre 2020

Datalogic ha lanciato HandScanner, lo scanner a mani libere non intrusivo più piccolo e leggero, progettato per semplificare le operazioni quotidiane dei lavoratori. Questo dispositivo indossabile consente all’utente di utilizzare entrambe le mani per scegliere più velocemente un bene o un pacchetto ed espandere notevolmente la produttività.
Abbinato ai computer portatili Datalogic, aiuta a semplificare i processi per eliminare gli errori e gli sprechi di tempo. HandScanner consente agli operatori di lavorare più velocemente e con maggiore efficiennza, migliorando la qualità del loro lavoro con un risparmio di 4 secondi per scansione e riducendo gli errori di lettura fino al 33%.

Il suo design ergonomico offre una maggiore precisione di scansione dei codici a barre 1D e 2D. Le attività di scansione sono più veloci con una drastica riduzione degli errori. I lavoratori possono facilmente interagire con gli oggetti mentre indossano HandScanner, in quanto si adatta comodamente ai movimenti naturali degli operatori. Inoltre, gli utenti, per ogni scansione completata con successo, ricevono feedback ottici, acustici e aptici, in modo da poter procedere rapidamente al passaggio successivo.

Rispetto agli scanner ad anello, è più sottile e ha il vantaggio unico di essere posizionato sul retro della mano. A differenza di uno scanner ad anello infilato nelle dita del lavoratore, HandScanner non è intrusivo, è più resistente e non è esposto a urti continui.

Qualsiasi tipo di ambiente beneficia di HandScanner. Mercati verticali come trasporti e logistica, manufacturing, retail e sanità beneficeranno della sua flessibilità e versatilità. I lavoratori possono eseguire, tra le altre applicazioni, il prelievo, l’imballaggio, la pallettizzazione, la ricezione, lo smistamento, l’inventario del negozio, il controllo dei prezzi, l’assemblaggio, il rifornimento, la verifica del prodotto finito, la gestione del magazzino farmaceutico e di laboratorio.

HandScanner è disponibile in due versioni: “Standard range”, progettato per la scansione a distanza ravvicinata, tra 10 a 80 cm / da 3,9 a 31,5 pollici che si adatta bene per le applicazioni di produzione, vendita al dettaglio e assistenza sanitaria. Il modello “Mid-range” ha un 30 a 150 cm / da 11,8 a 59 pollici. Questa gamma di scansione è la soluzione perfetta per ambienti di trasporti e logistica come magazzini, movimentazioni a terra e banchine.

I lavoratori possono utilizzare un dispositivo a carica per molto più di un turno di lavoro completo. HandScanner è progettato per essere sempre in funzione. La batteria funziona fino a 15 ore e 10.000 scansioni ed è completamente ricaricata in sole 2 ore, grazie alla sua stazione di ricarica a 2 slot.

Quando il personale esegue la scansione in postazioni di lavoro statiche, semi-statiche o dinamiche, i dati vengono trasferiti automaticamente a uno smartphone, un computer mobile o industriale o un tablet collegati tramite connettività Bluetooth a basso consumo energetico.

Infine, il nuovo scanner è facilmente abbinabile ai palmari Datalogic (ad esempio Memor 10 e Memor 20) e ai terminali veicolari (ad esempio Rhino II), fornendo ai lavoratori una soluzione completa e performante per la raccolta dei dati.



Contenuti correlati

  • Datalogic presenta i nuovi scanner biottici Magellan all’NRF 2023

    Datalogic, nota a livello mondiale nei mercati dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione di fabbrica, porterà il futuro del commercio al dettaglio al National Retail Federation (NRF) Big Show 2023 presso lo stand 5939, presso il quale saranno...

  • Rockwell Automation porta la Connected Enterprise a SPS 2022

    Rockwell Automation, Inc. illustrerà le proprie soluzioni e tecnologie all’avanguardia nel corso di SPS 2022, che si terrà dall’8 al 10 novembre a Norimberga, in Germania. Nel corso dell’evento, presenterà un dettagliato piano per la trasformazione digitale...

  • Il cliente al centro

    Know-how, competenza, qualità e scalabilità delle soluzioni sono le caratteristiche che da sempre contraddistinguono Mitsubishi Electric, permettendole di proporsi al cliente come partner affidabile, in grado di offrire un supporto e un’assistenza di primo livello per ogni...

  • Interconnessione per sistemi di automazione e di test & measurement

    La serie di connettori ODU-MAC, grazie alla estrema configurabilità e ad una gamma completa di moduli di connessione per trasmettere segnali sia elettrici che ottici, potenza elettrica, fluidi e gas in pressione, offre una soluzione di interconnessione...

  • Un mulino sempre in funzione

    Un progetto pilota sviluppato da RAM Elettronica con tecnologia Rockwell Automation per garantire la continuità operativa a un’azienda di Andria che produce farina Leggi l’articolo

  • Soluzione taylor made

    Per rispondere in modo adeguato alla domanda di innovazione proveniente dalle imprese, BCB electric ha deciso di puntare sulle soluzioni fatte su misura proposte da SDProget Leggi l’articolo

  • Impianti in ‘autogestione’: l’autonomia per la sostenibilità

    Lo sviluppo sostenibile è senz’altro uno degli aspetti chiave sui quali si giocherà la partita del benessere globale per le future generazioni e l’automazione industriale può fare la sua parte quale efficace strumento per perseguirla e ottenerla....

  • Schneider Electric rilascia EcoStruxure Automation Expert versione 22.0

    Schneider Electric ha presentato la versione 22.0 di EcoStruxure Automation Expert, che amplia ulteriormente le funzionalità del primo sistema al mondo di automazione universale centrato sul software. Nel settore CPG, nella logistica e nel ciclo idrico integrato...

  • Rockwell Automation è stata nominata Visionaria

    Rockwell Automation è  stata nominata azienda Visionaria per il suo FactoryTalk ProductionCentre e Plex Sistems è stata nominata Leader per la sua piattaforma per la produzione intelligente nel Gartner Magic Quadrant per la valutazione dei sistemi di esecuzione...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

Scopri le novità scelte per te x