Gli azionamenti per motori passo passo di igus

Regolare la larghezza di un cambio formato o l'altezza di un monitor: per molti semplici compiti di automazione, i dispositivi di controllo a logica programmabile (PLC) sono spesso sovradimensionati. Come alternativa, igus fornisce gli azionamenti D7, D8 e D9 della serie dryve per motori passo passo. Essi sono caratterizzati, in particolare, da un funzionamento semplice e per l’assenza di vibrazioni. Sono anche convenienti e subito disponibili.

Pubblicato il 30 giugno 2022

Non sempre è necessario utilizzare un PLC per implementare progetti di automazione, specialmente quando si tratta di regolazioni semplici. Fare la scelta giusta permette di risparmiare tempo, denaro e importanti sforzi di messa a punto. “Esiste una domanda relativamente elevata per azionamenti per motori passo passo che siano affidabili, economici e facili da usare ma – allo stesso tempo – abbastanza flessibili da poter operare con un moderno PLC per espandere il range dei possibili impieghi,” spiega Rene Erdmann, Responsabile della Business Unit drylin E presso igus. “Con l’aggiunta dei tre azionamenti dryve D7, D8 e D9 (disponibili in diverse varianti), abbiamo quindi ampliato la gamma dei nostri sistemi di controllo motore”.

Regolazioni manuali rapide e senza strumenti

Per aiutare gli utenti a risparmiare sui tempi di installazione, igus ha dato grande importanza alla rapida messa in funzione del sistema di controllo. Infatti, basta collegare l’azionamento con l’alimentazione, i segnali di controllo e il motore per avere un sistema funzionante. Nella modalità di funzionamento JOG, attraverso un pulsante, un primo segnale avvia una rotazione in senso antiorario mentre un secondo segnale assicura la rotazione in senso orario del motore. La corrente del motore e la velocità dell’azionamento possono essere regolate tramite otto microinterruttori posti sull’alloggiamento – come in un timer – senza necessità di particolari software o strumenti. A seconda della versione, sono possibili velocità di rotazione del motore predefinite tra 1 e 500 giri/min.

Il funzionamento a basse vibrazioni protegge i componenti adiacenti e riduce il rumore

I nuovi azionamenti non solo si installano in modo rapido e intuitivo, ma sono anche silenziosi durante il funzionamento. “A tutte le velocità, gli azionamenti funzionano in modo eccezionalmente silenzioso e con basse vibrazioni grazie a componenti elettronici di elevata qualità”, afferma Erdmann. “Non è scontato. Molti azionamenti di qualità inferiore fanno vibrare i motori passo passo. Le vibrazioni creano rumori fastidiosi e possono causare l’allentamento di viti e altri componenti nelle vicinanze”. Nonostante l’estrema semplicità, resta la possibilità di ampliare le applicazioni degli azionamenti. Per fare ciò, gli utenti collegano un sistema di controllo di livello superiore attraverso un’interfaccia passo/direzione standardizzata. Nella modalità di funzionamento a impulsi, per esempio, è possibile implementare un posizionamento estremamente preciso con semplici segnali di passo/direzione. Per fare in modo che i progettisti possano integrare l’azionamento in sistemi più grandi già nella fase di progettazione senza perdite dovute ad attrito, igus offre anche la possibilità di scaricare macro EPLAN per gli azionamenti. Gli utenti del software di pianificazione EPLAN possono importare la macro e pianificare virtualmente gli schemi di circuito. “In questo modo, si riduce il lavoro di progettazione fino al 50%”. La rapida installazione nei quadri elettrici è garantita anche dalla guida in formato DIN TS35. Inoltre, igus offre gratuitamente programmi campione per sistemi di controllo di livello superiore, come quelli di Siemens o Arduino.

Nuove versioni di azionamenti per maggiori possibilità di movimento

I nuovi azionamenti sono disponibili in tre formati e sono pronti per la spedizione entro 24 ore. La versione D7 è adatta per motori passo passo a corrente continua fino a 2,2 A (NEMA 11/17), la D8 per motori a corrente continua fino a 4 A (NEMA 23/24) e la D9 per motori a corrente continua fino a 7 A (NEMA 34). Per tutte le versioni, inoltre, sono disponibili delle sottovarianti che espandono la flessibilità di movimento. La D7-1, per esempio, è adatta per la modalità di funzionamento JOG con velocità ridotte tra 1 e 50 giri/min. La D7-2 sostituisce la modalità JOG con una modalità di funzionamento LOOP che garantisce, prendendo come esempio un sistema di pulizia, che un ugello si muova continuamente da sinistra a destra e da destra a sinistra.

 



Contenuti correlati

  • B&R tra i protagonisti del Forum Meccatronica

    B&R torna in presenza alla nona edizione della mostra-convegno ‘Forum Meccatronica’, ideato dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e realizzato in collaborazione con Messe Frankfurt Italia. L’azienda sarà tra i selezionati espositori, con uno spazio dedicato all’incontro con...

  • ULMEX e Zecher presentano a K la nuova release di Evolux

    ULMEX partecipa a K 2022 (Düsseldorf, 19-26 ottobre 2022) al fianco di Zecher, tra i leader nella produzione di anilox. Una presenza congiunta che rafforza ulteriormente la partnership che da tempo lega le due realtà. Proprio in...

  • E80Group - Drinktec
    E80 a drinktec 2022 con soluzioni innovative per l’intralogistica

    Una vetrina d’eccellenza affacciata sull’industria globale del settore beverage e liquid food: E80 Group era presente al drinktec, la fiera di riferimento più importante a livello mondiale per tutti gli operatori del settore. Un incontro ai vertici...

  • Grande successo per la ventesima edizione di AMB

    La ventesima edizione di AMB, Fiera internazionale per la lavorazione dei metalli ha registrato un’atmosfera stimolante nei padiglioni e tra gli operatori del settore. Per 5 giorni il quartiere fieristico di Stoccarda ha visto passare 64.298 visitatori e 1.238 espositori...

  • Chainflex Case S di igus per ottimizzare lo spazio

    Per ottimizzare l’approvvigionamento dei cavi su bobina, sia in termini di trasporto che di deposito, è necessario cercare soluzioni logistiche sempre migliori. Grazie alla versione “S” della chainflex Case di igus, è possibile organizzare al meglio gli spazi...

  • Le innovazioni nella mobilità ambientale richiedono un lavoro di squadra strategico

    L’industria automotive sta cambiando radicalmente: le aziende di questi settori e tutti coloro che desiderano partecipare alla mobilità del futuro devono ora proporre strategie più complete e fare affidamento su soluzioni innovative. Inoltre, servono competenze digitali. Secondo...

  • Robustel rafforza il proprio portafoglio di router e gateway IoT industriali

    Con una vasta e ben consolidata gamma di prodotti specializzati nelle soluzioni IoT/M2M industriali, Robustel è sempre alla ricerca di modi nuovi e innovativi per servire i clienti nei principali settori verticali. Dalla fondazione dell’azienda nel 2010,...

  • Tech boys and girls: Alessandro Bettoni

    Esordisce così Alessandro Bettoni, il ‘ragazzo’ tecnologico a cui questo mese è dedicata la nostra rubrica “Sono sempre stato uno studente curioso”. E questo lo si intuisce già al primo sguardo, dai suoi occhi che si illuminano...

  • Nuovo sensore i.Sense EC.W di Igus

    Nell’industria, guasti e fermi macchina rappresentano uno dei principali fattori di costo. Per gli addetti alla manutenzione è fondamentale evitare arresti non pianificati. Con il nuovo sensore per la durata d’esercizio igus, gli utenti potranno fare delle...

  • Siemens e Carioca disegnano un nuovo modello di business per Simatic S7-1200

    Carioca nasce dall’eredità di una delle aziende italiane leader nella produzione di articoli per colorare, scrivere e disegnare: Universal. Lo stabilimento di Settimo Torinese è il principale polo produttivo ed esporta oltre il 70% delle sue produzioni...

Scopri le novità scelte per te x