Gestione delle scorte semplificata col sensore wireless di FasThink

Pubblicato il 6 maggio 2021
FasThink ekanban

FasThink, azienda specializzata in sistemi dedicati all’identificazione automatica, introduce e-Kanban Smart Sensor, un dispositivo brevettato di ultima generazione che sfrutta il sistema Just in Time gestendo i dati in tempo reale comunicando con il sistema gestionale in modo automatico attraverso un ricetrasmettitore RF con tecnologia e protocollo LoRaWan.

Kanban è un termine nipponico che letteralmente significa “scheda” e indica un elemento del sistema di reintegrazione delle scorte durante il loro consumo ed è una delle tecnologie più efficaci per le scorte di magazzino. L’industria manifatturiera è sempre più soggetta a trasformazioni basate sulla tecnologia di ultima generazione, e in questo ambito la supply chain sta assumendo connotati sempre più smart. La rapidità di prelievo e consegna di materie prime, semilavorati o prodotti finiti in settori come l’Automotive o il F&B hanno un impatto sempre più forte. A questo scopo occorre trasformare il processo di picking da manuale a smart.

FasThink ha progettato il sensore e-Kanban con l’obiettivo di migliorare la gestione dell’approvvigionamento delle linee produttive e per dare la possibilità alle aziende di rendere più snella ed efficiente la supply chain interna. Il suo utilizzo riduce gli errori e diminuisce i ritardi nelle operazioni di picking.

e-Kanban, grazie al sistema wireless non necessita di complesse e costose operazioni di cablaggio e può essere facilmente impiegato, ad esempio, sulle rulliere a caduta dove sono collocati i contenitori destinati al prelevamento delle scorte di materiale. Il funzionamento è molto semplice e performante: ogni volta che un contenitore vuoto viene rimosso dalla rulliera, e-Kanban lo rileva e invia al sistema informativo la richiesta di approvvigionamento del materiale mancante o, in alternativa, all’operatore oppure al fornitore per il reintegro. La forma di e-Kanban Smart Sensor wireless ricorda quella di uno switch di fine corsa per uso industriale, ma è molto di più.

Progettato per l’Industria 4.0, e-Kanban Smart Sensor trova una naturale e ideale applicazione in numerosi settori: Automotive, Manufacturing, e-commerce e Logistica.

Per ottimizzare l’integrazione sul campo di e-Kanban Smart Sensor con i sistemi informatici in uso, l’R&D di FasThink ha sviluppato la piattaforma proprietaria Connect Orchestrator, la Smart solution che dialoga efficacemente con tutti i programmi WMS (Warehouse Management System), ERP (Enterprise Resource Planning), MES (Manufacturing Execution Systems), risolvendo le criticità del cosiddetto “ultimo miglio”. e-Kanban Smart Sensor è in grado di trasmettere coprendo notevoli distanze con bassissimi consumi.

e-kanban Smart Sensor wireless si installa e configura in modo semplice e intuitivo. La comunicazione dei dati è bidirezionale attraverso il protocollo LoRaWAN standard con un housing industriale. La portata del dispositivo può arrivare fino a 300mt di distanza. Fra le funzioni aggiuntive di e-kanban wireles, vi è il monitoraggio dello stato della batteria, garantendo così una durata fino a otto anni.



Contenuti correlati

  • Industria 4.0, nel 2021 sul tetto dei 4,5 miliardi

    Il mercato italiano dell’industria 4.0 si appresta a segnare un nuovo record. Dopo la tenuta complessiva nel 2020, quando, nonostante la pandemia, la crescita è stata pari dell’8% e il valore complessivo ha raggiunto 4,1 miliardi, nel...

  • Telemetria e monitoraggio per mezzi di piccole dimensioni

    Ubiquicom, azienda italiana specializzata in soluzioni RTLS – Real-Time Locating System per il tracking e la localizzazione in tempo reale, presenta NeoBox, il nuovo dispositivo per il tracking e la telemetria di mezzi di piccole dimensioni come...

  • Nuovo round di finanziamenti per la startup svizzera Authena

    La start up svizzera Authena, in prima linea nella lotta alla contraffazione e contro la mancanza di trasparenza nella supply chain, ha portato a termine un nuovo round di finanziamenti raccogliendo 2,3 milioni di franchi svizzeri. Tra gli investitori...

  • Le prospettive industriali di visione e identificazione automatica

    Da oltre 30 anni la visione artificiale ha come scopo quello di riprodurre, automatizzare e accompagnare la visione umana, estraendo informazioni utili e costruendo scenari a partire da immagini acquisite. Il nuovo contesto digitale, le fabbriche robot...

  • Garnet si affida a FasThink per innovare i processi di logistica e produzione

    Garnet, importatore e distributore di componenti elettrici ed elettromeccanici per i mercati dell’automazione, robotica e automotive, ha affidato a FasThink l’innovazione dei propri processi di logistica e produzione, con l’obiettivo di ridurre i rischi legati agli errori...

  • La tracciabilità nel settore profumi: Acqua di Parma e la lotta al grey market

    Il grey market nel settore del fashion & luxury è un fenomeno in continua crescita, che riguarda molte categorie di prodotti come profumi e cosmetici, orologi e gioielli, borse, pelletteria, attrezzature fotografiche e persino vini e distillati....

  • People for Process Automation

    Fondata in Germania nel 1953, Endress+Hauser è un fornitore di riferimento su scala mondiale di strumentazione, soluzioni e servizi per l’automazione industriale, grazie alla sua ampia gamma di strumenti per misure di processo e alla sua forte...

  • Industrial smart working

    Bisogna senz’altro distinguere tra smart working e lavoro da remoto. In ambito industriale si preferisce parlare di lavoro agile, di una diversa organizzazione dei tempi, degli spazi e delle modalità di esecuzione del lavoro. Col pieno utilizzo...

  • Transizione 4.0, per le PMI lombarde sarà potenzialmente a costo zero

    La transizione digitale, in particolar modo quella legata alle tecnologie di Industria 4.0, potrebbe essere nei prossimi 7 anni a costo zero per molte PMI lombarde. È quanto emerge dalla stima effettuata dal Centro Studi CNA Lombardia,...

  • Post Covid: la disruption delle supply chain pesa sulle imprese, ma quali sono le soluzioni?

    La pandemia sembra non voler mollare la presa sull’economia reale. Se, da un lato, dall’autunno 2020 è ripartita pian piano la domanda di prodotti e servizi, dall’altro, le industrie di produzione, costrette a tenere gli impianti fermi...

Scopri le novità scelte per te x