Freescale conserva il primo posto come produttore di chip per l’industria automobilistica

Pubblicato il 19 maggio 2008

Secondo il report di Strategy Analytics, nel 2007 il mercato globale dei semicoduttori per il settore automotive è cresciuto del 9,2% raggiungendo 19,3 miliardi di dollari. Freescale controlla il 10,3% di questo mercato in fase di espansione e continua ad occupare la prima posizione in America settentrionale con una quota di mercato pari al 21,4%, distanziando ampiamente il concorrente più vicino, fermo all’8,2%.

“La riconosciuta posizione di leadership di Freescale nei circuiti integrati per l’industria automobilistica resta invariata dal 1992, anno della prima pubblicazione del report di Strategy Analytics sulle quote di mercato dei fornitori di semiconduttori al comparto automotive”, ha dichiarato Chris Webber, vice president, global automotive practice di Strategy Analytics, aggiungendo: “È veramente notevole che un fornitore di silicio sia riuscito a mantenere così a lungo una posizione di leadership nel mercato per l’industria automobilistica, caratterizzato da una forte concorrenza a livello globale e dai rigorosi requisiti in termini di qualità e innovazione costante imposti dal settore automotive”.

Con oltre 30 anni di esperienza nell’industria automobilistica, Freescale è il principale fornitore di microcontrollori (MCU) per il sistema motopropulsore, con una quota di mercato che si aggira intorno al 45%. Nel 2007 il numero di MCU Power Architecture per il sistema motopropulsore commercializzati ha raggiunto i 30 milioni di unità, un aumento notevole rispetto al 2006. I sensori, i prodotti analogici e le famiglie di MCU a 8, 16 e 32 bit di Freescale forniscono intelligence e connettività per applicazioni avanzate di sicurezza, elettronica del corpo vettura, telaio, controllo motore, sistema motopropulsore, informazioni per il conducente e sistemi telematici. Freescale ha svolto un ruolo pionieristico nella tecnologia FlexRay ed è stato il primo fornitore a integrare le tecnologie CAN, LIN e memoria flash negli MCU destinati all’industria automobilistica.

Freescale prevede di aumentare di percentuali a due cifre la vendita di semiconduttori studiati per l’industria automobilistica e questa fase di grande espansione si basa sulle strette relazioni esistenti con i principali produttori automobilistici negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Per esempio, Freescale fornisce a General Motors tecnologia MCU avanzata per il sistema motopropulsore ibrido utilizzato nei modelli 2008 Chevy Tahoe Hybrid e GMC Yukon Hybrid, i soli SUV ibridi full size esistenti al mondo.

Inoltre, Freescale ha annunciato un piano di creazione di un laboratorio automobilistico in comproprietà con l’azienda cinese Chery Automobile Co. Obiettivo delle due società è lo sviluppo congiunto di soluzioni di silicio, software e a livello di sistema da utilizzare nei veicoli prodotti da Chery per il mercato cinese e per l’esportazione. La Cina rappresenta attualmente il secondo mercato automobilistico mondiale dopo gli Stati Uniti ma, secondo J.D. Power and Associates, dopo il 2015 la Cina potrebbe superare gli Stati Uniti diventando il primo mercato automobilistico mondiale.



Contenuti correlati

  • Gimatic, un’offerta completa per il vuoto

    Gimatic è una azienda leader presente sul mercato dell’automazione industriale da oltre 35 anni. Grazie alla sua competenza, flessibilità e a un uso estensivo delle nuove tecnologie nell’ambito della progettazione e realizzazione, è in grado di offrire...

  • Cybersecurity: Bitdefender proteggerà la Scuderia Ferrari

    Bitdefender ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale con Ferrari per diventare partner globale per la cybersecurity della nota Scuderia. “Siamo lieti di intraprendere questa nuova partnership con Bitdefender, con cui condividiamo valori come il massimo livello...

  • Rockwell Automation al Forum Meccatronica

    L’edizione 2022 del Forum Meccatronica che si terrà presso le Fiere di Padova il 4 ottobre p.v., vede tra i suoi protagonisti Rockwell Automation. In tale occasione, l’azienda, tra i leader nella fornitura di soluzioni per l’automazione,...

  • Digitalizzazione, sostenibilità e innovazione, chiavi del futuro secondo Gruppo IMQ

    Si è tenuto questa mattina a Bollate, alle porte di Milano, l’evento “Together Toward Future”, durante il quale Antonella Scaglia, Amministratore Delegato di IMQ Group, ha illustrato alla platea, composta da stampa tecnica, stakeholder e clienti, la...

  • Libertà e apertura per tutti: questo il trend nell’automazione secondo Bosch Rexroth

    La trasformazione nell’automazione industriale è ben avviata e farà un grande passo avanti nel 2022. Le richieste di semplicità e flessibilità dal punto di vista tecnologico e di indipendenza dalle filiere globali stanno aumentando in modo significativo....

  • Cinque miti da sfatare sulla sicurezza dei container

    L’open source è alla base della maggior parte delle tecnologie innovative, come l’intelligenza artificiale e machine learning, l’edge computing, il serverless computing e, non ultima, la containerizzazione. Come in ogni settore dell’IT, la questione della sicurezza non...

  • Eset proclama i vincitori di Heroes of Progress 2022

    ESET annuncia gli “Heroes of Progress 2022”, pensatori visionari non noti e attivi a livello internazionale che hanno contribuito al progresso in vari settori, grazie all’utilizzo della tecnologia. La rosa dei candidati è stata selezionata attraverso un...

  • Per Pittarello un pret-a-porter ‘software designed’ firmato Nutanix

    Pittarello, storica azienda che vende da oltre trent’anni calzature, prodotti di abbigliamento e accessori, ha scelto le soluzioni software Nutanix per rinnovare l’infrastruttura IT, portando ancora più sicurezza e scalabilità al business, il tutto con una gestione...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Mirai, la nuova sede Mitsubishi

    Il presidente e ceo Shunji Kurita di Mitsubishi Electric Europe insieme a Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric hanno inaugurato i nuovi uffici italiani all’interno dell’Energy Park di Vimercate pensati per supportare al meglio...

Scopri le novità scelte per te x