Forum Telecontrollo: appuntamento a Verona il 24-25 ottobre 2017

La diffusione delle tecnologie digitali opportunità di crescita per reti, città e industria

Pubblicato il 25 settembre 2017

Nella storica cornice del Palazzo della Gran Guardia di Verona, si terrà il 24 e 25 ottobre il Forum Telecontrollo: la mostra-convegno dedicata a ‘Telecontrollo Made in Italy. Evoluzione IoT e digitalizzazione 4.0’ organizzata da Anie Automazione in collaborazione con Messe Frankfurt Italia. Il tema di fondo dell’evento sarà quello della convergenza tra le diverse tecnologie attraverso i nuovi paradigmi della digitalizzazione e dell’intelligenza distribuita.

Il filo conduttore dell’edizione 2017 della manifestazione, quindi, ruota intorno alla diffusione delle tecnologie digitali che rappresentano un’opportunità di cambiamento per tutti i settori produttivi privati e pubblici, dall’industria manifatturiera alle reti di pubblica utilità alle smart city. Protagoniste sul palcoscenico del Forum saranno proprio le esperienze di imprese, utility e università volte a dimostrare come l’impiego delle più moderne tecnologie disponibili, di sistemi di controllo e di comunicazione tra dispositivi sempre più intelligenti, caratterizzeranno le reti e le città del futuro divenendo elementi fondamentali per lo sviluppo industriale ed economico del Paese.

Due giornate di convegni per approfondire le necessità di intervento e i margini di miglioramento con i partner ABB, Schneider Electric, Siemens, Wonderware Italia, Copa-Data, Panasonic Electric Works Italia, Phoenix Contact, RPS (Riello UPS), Rockwell Automation, 4RF, A.T.I., B&R Automazione Industriale, Beckhoff Automation, Calvi Sistemi, GE Digital, HMS Industrial Networks, ID&A, Lacroix Sofrel, PcVue, Phoenix Mecano, Progea, Rittal, Selta, Weidmüller, Wit Italia, Hilscher Italia, Intellienergy Technologies, Intesis, Terna Rete Italia. È già possibile consultare l’anteprima dei contenuti del Forum Telecontrollo visitando il sito ufficiale della manifestazione e sfogliando il programma online. Il programma è navigabile seguendo diversi percorsi tarati sull’utente tipico della manifestazione. Le 60 memorie selezionate sono state suddivise in sessioni, usando come criterio di base il macro settore – Reti, Città, Industria – a cui è destinata la soluzione, il prodotto o il servizio presentati e sono poi state declinate a seconda dell’ambito di applicazione: acqua, energia, ICT.
Per ciò che concerne poi il format del Forum, non mancano le novità. Entrambe le giornate potranno contare su un evento plenario di notevole rilievo.

Sono state organizzate, infatti, in collaborazione con Agici, società di ricerca e consulenza specializzata nel settore delle utility e delle infrastrutture, due tavole rotonde dedicate rispettivamente al mondo elettrico e al settore idrico.
La prima tavola rotonda ‘Scenari energetici in Italia al 2030: costi e benefici’, in programma il 24 ottobre sarà dedicata al futuro del settore energetico in Italia e si cercherà di valutare con gli stakeholder presenti (tra cui menzioniamo Enel, A2A, AGSM, Hera) le implicazioni su generazione, reti e consumo derivanti dal concretizzarsi dei vari possibili scenari.
La tavola rotonda ‘Ciclo idrico e innovazione al servizio dei consumatori: si sta facendo abbastanza?’ del 25 ottobre punterà invece sull’innovazione e si cercherà di capire come alcuni tra i principali gruppi idrici italiani (Acque Veronesi, MM e Smat hanno già confermato la loro presenza) si stanno ponendo verso il tema dell’evoluzione tecnologica avendo come stella polare le esigenze del territorio, la qualità del servizio e la salvaguardia dell’ambiente.

“Il tema è di stretta attualità, come dimostra l’ampio dibattito sulla gestione efficiente delle reti dell’acqua, e di particolare interesse per Anie Automazione” afferma Antonio De Bellis, presidente del Gruppo Telecontrollo, Supervisione e Automazione delle Reti di Anie Automazione “tant’è che all’interno del Gruppo Telecontrollo è stata recentemente costituita la ‘Task Force Acqua’ con l’obiettivo di sostenere attivamente l’incremento di efficienza del sistema idrico integrato e di condividere con l’Aeegsi – Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, con i gestori del servizio, con le Autorità d’Ambito e in generale con tutti i soggetti coinvolti nella gestione del S.I.I., il patrimonio di conoscenze e di esperienza acquisito in particolare sul tema dell’innovazione tecnologica nel settore idrico”.

“L’edizione 2017 vede nuovamente Messe Frankfurt Italia al fianco di Anie Automazione nella realizzazione del Forum Telecontrollo. Quest’anno si aggiunge una sezione di memorie in tema ICT e smart manufacturing: argomento, quello della trasformazione digitale, a noi caro da anni nel percorso a sostegno delle aziende verso una rinnovata competitività” dichiara Donald Wich, amministratore delegato Messe Frankfurt Italia.

La qualità degli interventi e delle tematiche è stata riconosciuta dal Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della Provincia di Verona che accrediteranno n. 13 crediti formativi professionali (CFP) per la partecipazione all’intero evento (7 CFP per la giornata del 24 ottobre e 6 per quella del 25 ottobre). È inoltre stata richiesta l’erogazione di CFP al Consiglio Nazionale degli Ingegneri.



Contenuti correlati

  • Italia in ritardo rispetto ad altre nazioni europee in termini di digitalizzazione

    Il 19° posto tra gli Stati dell’Unione Europea  nel rapporto Digital Economy and Society Index (DESI) del 2022 mostra la realtà della posizione digitale dell’Italia rispetto ai suoi omologhi europei: trainata da Finlandia, Danimarca ed Estonia, le...

  • Ricerca Schneider Electric: la digitalizzazione crea nuovi lavori di area tecnologica nell’industria

    Una ricerca di Schneider Electric ha rivelato che quasi la metà delle aziende industriali (il 45%) ritiene che nei prossimi tre anni la digitalizzazione sarà lo stimolo principale per la creazione di nuovi profili professionali nell’ambito delle...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • Il packaging è smart

    Multivac ha deciso di adottare soluzioni per rendere le reti IIoT semplici e flessibili, così da sviluppare servizi orientati al cliente e ottenere una maggiore disponibilità delle macchine affidandosi alla tecnologia netField Multivac Sepp Haggenmüller SE &...

  • Digitalizzare il frantoio

    Manutenzione e gestione del frantoio smart in oleifici Barbera grazie all’impiego di EcoStruxure di Schneider Electric Quando si pensa alle eccellenze agroalimentari italiane, la produzione di olio d’oliva non può mancare. È un settore molto frammentato, che...

  • La convergenza IT/OT

    La convergenza tra Information Technology e Operational Technology è un percorso di trasformazione in continua evoluzione. Esaminiamo qui i driver chiave, le sfide e le prospettive future di tale convergenza nel panorama delle ‘fabbriche intelligenti’ La convergenza...

  • Digital twin

    Come funziona il gemello digitale nell’ambito dell’automazione industriale? Il gemello digitale è una tecnologia emergente che sta rapidamente guadagnando popolarità nell’ambito dell’automazione industriale. Si tratta di una replica virtuale di un sistema industriale, che può essere utilizzata...

  • Un data space unico e coerente per i costruttori di quadri elettrici

    Come definire il successo nell’industria manifatturiera? Per lungo tempo il successo di un’azienda è stato decretato dalla sua capacità di fornire il prodotto migliore attraverso processi caratterizzati da un alto livello di efficienza economica. Oggi questo non...

  • Econo-Pak
    Macchine incartonatrici Econo-Pak più efficienti, produttive e sicure con Rockwell

    Econo-Pak è un’importante azienda che produce macchine incartonatrici, con oltre 35 anni di esperienza nel settore. Con sede vicino a Francoforte, in Germania, ha mantenuto le caratteristiche di un’azienda a conduzione familiare ed è in grado di...

  • La pianificazione integrata: arma segreta delle filiere contro la crisi

    Forse oggi, dopo i difficili anni del Covid, la recessione non è più così vicina, ma i margini aziendali continuano a essere sotto pressione. La crisi energetica scaturita dalla guerra in Ucraina ha fatto schizzare i costi di produzione...

Scopri le novità scelte per te x