Extreme Networks e Wireless Broadband Alliance portano l’OpenRoaming in Portogallo

Pubblicato il 14 ottobre 2021

Extreme Networks ha annunciato l’implementazione della tecnologia OpenRoaming della Wireless Broadband Alliance (WBA) presso il Polytechnic Institute di Viseu (IPV) in Portogallo, in modo tale da consentire a professori, studenti e altri utenti presenti all’interno del campus di collegarsi a una rete Wi-Fi 6 sicura e ad alta velocità indipendentemente da dove si trovano, all’interno o all’esterno, senza nessuna interruzione.

IPV è la prima organizzazione in Portogallo a utilizzare la tecnologia WBA OpenRoaming, che permette un passaggio trasparente da qualsiasi rete cellulare al Wi-Fi, e assicura agli utenti una connettività senza interruzioni molto simile a quella degli smartphone con le diverse reti mobili. Extreme ha collaborato con Aptilo Networks per portare la tecnologia OpenRoaming nel campus IPV, in parallelo all’implementazione della rete Wi-Fi 6. Oggi, studenti, staff e visitatori riescono a connettersi alla rete dell’università senza effettuare l’autenticazione manuale, con una sensibile riduzione dei carichi di lavoro per il team IT dell’IPV, che in precedenza doveva autorizzare manualmente l’accesso alla rete Wi-Fi degli utenti esterni all’istituto di Viseu.

La tecnologia OpenRoaming permette a studenti e personale dei campus IPV di connettersi facilmente alla rete wireless senza perdere le impostazioni dell’account o la cronologia, nel pieno rispetto delle norme in tema di privacy, mentre il team IT può concentrarsi sull’utilizzo della tecnologia a supporto di tutte le altre attività all’interno del campus IPV. L’università è così in grado di espandere le attività didattiche con l’organizzazione di nuovi corsi ed eventi, senza dover ogni volta creare una rete con i relativi accessi per poter erogare i diversi livelli di servizio agli studenti a seconda delle specifiche esigenze di ciascuno di essi.

L’IPV e le altre organizzazioni dello stesso tipo, inoltre, possono sfruttare la flessibilità di OpenRoaming senza esporsi a potenziali rischi di sicurezza, e nel pieno rispetto delle normative. OpenRoaming sfrutta i protocolli di sicurezza come Passpoint, RADSec, e gli standard 802.1x e 802.11i, e associa fornitori di reti Wi-Fi e gestori delle identità di rete, come operatori mobili e ISP, che registrano gli utenti autenticati e permettono la loro connessione automatica a tutte le reti wireless collegate.

 



Contenuti correlati

  • In fabbrica senza fili

    Per connettere tutti i dispositivi, impianti e macchine di produzione si rivela spesso utile, se non necessario, adottare apparati wireless, in grado di consentire la comunicazione senza bisogno di cablaggio Leggi l’articolo

  • Convergenza fra rete e sicurezza

    Sicurezza e rete devono costituire un unico sistema integrato, in modo che ogni volta che l’infrastruttura di rete si evolve o si espande, la sicurezza sia in grado di adattarsi automaticamente al nuovo ambiente Leggi l’articolo

  • NaaS: la rete in prestito

    Le soluzioni ‘as a Service’ arrivano anche alla rete. Questo modello basato su abbonamento, sicuro ed economico, consente alle aziende di utilizzare l’infrastruttura di rete on demand secondo le loro necessità Leggi l’articolo

  • L’hardware delle reti

    Cavi, morsetti, connettori, accessori di cablaggio: sono tanti gli elementi hardware che contribuiscono alla messa a punto di un’infrastruttura di comunicazione affidabile e adatta a operare nel contesto di produzione Leggi l’articolo

  • La pizza è servita

    Ecco come l’implementazione del PLC XV300 di Eaton ha incrementato l’efficienza della produzione di pizza fresca da destinare al banco frigo dei supermercati Leggi l’articolo

  • Ethernet APL: una rete per il processo

    Quando si tratta di comunicazione senza soluzione di continuità nelle aziende, Ethernet è la scelta più ovvia. Tuttavia, il concetto Ethernet classico non soddisfa tutti i requisiti dell’automazione di processo. Questo il motivo per cui i principali...

  • Una comunicazione di rete affidabile

    Come si sviluppano le reti? Perché cambiano i criteri su cui gli ingegneri basano la scelta di uno switch di rete? Perché tutti i protocolli non possono semplicemente funzionare su una sola ‘corsia’? Leggi l’articolo 

  • Le sfide della convergenza IT/OT e tre modi per superarle

    La convergenza tra Information Technology – IT e Operational Technology – OT nelle attività industriali è giustificata da vari motivi: migliore visibilità e utilizzo dei dati, piena realizzazione del ROI del sistema e del software e maggiore sicurezza informatica. Si tratta,...

  • Hard Rock Hotel Amsterdam American Extreme Networks Wi-Fi 6
    Wi-Fi 6 veloce e sicuro per gli ospiti dell’Hard Rock Hotel di Amsterdam

    Extreme Networks, insieme al partner DWE ICT, ha installato una rete Wi-Fi 6 gestita dal cloud all’Hard Rock Hotel Amsterdam American, che fa parte della catena internazionale di alberghi e ristoranti a tema musicale. La nuova rete...

  • Reskilling, training, formazione

    Lo chiamano ‘reskilling’, ovvero riqualificazione professionale. Da anni se ne parla, giustamente, perché è un processo permanente, indispensabile per valorizzare nel tempo le risorse umane di un’azienda, ma anche per ripensare il proprio lavoro. A maggior ragione...

Scopri le novità scelte per te x

  • In fabbrica senza fili

    Per connettere tutti i dispositivi, impianti e macchine di produzione si rivela spesso utile, se non necessario,...

  • Convergenza fra rete e sicurezza

    Sicurezza e rete devono costituire un unico sistema integrato, in modo che ogni volta che l’infrastruttura di...