Endress+Hauser presenta SFG500: porta d’accesso alla rete di comunicazione dell’impianto

Pubblicato il 6 settembre 2018

Quando la necessità è quella di avere un punto d’accesso alla rete di comunicazione Profibus DP che permetta di configurare e gestire l’asset strumentale indipendentemente dal PLC, Fieldgate SFG500 di Endress+Hauser è la scelta giusta da fare. Endress+Hauser conosce le difficoltà della gestione strumentale in tutti i suoi aspetti, sia che si tratti di manutenzione, sia di diagnostica e prevenzione della deriva degli strumenti. Proprio per questo motivo ha sviluppato un sistema intelligente che permette una visione a 360 gradi dello stato di salute dell’impianto.
Comportandosi da Master Class 2 sulla rete Profibus DP e da listener sulla rete Ethernet, Fieldgate SFG500 è la migliore porta d’accesso trasparente e indipendente dal PLC per la rete di comunicazione dell’impianto, in quanto permette l’interrogazione aciclica dello stato di salute dei dispositivi e della loro diagnostica.

Fieldgate Ethernet/ProfibusDP SFG500 offre:

• Accesso alla rete Profibus DP con auto selezione dei principali parametri del bus
• Collezione di importanti informazioni dell’asset strumentale secondo NE107
• Interpretazione dei messaggi di diagnostica basata sui file GSD degli strumenti
• Log degli eventi con possibilità di inviare email di allarme alla squadra manutentiva
• Visualizzazione dei parametri di processo critici
• Web browser

Prevedere un FieldGate intelligente come SFG500 all’interno della rete di comunicazione Profibus DP è una scelta ottimale. Le attività manutentive verranno infatti notevolmente semplificate: l’operatore non dovrà più recarsi in impianto senza conoscere con anticipo il motivo del malfunzionamento di uno strumento. Arrivando preparato, sarà in grado di risolvere il problema molto più velocemente e la produzione potrà riprendere nel giro di poco tempo.
Inoltre, prevedere la deriva strumentale diventa più semplice se si ha il supporto della diagnostica Namur e l’interpretazione dei segnali d’errore. Infine, la possibilità di riceve via email eventuali allarmi assicura la tempestività dell’intervento dei tecnici manutentori, limitando al massimo i periodi di fermo impianto e facilita la programmazione della attività di manutenzione quotidiana.

 

Lorenzo della penna, Product Manager Service & Digital Communication



Contenuti correlati

  • Alla fiera A&T di Torino Softeam presenta la sua ‘ricetta’ per la manutenzione predittiva

    Anticipare i guasti e i fermi macchina, individuare il livello ottimale nell’utilizzo degli asset e prevenire ogni imprevisto. Sono questi gli obiettivi che dovrebbero avere tutte le aziende manifatturiere per non compromettere il proprio business. Per arrivarci,...

  • hacker cybersecurity
    Direttiva NIS2: da Axitea le linee guida per una sicurezza informatica avanzata

    Nel gennaio 2023, gli Stati membri dell’Unione Europea hanno ufficialmente introdotto una revisione della Direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informatici (Network and Information Systems – NIS) del 2016. Questa nuova versione, denominata Direttiva NIS2,...

  • Bio3DModel realizza il cervello in stampa 3D per curare una paziente affetta da tumore cerebrale

    Un compromesso tra morbidezza e trasparenza per consentire una migliore comprensione delle strutture del cervello, anche in presenza di una malattia. È quanto gli ingegneri e i tecnici di Bio3DModel, business unit medicale di SolidWorld Group, hanno...

  • Manutenzione equivale a maggior efficienza

    Implementare le soluzioni IIoT per il monitoraggio e la diagnostica attraverso gli standard OPC UA e Mqtt diventa meno complesso con la nuova famiglia di gateway che permette un accesso completo ai dati delle macchine La manutenzione...

  • Reti per il mondo dei trasporti

    Sistemi e dispositivi dotati di tecnologie ‘smart’ hanno di fatto soppiantato l’utilizzo di sistemi e reti tradizionali nel settore dei trasporti. Vediamo il caso dei tre ambiti automotive, ferroviario e aerospace La rapida evoluzione della tecnologia, unitamente...

  • Agile, connessa, cooperativa: Industria 5.0

    L’Industria 5.0 sfrutta la potenza dell’intelligenza artificiale e dell’IIoT affinché i team di manutenzione possano operare in modo più efficiente Il concetto di manutenzione ha subito importanti mutamenti negli ultimi decenni, evolvendo da una posizione tradizionale, ovvero...

  • Oil & gas intelligenza artificiale
    Il contributo positivo dell’intelligenza artificiale nell’Oil & Gas

    A cura di Jeremiah Woodford, VP Energy and Natural Resources, IFS  L’Intelligenza Artificiale, l’automazione e l’apprendimento automatico promettono di ridefinire le operazioni aziendali in settori complessi, e nulla è più complesso delle attività upstream nel settore Oil...

  • Manutenzione, un cambio di paradigma

    Per ottimizzare le linee produttive di un suo stabilimento, il noto marchio di birra Heineken ha deciso di passare da un modello di manutenzione reattiva a un modello di manutenzione predittiva. Fulcro di questo intervento sono stati...

  • La manutenzione si fa smart

    Le informazioni giuste, di facile lettura e in tempo reale: sono questi gli elementi al centro di un nuovo modo di intendere la manutenzione grazie ai sensori wireless. Un’importante realtà multinazionale del food ha affidato a SEW-Eurodrive...

  • Ital Control Meters FAVALESSA_CHECCHINATO
    Ital Control Meters, 30 anni al top nel controllo di processo

    Ital Control Meters celebra il suo trentesimo anniversario come azienda specializzata nel settore della strumentazione per il controllo e la misurazione dei processi industriali. Fondata nel lontano 1993 dai due soci fondatori, Roberto Checchinato e Gianantonio Favalessa,...

Scopri le novità scelte per te x