Emerson migliora la visibilità dei dispositivi e dei processi con la registrazione di FieldComm Group

AMS Device Manager è il primo software del suo genere a essere registrato secondo lo standard Field Device Integration, rendendo più facile il monitoraggio e l'ottimizzazione della salute degli impianti

Pubblicato il 9 aprile 2022

Emerson ha annunciato che il suo software di gestione dei dispositivi è il primo software host a essere completamente registrato da FieldComm Group per supportare lo standard Field Device Integration (FDI). Questo è un ulteriore passo avanti negli sforzi continui di Emerson per ridurre il tempo e lo sforzo spesi per installare e configurare i dispositivi di campo su cui gli impianti fanno affidamento per raggiungere i loro obiettivi di trasformazione digitale.

I dispositivi in campo raccolgono e trasmettono dati importanti che il personale utilizza per migliorare lo stato, le prestazioni e l’affidabilità degli impianti. La registrazione FDI ridurrà la necessità degli impianti di supportare due diverse tecnologie per integrare e mantenere i dispositivi in campo. La registrazione completa di FDI è importante per evitare di avere un patchwork di sistemi e dispositivi che supportano solo singoli elementi di FDI ma che richiedono comunque un ampio sforzo di integrazione. Poiché i produttori possono scegliere le singole caratteristiche FDI da supportare, alcune applicazioni di gestione dei dispositivi probabilmente non conterranno tutte le caratteristiche richieste da un impianto. Emerson ha lavorato fianco a fianco con FieldComm Group per quasi due anni per consentire ad AMS Device Manager di superare il rigoroso processo di test del gruppo per la registrazione, che richiede che tutte le funzioni siano supportate dal software.

“I dispositivi di campo intelligenti di oggi offrono una vasta gamma di dati e funzionalità che il personale dell’impianto può utilizzare per ottimizzare le operazioni ma, senza uno standard comune, la raccolta di questi dati può essere complessa e ingombrante”, ha affermato Ted Masters, amministratore delegato di FieldComm Group. “Completando il processo di registrazione completa del supporto FDI di AMS Device Manager, Emerson sta fornendo ai suoi clienti gli strumenti per implementare più facilmente una gamma più ampia di dispositivi per la salute globale dell’impianto”.

L’ultima versione di AMS Device Manager renderà più facile, più sicuro e più conveniente l’accesso ai dati del dispositivo. La tecnologia di integrazione FDI elimina la necessità per gli impianti di supportare le due tecnologie più comuni per l’installazione e la configurazione dei dispositivi: Electronic Device Description Language (EDDL) e Field Device Tool/Device Type Manager (FDT/DTM). Invece, tutti i dispositivi FDI supportano un unico pacchetto di installazione, quindi le aziende non dovranno più raddoppiare il tempo, la formazione e lo sforzo durante l’installazione dei dispositivi da campo.

“La tecnologia di integrazione FDI prende le migliori caratteristiche di EDDL e FDT/DTM e le combina in un unico standard comune, rendendo molto più facile selezionare, installare, configurare e supportare nuovi dispositivi”, ha dichiarato Erik Lindhjem, vicepresidente del settore soluzioni di affidabilità di Emerson. “Aggiungendo la registrazione FDI completa ad AMS Device Manager, Emerson continua la sua tradizione di supporto e innovazione sugli standard industriali per aiutare le organizzazioni a trarre più valore dalle iniziative di trasformazione digitale“.



Contenuti correlati

  • Michele Lafranconi SofteamMichele Lafranconi Softeam
    Softeam spiega come digitalizzare la fabbrica in 5 step

    di Michele Lafranconi, Head of Sales – Software Products di Softeam Spa   La digitalizzazione della propria azienda è un passo importante, non privo di ostacoli, fisici e culturali da superare. Ma, oggi, è davvero cruciale. È,...

  • L’Innovation Day per l’Italia si terrà in Franciacorta l’8 giugno

    Si sono aperte le iscrizioni per gli Emerson Innovation Days, una serie di eventi in presenza pensati per illustrare come le tecnologie di automazione e i software più recenti dell’azienda possono aiutare le organizzazioni industriali a raggiungere...

  • Copa-Data ti invita a partecipare a zenonIZE

    Si chiama zenonIZE ed è uno vero e proprio spettacolo dedicato a zenon, organizzato da Copa-Data Headquarter per end user, machine builder e system integrator. zenon Software Platform, il software per l’automazione industriale che Copa-Data sviluppa da oltre...

  • Michele Bonfiglioli supply chain
    Riprogettare la supply chain con l’IA e nel rispetto della sostenibilità

    L’aumento generalizzato dei livelli di inflazione, la ricaduta delle politiche protezionistiche internazionali rivolte in particolare verso alcuni paesi critici dal punto di vista politico ma strategici dal punto di vista economico, come la Cina, e l’evoluzione delle...

  • Un nuovo approccio ai moduli di comunicazione Ethernet grazie al portale di rete PCH di Parker Hannifin

    Parker Hannifin, introduce il suo portale di rete PCH nel mercato europeo. Il prodotto rappresenta un nuovo approccio ai moduli di comunicazione Ethernet, che ridefinisce e trasforma l’architettura I/O delle macchine. In uno scenario in cui le...

  • Lectra Bally
    La trasformazione digitale di Bally vola grazie alle soluzioni Lectra

    Bally, storico brand svizzero di scarpe, borse e accessori in pelle di lusso per uomo e donna, ha scelto Lectra, protagonista dell’Industria 4.0 nei settori fashion, automotive e arredamento, per supportare e ottimizzare le proprie attività, dal...

  • Focus on high performance: Rittal & Eplan, un team affidabile a supporto del mercato

    Il mercato sta vivendo un’evoluzione caratterizzata da una rapidità mai riscontrata prima; gli effetti e le esigenze che questa comporta per gli operatori sono stati al centro dell’evento “Focus on high performance”, organizzato il 10 maggio scorso...

  • Futuro connesso con Murrelektronik

    Dal 23 al 25 maggio, Murrelektronik sarà a SPS Italia con un’ampia area dedicata alle soluzioni tecnologiche e alle innovazioni per il settore industriale. Cardine centrale sarà la tecnologia di automazione decentralizzata: sistemi, prodotti innovativi e applicazioni...

  • Una piattaforma per accelerare la trasformazione delle imprese

    La piattaforma Xcelerator, la soluzione recentemente presentata da Siemens per integrare software e nuovi servizi, si propone con un approccio tecnologico aperto, utilizzabile dalle aziende per aumentare la velocità della transizione energetica e digitale. Leggi l’articolo

  • Tre punti per rispondere alla sfida energetica

    All’edizione 2023 della Fiera di Hannover, Schneider Electric ha proposto il suo punto di vista per affrontare le sfide del mercato dell’energia, con soluzioni che si articolano in tre punti: digitalizzazione, automazione ed elettrificazione. Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x