Electrocomponents illustra il piano d’azione globale ESG 2030: “Per un mondo migliore”

Quattro obiettivi globali riflettono l'ambizione di Electrocomponents di guidare il settore industriale globale come impresa responsabile, sostenibile e inclusiva

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 5 novembre 2021

Electrocomponents plc, fornitore globale omnicanale di prodotti e servizi di cui fa parte RS Components, ha annunciato oggi ‘Per un mondo migliore’, il vasto piano d’azione 2030 relativo alla governance ambientale e sociale (ESG) del Gruppo per un mondo più sostenibile e inclusivo.

Il piano d’azione ESG di Electrocomponents è integrato nella strategia Destination 2025, con la quale l’azienda punta a divenire il principale punto di riferimento per gli stakeholder, promuovere una crescita redditizia e guidare il settore industriale globale come impresa realmente responsabile, sostenibile e inclusiva. Il piano comprende quattro ambiziosi obiettivi globali:

  • 1 – Promuovere la sostenibilità

Sviluppare operations, soluzioni e servizi sostenibili per ridurre l’impatto ambientale e contribuire al controllo del cambiamento climatico. Il Gruppo si è impegnato a raggiungere l’obiettivo “zero emissioni nette” di gas serra in tutte le sue operations globali entro il 2030 e lungo l’intera catena del valore entro il 2050. Ha definito target su base scientifica per Scope 1, 2 e 3 ed ha aderito all’iniziativa Science Based Target (SBT).

  • 2 – Promuovere la formazione e l’innovazione

Creare competenze e promuovere soluzioni innovative con 1 milione e mezzo di giovani progettisti e innovatori. La comunità DesignSpark dell’azienda partecipa allo sviluppo di soluzioni sostenibili per migliorare la vita.

  • 3 – Dare più potere alle nostre persone

Consentire ai dipendenti di esprimere appieno le proprie potenzialità e crescere in un ambiente sicuro, inclusivo e dinamico. Rientra in tale impegno l’obiettivo di raggiungere il 40% di donne e il 25% di appartenenti a etnie diverse tra i dirigenti dell’azienda.

  • 4 – Fare impresa in modo responsabile

Garantire i massimi standard etici e ambientali all’interno dell’azienda e lungo la catena del valore globale, introducendo obiettivi ESG da incorporare nei premi ai dipendenti, negli obiettivi dei fornitori e in un nuovo prestito legato alla sostenibilità.

Lindsley Ruth, CEO di Electrocomponents, ha commentato: “Electrocomponents ha intrapreso un percorso che la porterà a definire e consolidare il proprio approccio ESG per un futuro sostenibile. Oggi, siamo orgogliosi di compiere un importante passo avanti in questa direzione con il lancio del nostro piano d’azione ESG 2030: Per un mondo migliore. Il piano, parte integrante della nostra strategia Destination 2025, ci offre l’opportunità di sfruttare la nostra presenza globale, le nostre soluzioni e servizi e la nostra offerta differenziata per crescere responsabilmente, promuovere la sostenibilità e migliorare la vita. Crediamo che un efficace piano d’azione ESG sia un fattore d’importanza strategica per una crescita davvero significativa della nostra azienda”.

Costruire su solide basi ESG
Gli obiettivi annunciati oggi si basano sui grandi progressi già compiuti. I principali risultati ottenuti fino ad oggi includono:

  • CO2: Dal 2014/15, riduzione del 62% delle emissioni di CO2 dall’uso di energia negli stabilimenti
  • Energia: Il 67% del consumo di elettricità da fonti rinnovabili nel 2020/21
  • Rifiuti: Il 76% dei rifiuti riciclato nel 2020/21
  • Diversità: Il 44% dei membri del Consiglio di amministrazione è costituito da donne, compreso il Presidente

Questi risultati sono stati riconosciuti da organismi esterni con eccellenti rating per l’ESG:

  • CDP 2020: Categoria A- leadership
  • EcoVadis: Oro
  • MSCI: A
  • Sustainalytics: rischio trascurabile (6,2), 10/13.494 (tutte le aziende), 3/540 (settore)

Governance
Per coordinare i progressi verso il raggiungimento degli obiettivi ESG, Electrocomponents ha istituito un nuovo ESG Leadership Committee sotto la supervisione di Ruth.

Andrea Barrett, VP of Social Responsibility and Sustainability

Il comitato è costituito da quattro membri del Senior Management Team e da Andrea Barrett, VP of Social Responsibility and Sustainability, che ha illustrato ieri il piano d’azione ESG “Per un mondo migliore” alla stampa di settore.
Il Consiglio di amministrazione e il Senior Management Team hanno il pieno controllo dell’approccio e dei risultati ESG del Gruppo.

Quattro obiettivi globali da realizzare entro il 2030 e sostenuti da 15 azioni
Per la realizzazione di ciascun obiettivo, sono state individuate azioni da portare a termine entro il 2029/30 a partire dal 2019/20, se non diversamente specificato:

Promuovere la sostenibilità
Sviluppare operations e soluzioni e servizi sostenibili per ridurre l’impatto ambientale e contribuire al controllo del cambiamento climatico.
1. Realizzare l’obiettivo “zero netto”, con un SBT (science-based target) di riduzione delle emissioni assolute delle nostre attività del 75%
2. Rendere i nostri imballaggi più sostenibili: ridurre l’intensità del 30%, con il 100% degli imballaggi ampiamente riutilizzabile, riciclabile o compostabile e realizzato con il 50% di contenuto riciclato
3. Ridurre, riutilizzare e riciclare i nostri rifiuti: ridurre l’intensità del 50%, riciclare >95% e raggiungere l’obiettivo di zero rifiuti in discarica nelle nostre operations dirette
Collaborare con i nostri fornitori e clienti per creare una catena del valore globale a zero netto entro il 2050:
4. Ottenere dal 65% dei nostri fornitori per spesa la definizione di SBT da realizzare entro il 2025
5. Ridurre le emissioni dei trasporti del 25% per tonnellata venduta
6. Sviluppare soluzioni e servizi innovativi e sostenibili per tutti i nostri clienti

Promuovere la formazione e l’innovazione
Costruire competenze e promuovere soluzioni innovative che migliorino la vita.
7. Formare i futuri ingegneri e innovatori offrendo a un milione di giovani tecnologie didattiche, contenuti di formazione e sviluppo delle competenze
8. Sostenere i nostri partner in ambito benefico per sviluppare soluzioni che possano migliorare la vita, come The Washing Machine Project che si propone di aiutare 100.000 persone in difficoltà. Nello specifico, The Washing Machine Project è un’impresa sociale registrata dedicata alla progettazione, allo sviluppo e alla distribuzione di lavatrici manuali a basso costo e a risparmio idrico destinate ai profughi e alle persone a basso reddito come alternativa al lavaggio manuale degli indumenti. The Washing Machine Project è sostenuta da The Washing Machine Project Foundation, un’organizzazione benefica registrata in Inghilterra e Galles (N.1193480).
9. Coinvolgere 1 milione e mezzo di progettisti e innovatori nella creazione di soluzioni socialmente responsabili e sostenibili

Dare più potere alle nostre persone
Creare una cultura della sicurezza e dell’inclusione, un ambiente dinamico che favorisca il benessere e la crescita delle nostre risorse umane.
10. Garantire che il nostro team rappresenti i clienti, i fornitori e le comunità che serviamo, con l’obiettivo di raggiungere il 40% di donne e il 25% di appartenenti a etnie diverse tra i nostri dirigenti
11. Ottenere e mantenere un punteggio per il coinvolgimento dei dipendenti che ci collochi tra il 10% delle aziende ad alte prestazioni
12. Puntare a zero incidenti per il nostro personale
13. Stimolare il 50% dei colleghi a operare nel volontariato per sostenere le loro comunità e sviluppare nuove competenze

Fare impresa in modo responsabile
Impegnarsi a garantire i massimi standard etici e ambientali all’interno della nostra azienda e lungo la catena del valore globale.
14. Valutare i fornitori in base ai nostri elevati standard etici e ambientali. Definire gli obiettivi di governance ambientale e sociale (ESG) per i fornitori strategici
15. Obiettivi ESG incorporati nel programma di premi ai dipendenti

 



Contenuti correlati

  • Ottimizzare l’efficienza energetica con criteri ESG

    In Gigatek è stata scelta la soluzione iFactory EHS di Advantech per costruire un sistema di gestione energetica EMS Con la crescente consapevolezza ambientale e le limitazioni dell’approvvigionamento energetico, l’ottimizzazione della gestione energetica è diventata essenziale. Fondata...

  • Industria di processo: motore della crescita

    Cambiamenti geopolitici ed economici, scenario competitivo in evoluzione e difficoltà nella catena di approvvigionamento hanno portato verso nuovi modelli di business, integrazione dei principi ESG e adozione di tecnologie come l’intelligenza artificiale e il digital twin Le...

  • Paolo Delnevo PTC CSRD
    Direttiva CSRD, i nuovi obblighi per essere sostenibili

    La Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) è stata varata dalla Commissione Europea allo scopo di promuovere pratiche commerciali improntate alla sostenibilità sia negli scambi che avvengono tra le aziende dell’Unione che in quelli riguardanti le importazioni extra...

  • Alessandro Minuzzo - Relicyc
    Riciclo e tracciabilità della plastica: il caso Relicyc alla Settimana della Sostenibilità

    Relicyc è tra i protagonisti della Settimana della Sostenibilità 2024, l’evento organizzato da Confindustria Veneto Est dal 19 al 22 marzo per diffondere la cultura dello sviluppo sostenibile tra le imprese del territorio. Primaria realtà nel settore...

  • I magnifici dieci dell’innovazione tecnologica

    Le tecnologie che tradurranno in pratica le scelte strategiche delle aziende, sospinte e guidate dall’Intelligenza Artificiale e orientate a favorire una crescita sostenibile, contribuiranno a massimizzare il valore dei dati, a raggiungere gli obiettivi Esg, ad attrarre...

  • dati green
    Verso un mondo più sostenibile con la gestione “green” dei dati

    La grande quantità di dati che attualmente viene generata ogni giorno all’interno delle aziende produce elevate emissioni di CO2 attraverso i processi di archiviazione, elaborazione e analisi e rappresenta quindi un enorme peso per l’ambiente. Questo problema...

  • Osservatorio MecSpe: ordini adeguati e fatturati stabili o in crescita per l’industria

    Secondo l’Osservatorio MecSpe, la consueta ricerca che da 10 anni monitora l’andamento dell’industria manifatturiera italiana, realizzato in questa fase anche in vista dell’edizione barese della fiera di riferimento per la filiera organizzata da Senaf – l’evento si...

  • Analog Devices pubblica il rapporto ESG 2022

    Analog Devices, pioniere mondiale nel settore dei semiconduttori, ha pubblicato il suo report ESG – Environmental, Social and Governance, per l’anno 2022. La pubblicazione evidenzia come le soluzioni di ADI apportino benefici alla società e al pianeta,...

  • Estrarre valore dalle tecnologie digitali

    Un nuovo White Paper realizzato dal Working Group Software Industriale di Anie Automazione offre alle aziende una serie di indicazioni per un pieno utilizzo dei dati, oggi sempre più disponibili a tutti i livelli del processo produttivo....

  • ESG Finservice
    Per 8 imprese su 10 i valori ESG e Industria 5.0 sono una priorità

    “L’investitore è colui che crede in un domani migliore”: con queste parole l’imprenditore statunitense Benjamin Graham definisce un concetto che, mai come in questo periodo, viene accostato al mondo ESG e coinvolge i leader di tutto il...

Scopri le novità scelte per te x