È arrivato il nuovo rack VX IT ‘smart’ firmato Rittal

Con il rack VX IT, Rittal presenta un sistema modulare di nuova concezione per server e network, che permette di configurare le infrastrutture IT velocemente, dai singoli rack di ripartizione ai data center completi. VX IT offre la massima libertà di configurazione, che può essere realizzata facilmente e rapidamente utilizzando un configuratore online completo di tutti i componenti, versatile ed efficace

Pubblicato il 4 giugno 2020

Viene annunciata oggi una nuova generazione di rack per le applicazioni ICT, il VX IT di Rittal. Ideato come un sistema modulare universale, VX IT è stato progettato per tutte le applicazioni connesse all’Information Technology e la sua versatilità lo rende adatto sia per il cablaggio strutturato che per il contenimento di apparati attivi (Networking, Server, Storage, IoT). L’ampia gamma varia da 15 a 52 U di altezza. Gli utenti possono implementarlo per installazioni edge, data center aziendali completi di raffreddamento, container IT modulari, data center ad alta efficienza energetica e colocator DC.

“Tutta l’esperienza maturata nei numerosi progetti IT realizzati in tutto il mondo è confluita nello sviluppo del nuovo rack. VX IT è sinonimo di velocità, flessibilità e modularità. Rappresenta anche la certezza per i nostri clienti di essere pronti per affrontare ogni futuro scenario IT” ha spiegato Uwe Scharf, Managing Director della Business Unit IT e Industry Rittal e Head of Marketing.

Più veloce, più facile e più sicuro grazie alla digitalizzazione: un configuratore online guida l’utente passo-passo nella selezione dei componenti ed esegue anche un controllo di compatibilità.
Con VX IT, Rittal offre tutto il potenziale della digitalizzazione a vantaggio dei suoi clienti. L’intero processo di selezione, configurazione, ordine, fino alla consegna è supportato digitalmente e in modo trasparente ed efficace. Durante il processo di configurazione, viene gradualmente creato un modello 3D, completo di accessori. Una volta terminato, il modello 3D è disponibile per la verifica e l’eventuale utilizzo da parte dell’utente. La configurazione selezionata del rack IT è prodotta con un’altissima qualità in una struttura produttiva all’avanguardia. Grazie alla nostra capacità logistica ed al nostro modello di distribuzione, il prodotto viene consegnato rapidamente.

E cosa c’è di più vantaggioso per i nostri clienti: tutte le varianti VX IT progettate con il configuratore sono già state testate e certificate con tutti i loro componenti in conformità agli standard internazionali come UL 2416, IEC 60950 e IEC 62368. Di conseguenza, il cliente non necessita di alcuna certificazione aggiuntiva per il sistema configurato. Ciò significa massima libertà e sicurezza per la progettazione e realizzazione di nuove infrastrutture IT. Con questa soluzione, gli utenti possono risparmiare tempo prezioso nella pianificazione e nell’approvvigionamento, garantendo allo stesso tempo la funzionalità delle soluzioni configurate.

Importante per i clienti e per gli utilizzatori: VX IT offre la compatibilità con i sistemi Rittal RiMatrix esistenti e altre infrastrutture IT realizzate con i componenti Rittal. In questo modo, è possibile sostituire i singoli componenti del sistema, nonché espandere i data center già realizzati. Ad esempio, le aziende possono espandere le installazioni RiMatrix già installate con il nuovo VX IT e utilizzare i componenti Rimatrix per il raffreddamento, la distribuzione di energia ed il monitoraggio. Questo garantisce una valorizzazione dell’investimento effettuato ed una continuità garantita per le infrastrutture Rittal esistenti.

Chiunque lavori in un data center desidera una soluzione progettata in modo intelligente e di facile utilizzo. Rittal ha seguito questo principio nello sviluppo di VX IT. Il rack si assembla senza l’ausilio di strumenti, utilizzando la tecnologia “snap-in” che permette un risparmio di tempo e garantisce una maggiore qualità. Le unità rack e gli indici di posizionamento sono contrassegnati, il che semplifica l’impostazione delle distanze tra i livelli 19” ed l’assemblaggio degli apparati. Tutti i pannelli come quelli laterali o del tetto sono fissati in modo rapido e semplice utilizzando dispositivi di fissaggio a scatto e ausili di posizionamento. I nuovi pannelli laterali divisi verticalmente, disponibili come accessori opzionali, offrono agli utenti un accesso migliore per velocizzare le operazioni di installazione e manutenzione. Sono inoltre disponibili pannelli laterali divisi orizzontalmente che, soprattutto per i rack più profondi aiutano a semplificare le operazioni movimentazione e di assemblaggio.

Un’altra caratteristica chiave di VX IT è la sua grande stabilità: grazie al design migliorato del telaio, il rack ha una stabilità verticale maggiore rispetto ai suoi predecessori. La capacità di carico è stata verificata sia secondo procedure interne nei laboratori Rittal che secondo le disposizioni di Underwriters Laboratories (UL). Sono disponibili due varianti: la variante di rack standard consente un carico statico di 1.500 kg secondo la procedura di prova Rittal o 1.200 kg secondo la certificazione UL. La versione dinamica consente invece un carico di 1.800 kg secondo le procedure di prova Rittal o di 1.500 kg secondo la certificazione UL.

Per VX IT sono disponibili una vasta gamma di accessori affinché possa essere configurato in base a tutte le esigenze. Sono disponibili varianti per porte e pannelli laterali, per base e tetto, nonché innovazioni come la nuova striscia LED per la visualizzazione dello stato di esercizio. Ulteriori accessori includono ripiani pull-out ed elementi di gestione dei cavi, nonché soluzioni per il monitoraggio, l’alimentazione e la gestione degli apparati. Componenti come PDU, sistemi UPS, sistemi di raffreddamento IT e soluzioni di monitoraggio sono disponibili anche per l’installazione interna, così come i moduli per la rilevazione e l’estinzione degli incendi.



Contenuti correlati

  • Una norma per la convergenza IT-OT

    Si offre qui una panoramica della struttura della norma IEC62443 che regolamenta la convergenza IT-OT, illustrando i ruoli coinvolti nella security e gli accorgimenti da implementare in relazione al livello di sicurezza che si vuole raggiungere Leggi...

  • La qualità è garantita

    Qualità, precisione e tecnologia: sono questi i punti di forza che caratterizzano la catena del valore di Logel, protagonista nel settore elettrico ed elettromeccanico Leggi l’articolo

  • Cave più sicure con l’IoT

    L’industria del marmo diventa smart e più sicura grazie all’impiego dell’IoT, aumentando al contempo sostenibilità e competitività Leggi l’articolo

  • Nuovi bracci basculanti Rittal regolabili anche in altezza

    I nuovi bracci basculanti Rittal, regolabili anche in altezza, permettono di ampliare il raggio d’azione per un maggiore comfort ed ergonomia. I sistemi a braccio basculante sono utilizzati quando i dispositivi di comando delle macchine o i...

  • Birrificio 4.0

    Hofbräu München ha implementato una moderna rete di fabbrica creando le condizioni per una produzione di birra al passo con la digitalizzazione Leggi l’articolo

  • Le sfide della convergenza IT/OT e tre modi per superarle

    La convergenza tra Information Technology – IT e Operational Technology – OT nelle attività industriali è giustificata da vari motivi: migliore visibilità e utilizzo dei dati, piena realizzazione del ROI del sistema e del software e maggiore sicurezza informatica. Si tratta,...

  • SPS Italia Digital Days 2021 in video: Alberto Gironi di Rittal

    SPS Italia Digital Days 2021 sarà accessibile gratuitamente e offrirà a tutti i partecipanti la possibilità di fare networking in modo mirato, entrando in contatto con una selezione di aziende che rappresentano l’offerta più innovativa e completa...

  • Sensore a ultrasuoni con la libertà della batteria

    Da poco arrivato sul mercato, il sensore a ultrasuoni Wilsen di Pepperl+Fuchs aiuta le città, l’ambiente, l’agricoltura e la logistica nel mondo globalizzato, rendendo ‘smart’ l’aspetto abitativo e climatico, senza dimenticare la gestione ottimizzata di tempo e...

  • Installazioni eoliche: velocità elevate e costi ridotti

    Le soluzioni modulari per quadri di comando e armadi elettrici possono favorire notevolmente l’installazione e l’operatività degli impianti, agevolandone l’integrazione nell’infrastruttura digitale. L’esperienza di Rittal nel settore eolico e nei sistemi di accumulo dell’energia. Leggi l’articolo

  • Asem: sistemi e soluzioni Industry 4.0 in un contesto globale

    L’eccellenza italiana nell’automazione industriale è entrata a far parte del gruppo Rockwell Automation e continua il suo percorso di crescita e innovazione Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x

  • Una norma per la convergenza IT-OT

    Si offre qui una panoramica della struttura della norma IEC62443 che regolamenta la convergenza IT-OT, illustrando i...

  • La qualità è garantita

    Qualità, precisione e tecnologia: sono questi i punti di forza che caratterizzano la catena del valore di...