Digitalizzazione e integrazione: i driver di crescita del comparto della sicurezza in Italia

L’industria italiana fornitrice di tecnologie per la Sicurezza e Automazione edifici rappresentata in Anie Sicurezza, associazione di Federazione Anie, espressione a fine 2018 di un fatturato totale aggregato pari 2,6 miliardi di euro, costituisce un comparto di eccellenza all’interno del Made in Italy delle tecnologie

Pubblicato il 18 novembre 2019

Negli ultimi anni il comparto Sicurezza, in mostra la scorsa settimana a Fiera Milano in occasione della manifestazione Sicurezza 2019, forte dell’eccellenza tecnologica e dell’innovazione dell’offerta, si è caratterizzato per una prolungata fase espansiva. Nell’ultimo quinquennio 2013-2018 l’industria italiana fornitrice di tecnologie per la Sicurezza e Automazione edifici ha registrato un incremento medio annuo del fatturato totale pari al 5,7%, un tasso di gran lunga superiore alla media del manifatturiero (+1,8%). In questo periodo le imprese, tradizionalmente meno presenti nei mercati esteri, hanno consolidato anche le strategie di internazionalizzazione, cercando nuove opportunità di crescita oltreconfine (nell’ultimo quinquennio l’export del comparto è cresciuto a un tasso medio annuo vicino al 10%). Le imprese hanno anche diversificato i mercati di sbocco al di fuori del tradizionale baricentro europeo (se nel 2013 la quota di vendite estere rivolte all’area europea era pari all’80% sul totale, nel 2018 tale quota è scesa al 65%).

In un comparto caratterizzato da una costante vocazione innovativa, le potenzialità offerte dalla digitalizzazione e dall’integrazione fra tecnologie e sistemi hanno aperto in questi anni nuove finestre di crescita. Il rinnovo del portafoglio prodotti reso possibile dalla rapida evoluzione tecnologica si è rivolto a un’offerta ad alto contenuto specialistico, intercettando i nuovi bisogni espressi dal mercato in un settore edile sempre più digitale e smart.
Guardando alle tendenze più recenti, nel 2018 il comparto Sicurezza e Automazione edifici ha registrato una crescita annua del volume d’affari complessivo pari al 6,8%. Questo andamento ha beneficiato del positivo contributo sia del canale estero sia della domanda interna. Tendenze positive hanno interessato i diversi segmenti merceologici che compongono il comparto. In particolare, in una fase di progressiva sostituzione tecnologica, il segmento della Videosorveglianza ha mantenuto un profilo dinamico.

Secondo i dati preliminari attualmente disponibili, in un quadro più critico nel primo semestre del 2019, il comparto Sicurezza e Automazione edifici ha mostrato una sostanziale tenuta, pur con prospettive più incerte relative all’andamento nella seconda parte dell’anno. Pesa su queste tendenze uno scenario macroeconomico a minore potenziale e caratterizzato da una crescente instabilità. Sul fronte interno l’andamento registrato dal comparto si inquadra in un contesto di lento riavvio degli investimenti in costruzioni, fase che potrebbe essere frenata dai crescenti rischi e dalle nuove incognite presenti nello scenario.

Guardando alle tendenze nel disaggregato merceologico, secondo i dati attualmente disponibili, nella prima parte del 2019 il segmento Fire ha espresso una maggiore dinamicità, mentre il segmento Security ha evidenziato un profilo altalenante. All’interno del segmento Antincendio continua a rilevarsi la crescita delle vendite di Sistemi audio di allarme vocale per l’evacuazione.
In un contesto incerto, dunque, fra le maggiori criticità si mantengono anche nel 2019 i fenomeni di downpricing che continuano a non premiare adeguatamente l’elevata attenzione all’innovazione espressa dalle imprese del comparto.



Contenuti correlati

  • Transizione energetica e digitalizzazione

    Crisi energetica e nuovi investimenti sulle reti Leggi l’articolo

  • Meno atomi, più bit

    Un convegno organizzato da Anie Automazione ha fatto luce sul tema della servitizzazione: la digitalizzazione porta all’introduzione di nuovi modelli di business anche nel settore dell’automazione, dove il valore di un prodotto è sempre meno legato alla...

  • I 75 anni di Lenze, verso il futuro dell’automazione

    Lenze compie 75 anni e, forte dell’esperienza costruita nella sua lunga storia e delle forti competenze IT, punta per il futuro a proporsi sempre più come partner per l’automazione dei clienti, investendo e collaborando con loro allo...

  • Cybersecurity da 4.0 a 5.0

    La protezione di impianti e macchine nell’industria come nelle utility costituisce un ‘must’ per garantire il successo dei processi di digitalizzazione in ottica 4.0 e, in un futuro ormai prossimo, 5.0 Leggi l’articolo

  • L’uomo fa la differenza

    Mi è capitato sul finire del 2022 di partecipare al ‘B2Best Award’, evento organizzato da Anes (Associazione Nazionale Editoria di Settore) durante il quale sono stati conferiti dei premi ad aziende e start-up operanti nell’universo B2B, distintesi...

  • nozomi networks IoT ot it
    Da Nozomi Networks il primo sensore di sicurezza per endpoint OT e IoT del settore

    Nozomi Networks Inc., tra i leader nella sicurezza OT e IoT, presenta Nozomi Arc, il primo sensore per la sicurezza degli endpoint OT e IoT del settore, pensato per accelerare in modo esponenziale i tempi di raggiungimento...

  • Crescono gli ordini di macchine utensili a fine 2022 secondo i dati Ucimu

    Nel quarto trimestre 2022, l’indice degli ordini di macchine utensili elaborato dal Centro Studi & Cultura di Impresa di Ucimu-Sistemi Per Produrre segna un incremento del 3,5% rispetto al periodo ottobre-dicembre 2021. In valore assoluto l’indice si...

  • Anipla TechTalk: l’evoluzione degli Smart Building

    Continuano anche nel 2023 gli incontri TechTalk di Anipla, gli approfondimenti tenuti in rete dall’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione e caratterizzati da un formato snello e facile da fruire. Il prossimo incontro, dal titolo “Smart Building: un...

  • Il principale produttore di alluminio del Golfo Persico si affida a Vectra

    Per essere sempre un passo avanti agli aggressori, il principale produttore di alluminio del Consiglio di cooperazione degli Stati del Golfo Persico (Gulf Cooperation Council, GCC) ha adottato la tecnologia di Vectra AI, tra i leader nel...

  • 2023: il tema cruciale è la cybersicurezza

    La sicurezza dei dati è oramai uno dei pilastri portanti delle aziende. L’escalation delle cyber-minacce continua a crescere con preoccupante costanza anno per anno. Ad esempio, poche settimane fa avevamo analizzato e spiegato l’ultima tipologia di minaccia...

Scopri le novità scelte per te x