Deep learning per l’analisi delle immagini con software VisionPro Cognex

Pubblicato il 8 ottobre 2021
Deep learning per l'analisi delle immagini con software VisionPro Cognex

Cognex porta alla ribalta il software VisionPro Deep Learning, che offre analisi delle immagini basato sul deep learning e progettato per l’automazione industriale.

VisionPro Deep Learning di Cognex riduce la barriera d’ingresso per gli utenti grazie a un’interfaccia grafica che semplifica la formazione della rete neurale. Gli strumenti di Deep Learning di VisionPro sono addestrati con le immagini, a differenza dei metodi tradizionali di elaborazione delle immagini che sono programmati con algoritmi basati su regole.

L’interfaccia grafica di VisionPro Deep Learning fornisce un ambiente semplice per il controllo e lo sviluppo delle applicazioni e riduce significativamente lo sforzo richiesto per raccogliere immagini, addestrare la rete neurale e testarla su diversi set di immagini.

Lo strumento Blue Locate è adatto, grazie alla sua capacità di identificare accuratamente le diverse parti, tra altri compiti, all’assemblaggio automatizzato o ai controlli di completezza. In VisionPro Deep Learning gli utenti possono scegliere tra quattro strumenti di analisi delle immagini. Questi sono ottimizzati per le ispezioni di visione nelle applicazioni di automazione industriale e quindi richiedono solo un piccolo numero di immagini per un rapido addestramento.

Gli strumenti Blue Locate, Red Analyze, Green Classify e Blue Read risolvono applicazioni troppo complesse per i tradizionali approcci di elaborazione delle immagini basati su regole.

Anche con sfondi o texture di superficie variabili, lo strumento Red Analyze rileva i difetti più piccoli. Lo strumento Blue Locate è ideale per le attività in cui è necessario rilevare o contare parti di aspetto diverso.

Con la sua progettazione, Blue Locate identifica con successo le caratteristiche su sfondi confusi, parti a basso contrasto e anche parti che si piegano, cambiano forma o sono scarsamente illuminate. Anche con variazioni di prospettiva, orientamento, luminosità, brillantezza o colore, Blue Locate individua le parti apprese da immagini campione.

Per queste ragioni, Blue Locate è adatto, tra l’altro, all’uso nella verifica automatica dell’assemblaggio. Quando è necessario trovare i difetti più piccoli, nonostante i diversi sfondi e le texture superficiali dei pezzi, lo strumento di rilevamento e segmentazione dei difetti Red Analyze è la scelta giusta. Con l’addestramento agli esempi di parti buone e cattive, è in grado di tollerare le normali deviazioni in termini di aspetto, mentre rileva accuratamente difetti, impurità e altre imperfezioni.

Red Analyze può anche essere usato per segmentare aree variabili in un’immagine. Gli esempi possono includere saldature, aree incollate o verniciate, e caratteristiche di sfondo dinamicamente nascoste per facilitare altre ispezioni. Lo strumento di Deep Learning di VisionPro, Green Classify, è un classificatore robusto che può distinguere diverse classi di oggetti, identificare i tipi di difetti e classificare le parti buone e cattive.

Addestrato con un set di immagini etichettate, Green Classify identifica gli oggetti in base alle loro caratteristiche comuni come colore, consistenza, materiale, imballaggio e tipo di difetto, e li divide in classi. Così facendo, lo strumento tollera le variazioni naturali all’interno della stessa classe e distingue efficacemente le varianti accettabili da classi diverse.

Green Classify gestisce anche compiti di classificazione complessi molto rapidamente e non richiede una programmazione lunga e complicata. Lo strumento Blue Read decifra e riconosce in modo affidabile anche caratteri e codici deformati, obliqui o mal incisi.

L’interfaccia grafica user-friendly elimina la necessità di una programmazione complessa e riduce drasticamente il tempo di sviluppo: gli utenti devono solo definire l’area di destinazione, impostare la dimensione del carattere e marcare i caratteri nelle immagini. In pochi passi, il solido strumento può essere addestrato a leggere testi in chiaro specifici dell’applicazione che non possono essere decodificati dagli strumenti OCR convenzionali.

Inoltre, l’addestramento può essere completato senza alcuna conoscenza dell’elaborazione delle immagini o di deep learning. Inoltre, la funzione di debug ottico rileva i caratteri mal letti, che possono poi essere facilmente corretti.

Uno dei principali vantaggi di VisionPro Deep Learning è la capacità unica di combinare gli strumenti disponibili. Questo permette di suddividere i problemi complessi in singoli passi più piccoli per semplificare l’ottimizzazione del progetto e ridurre il numero di immagini di allenamento necessarie.

Un’altra caratteristica speciale del nuovo ambiente software è che gli sviluppatori possono facilmente selezionare lo strumento migliore per un dato compito, combinandolo con le librerie di visione basate su regole di VisionPro.

I progetti possono essere creati nell’ambiente di sviluppo VisionPro Deep Learning e poi esportati in un progetto VisionPro. In questo modo, VisionPro e VisionPro Deep Learning offrono la possibilità di combinare il meglio dei due mondi.



Contenuti correlati

  • Zebra Technologies machine visione ispezione assemblaggio batterie
    Machine vision in ispezione batterie con Zebra a Stoccarda

    Zebra Technologies Corporation, fornitore di soluzioni digitali che consentono alle aziende di connettere in modo intelligente dati, beni e persone, mostrerà come il proprio consolidato portafoglio di soluzioni hardware e software per la machine vision soddisfi i...

  • Oil & Gas cybersecurity Piacenza
    Le ultime innovazioni per il settore oil&gas e la cybersecurity protagoniste a Piacenza

    Dall’escavatore multifunzionale che si trasforma in posa tubi, al programma di testing automatizzato che scopre le vulnerabilità della propria società, fino al “gruppo di intervento anti-hacker”, che interviene in caso di attacco. Sono alcune delle novità presentate...

  • Stratus Redundant Linux 3.0
    Stratus Redundant Linux 3.0 aumenta le capacità dell’infrastruttura edge

    Stratus Technologies ha rilasciato Stratus Redundant Linux 3.0, l’ultima versione del suo sistema operativo basato su Linux per la piattaforma Stratus ztC Edge, e di everRun 8.0, la più recente release del software di disponibilità continua dell’azienda,...

  • Monitoraggio dei processi e tracciabilità delle caldaie con il MES

    Nell’industria sempre più aziende richiedono sistemi gestionali in grado di integrarsi perfettamente a piattaforme interne che sappiano fornire un supporto importante alla gestione manageriale – grazie al potenziamento della lettura dei dati dei macchinari e al controllo...

  • Copa-data annuncia il lancio di zenon 14

    Ricco di funzionalità all’avanguardia e miglioramenti alle funzionalità esistenti, zenon 14 di Copa-data promette di rivoluzionare la pianificazione dei progetti, la connettività, l’esperienza utente e l’efficienza sostenibile in vari settori, tra cui le scienze della vita, l’energia e...

  • PTC Creo 11
    Il software CAD Creo 11 di PTC è ancora più potente

    PTC ha rilasciato il software CAD Creo 11 e la nuova release di Creo+, soluzione CAD in modalità SaaS. Creo offre funzionalità avanzate che consentono di progettare meglio e in minor tempo e che ora, con il...

  • Siemens collabora con Microsoft per offrire soluzioni potenziate dall’AI

    Siemens Digital Industries Software ha annunciato l’ampliamento della partnership con Microsoft per rendere disponibile il portafoglio di software industriali Siemens Xcelerator as a Service attraverso Azure, la piattaforma cloud e AI di Microsoft, integrandolo con funzionalità di...

  • Wibu-Systems vince il German Innovation Award 2024 con AxProtector CTP

    Wibu-Systems annuncia che il suo innovativo AxProtector Compile Time Protection (CTP) è stato insignito del German Innovation Award 2024. Questo prestigioso riconoscimento, conferito dal German Design Council – un organismo istituito dal Parlamento Tedesco e coadiuvato da...

  • Sicurezza e rischi nell’era digitale

    Rischi e pericoli sulle macchine cambiano con l’evoluzione della tecnologia: il nuovo Regolamento Macchine adegua la normativa ai requisiti relativi ai sistemi con algoritmi evolutivi, digitalizzazione, robotica, software e cybersecurity Pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il...

  • Copa-data a SPS Italia 2024

    Tante le novità in particolare mostreremo tutto su zenon 14 la nuova versione, le potenzialità del nostro Web Visualization Service, zenon su Linux e avremo uno Show Case reale dove i visitatori potranno vedere la zenon MTP...

Scopri le novità scelte per te x