Panasonic Industry apre il Customer Experience Center (CXC) a Monaco

Innovazione congiunta di Panasonic con i clienti nel nuovo Customer Experience Center di 6.000 metri quadrati aperto a Monaco per provare insieme nuove esperienze

Pubblicato il 31 marzo 2021

Panasonic sta continuando ad espandere le sue attività in Europa e nella sua sede di Monaco di Baviera (Ottobrunn). All’interno del Panasonic Campus di Monaco, il nuovo Customer Experience Center (CXC) sta per aprire le porte. Il complesso edilizio consiste di oltre 6.000 metri quadrati e invita i clienti B2B, i partner commerciali, i tecnici, le start-up e le università a ottenere preziosi approfondimenti.

In diverse sale funzionali high-tech, come le isole tematiche e i palchi centrali di presentazione, Panasonic presenterà la sua gamma completa di componenti e sistemi elettromeccanici, azionamenti e robot industriali. Inoltre, si può anche interagire con macchine pick&place per la produzione di elettronica, soluzioni all’avanguardia per la produzione, la vendita al dettaglio, aree pubbliche, e-mobilità e smart living. Il CXC è un mondo di marchi, una piattaforma di dialogo, una sede di eventi e un luogo di formazione. L’area espositiva sarà continuamente aggiornata ed è progettata per evidenziare la crescente importanza di Panasonic come fornitore avanzato di soluzioni high-tech nei settori della mobilità, del business e del living.

“I nostri clienti europei apprezzano la nostra qualità. Tuttavia, conoscono Panasonic principalmente attraverso i nostri singoli componenti principali. Ogni volta che presentiamo ai nostri clienti l’ampiezza del nostro mondo tecnologico, quante applicazioni innovative sono basate sulle nostre tecnologie e per quante aziende europee abbiamo già attivato soluzioni innovative e sostenibili, il loro stupore è sensazionale. Dai componenti high-tech alle soluzioni integrate, dalla mobilità elettrica all’industria 4.0, dalla gestione della catena di fornitura in rete agli spazi abitativi intelligenti. Nessun’altra azienda combina e collega così tante competenze high-tech sotto lo stesso tetto. Al CXC, presentiamo il nostro marchio in modo completo e lo rendiamo tangibile. Vogliamo intensificare il dialogo con i clienti, i tecnici, i partner e il pubblico, e quindi espandere ulteriormente il nostro percorso di crescita in Europa”, spiega Johannes Spatz, Presidente di Panasonic Industry Europe.

Con l’apertura del Customer Experience Center a Monaco, Panasonic sta sfruttando le sinergie per dimostrare la trasversalità della sua tecnologia d’avanguardia orientata al cliente. Combiniamo assieme i molti anni di esperienza approfondita in campo industriale, nell’hardware, nell’ingegneria del software e integriamo le nostre competenze per offrire alle aziende soluzioni personalizzate e integrate – molti di questi esempi sono visualizzati nel nuovo Experience Center. Non vediamo l’ora di accogliere i nostri clienti e affrontare il futuro insieme”, ha detto Hiroyuki Nishiuma, Managing Director Panasonic System Communication Europe.

Alexander Schultz-Storz, responsabile della divisione Cross-Value di Panasonic Industry Europe, spiega inoltre che: “L’industria e le aziende in Europa non stanno ferme, cercano partner forti con risposte alle sfide tecnologiche attuali e future. Anche noi stiamo pensando a lungo termine e abbiamo deciso consapevolmente di fare questo investimento – nonostante la pandemia. Le nuove strutture del CXC – come le isole di prodotti, i palchi di presentazione, i centri di applicazione, la zona di co-creazione e le sale di incontro e formazione. Ci permetteranno ora di fornire ai nostri clienti, alle università, alle start-up e ai partner commerciali informazioni tanto complete quanto mirate e di far emergere le innovazioni per i prossimi anni e oltre, in collaborazioni fruttuose”.

ll CXC a est di Monaco è situato all’interno del Panasonic Campus Munich, la sede europea di Panasonic Industry e offre uno spazio utilizzabile in modo flessibile.
Oltre ai team di tecnici, gli ingegneri applicativi, i clienti industriali, i partner commerciali e i gruppi esterni potranno approfittare delle innovative e moderne presentazioni tecnologiche e dell’ambiente high-tech con tecniche di presentazione all’avanguardia. Panasonic Industry Europe utilizzerà le ampie strutture del CXC per eventi pubblici con le industrie e le università locali, regionali e internazionali, per workshop tematici, per anteprime di prodotti ed eventi mediatici.



Contenuti correlati

  • Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione

    Obiettivo comune del regolamento approvato dal Consiglio europeo e dell’istituzione della European High Performance Computing Joint Undertaking (EuroHPC), è sviluppare, implementare, estendere e mantenere nell’Unione Europea un ecosistema federato, sicuro e iperconnesso di supercalcolo, calcolo quantistico, nonché...

  • L’impegno di Mitsubishi Electric nella formazione dei talenti di domani

    In Italia vi è un’elevata richiesta di competenze specialistiche da parte delle aziende che si rivolgono al mondo accademico per l’inserimento di nuove risorse. Mitsubishi Electric promuove da anni diverse attività didattiche che mirano a fornire a ragazzi/e...

  • Compete formazione politecnico di torino
    Compete: il progetto di formazione per il settore elettromagnetico

    Far fronte alle richieste di competenze scientifiche e tecniche di alto livello da parte dell’industria e la formazione delle figure che dovrebbero avere tali competenze per il settore elettromagnetico: è l’obiettivo del progetto Compete – “Computationally Empowered...

  • Professioni, ecco la norma per l’innovation manager

    È stata pubblicata nei giorni scorsi una nuova norma sulle attività professionali non regolamentate (APNR): si tratta della UNI 11814:2021 sulle figure professionali operanti nell’ambito della gestione dell’innovazione (Innovation Management Professionals). Il documento ha richiesto un lavoro...

  • ITS Academy, pronto il testo della riforma

    È una riforma, quella degli Istituti tecnici professioniali, fortemente voluta dal mondo imprenditoriale che giorno dopo giorno soffre la mancanza di tecnici specializzati. Il Parlamento ha in programma quindi di rivedere mission e governance degli Istituti e...

  • cloud academy formazione online
    Formazione tech ICT, in Italia arriva Cloud Academy

    Cloud Academy, la piattaforma di formazione dedicata alle competenze tecnologiche avanzate, ha avviato le sue operazioni sul mercato italiano, forte di un’esperienza che l’ha vista finora operare in altre regioni con realtà internazionali, a partire dagli Stati...

  • IIT, punto d’incontro tra ricercatori e Pmi per piani di sviluppo

    Ricerca non fine a sé stessa ma utile a sviluppare progetti e innovazione di piccole e medie imprese sul territorio. È questo il senso dell’accordo firmato ieri tra Luigi Attanasio, presidente della Camera di Commercio di Genova,...

  • Competenze digitali, il ruolo dell’università: a Salerno innovazione didattica trasversale

    Come cambia l’offerta didattica per far fronte alla sempre maggiore richiesta di competenze digitali preveniente dal mondo del lavoro? In che modo il nostro Paese sta integrando i piani di studio? A Digitale nuovo approfondimento legato ai...

  • Intelligent manufacturing, le azioni per colmare il gap sulle competenze 4.0

    Il tema delle competenze, interne ed esterne, rappresenta la principale problematica per le imprese intervistate per lo studio “Capacità e competenze per l’Intelligent Manufacturing” realizzato da The European House-Ambrosetti, in collaborazione con Philip Morris Italia e presentato...

  • Alsiter e Aksilia Group: partnership per un servizio ‘chiavi in mano’

    In un panorama economico-giuridico estremamente mutevole e concorrenziale, le aziende possono appoggiarsi a dei centri di competenza che hanno il compito di svolgere attività di orientamento e formazione, nonché di supporto nell’attuazione di progetti di innovazione, ricerca...

Scopri le novità scelte per te x