Creare dispositivi di automazione con l’innovativo standard TSN

Pubblicato il 6 dicembre 2021

Lo standard TSN è un importante passo in avanti per le comunicazioni Industrial Ethernet, con potenzialità dirompenti per gli utenti finali, i costruttori OEM e i vendor di dispositivi che desiderino rendere a prova di futuro rispettivamente le proprie strutture o soluzioni. Questa tecnologia è la chiave per creare reti di automazione in grado di gestire diversi tipi di traffico e affrontare nel contempo la necessità di trasferire i dati in modo deterministico, ad esempio per gestire le comunicazioni nel reparto di produzione. Il livello di convergenza delle reti così creato offre diversi vantaggi. In secondo luogo, queste capacità migliorano l’integrazione tra i processi IT (livello informatico) e OT (livello produttivo), per creare infrastrutture IIoT (Industrial Internet of Things) reattive che sono il cuore pulsante delle applicazioni Industry 4.0. Innanzitutto, la possibilità di convogliare diversi tipi di traffico su un singolo cavo riduce i costi e la complessità della rete, poiché ne semplifica l’architettura. A sua volta, questo ottimizza le attività di manutenzione e ricerca guasti. In terzo luogo, questo porta a una maggiore trasparenza dei processi nell’intera azienda, che favorisce l’ottimizzazione delle operazioni produttive.Infine, il risultato di questi miglioramenti è una maggiore produttività, il che significa che le aziende possono essere più veloci nei confronti delle richieste dei clienti e più efficaci rispetto alla concorrenza. Se si prendono in considerazione i dispositivi compatibili con lo standard TSN, è evidente che sono in grado di condividere informazioni in maniera efficace con qualsiasi altro dispositivo di rete, offrendo così maggiore flessibilità e reattività per mantenere la produttività ai massimi livelli. Saranno quindi in grado di superare i risultati ottenuti con le soluzioni esistenti.

Riconoscere il valore aggiunto del TSN
Questi notevoli benefici non sono passati inosservati dalle aziende dei settori più diversi, che stanno iniziando a implementare sistemi di rilievo caratterizzati dalle funzioni TSN per sviluppare la propria trasformazione digitale. In particolare, sono in esecuzione o in corso di pianificazione diversi progetti in settori in rapida trasformazione come quello dei semiconduttori e dell’automotive. Analogamente, anche i produttori di batterie agli ioni di litio e gli attori principali nel packaging e nel food & beverage stanno cavalcando l’onda di implementare lo standard TSN. L’integrazione dello standard TSN nei propri dispositivi di automazione consente quindi ai vendor di soddisfare le richieste di mercato per soluzioni ad alta connettività basate sui dati. Questo significa per le aziende poter fornire agli utenti finali e ai costruttori OEM esattamente gli strumenti che stanno cercando, per affrontare la domanda verso questa tecnologia da parte del settore industriale. Per entrare con successo in questo mercato, è fondamentale per i vendor di prodotti agire prontamente per servire questo segmento di mercato che sta crescendo rapidamente ma è ancora parzialmente scoperto. Così facendo, potranno offrire soluzioni migliori in grado di affrontare con maggiore efficacia le esigenze dei propri clienti.

Gli strumenti disponibili
Per aggiungere funzionalità TSN alle proprie soluzioni, i vendor di dispositivi possono contare su CC-Link IE TSN. Sviluppata da CLPA, questa è la prima rete Industrial Ethernet aperta con larghezza di banda Gigabit a incorporare le funzionalità chiave della tecnologia, per garantire sia il determinismo che la convergenza. Oltre a essere irrinunciabile per le implementazioni TSN, CC-Link IE TSN costituisce anche una piattaforma ideale, poiché offre un ecosistema di sviluppo esteso che aiuta gli specialisti dell’automazione a creare avanzate soluzioni compatibili con lo standard TSN e allineate con i propri consolidati processi di engineering.

Con attori come Mitsubishi Electric per il settore automazione che si avvalgono di CC-Link IE TSN per offrire prodotti innovativi, questa tecnologia continua a prendere slancio. L’interesse degli utenti finali e dei costruttori OEM per il sempre maggior numero di nuovi dispositivi che vengono introdotti sul mercato, continua a crescere. È chiaro quindi che i vendor di dispositivi che aggiungono lo standard TSN alle proprie soluzioni possono far crescere rapidamente la propria attività e aumentare la propria competitività, grazie a una rete Ethernet aperta e a prova di futuro che è ormai accettata a livello globale.

 

John Browett, General Manager, CLPA-Europe



Contenuti correlati

  • Alumotion ha svelato il nuovo kit robotico di finitura plug-and-play a MECSPE 2022

    Alumotion ha scelto il prestigioso palcoscenico di MECSPE 2022 per presentare al mondo la prima cella robotica completa per la finitura di parti di carpenteria. La nuova soluzione subito pronta all’uso, ingegnerizzata internamente presso il laboratorio di Cernusco...

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • 1.400 pennelli all’ora

    È attiva da qualche settimana la nuova linea di produzione disegnata da MGG per Pennelli Cinghiale che porta l’automazione nel mondo dei pennelli Leggi l’articolo

  • Reply minacce informatiche
    Automation e AI sono la chiave per difendersi dalle minacce del mondo digitale

    La cybersecurity rappresenta oggi una priorità assoluta e contestuale all’implementazione di nuove tecnologie, dato il ruolo cruciale che sono arrivate ad occupare nelle nostre vite private e professionali. Smart Home, Connected Car, Delivery Robot: l’evoluzione non si...

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Il mondo dell’automazione si scopre resiliente

    Di necessità, virtù: i diversi avvenimenti che hanno messo alla prova la tenuta del sistema industriale italiano hanno lasciato un’eredità positiva nelle imprese, tra investimenti lungimiranti e un rinnovato interesse per l’automazione. Dalla Ripresa alla Resilienza: il...

  • Ansible Red Hat
    Il ruolo fondamentale dell’automazione in un mondo sempre più complesso

    Gli ultimi anni hanno dimostrato che le imprese vogliono che applicazioni, dati e risorse si trovino ovunque abbia più senso per il loro business e per i loro modelli operativi, il che significa poter eseguire l’automazione ovunque....

  • Hannover Messe 2022, un ritorno in presenza al momento giusto

    Si è conclusa la prima Hannover Messe in presenza dopo due anni di pandemia. Espositori e organizzatori tracciano un bilancio pienamente positivo. Hannover Messe ha dimostrato che la trasformazione industriale procede a grandi passi e che l’industria...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

Scopri le novità scelte per te x