CLPA supporta lo sviluppo di soluzioni con CC-Link IE

Pubblicato il 23 gennaio 2018

CC-Link Partner Association (CLPA) mostrerà lo sviluppo delle soluzioni con CC-Link IE alla fiera SPS/IPC/Drives di quest’anno. CLPA offre una gamma completa di opzioni per i produttori di dispositivi che desiderino entrare a far parte degli utilizzatori di CC-Link IE, sia con l’esclusiva Gigabit Ethernet aperta di CC-Link IE, sia con la più recente CC-Link IE Field Basic (IEFB), che estende la compatibilità con CC-Link IE ai dispositivi Ethernet da 100 Mbit.

Il lancio di IEFB alla fiera nel 2016 ha dato l’avvio allo sviluppo di una gamma in continua crescita di PLC, HMI, inverter, servo comandi e I/O remoto, tutti presenti all’edizione del 2017. CLPA presenterà allo stand 2-431 nel padiglione 2 lo sviluppo di diverse soluzioni standard del settore per CC-Link IE, CC-Link IE Field Basic e la loro controparte Fieldbus CC-Link. Sarà particolarmente interessante il lancio della nuova soluzione di sviluppo per IEFB a cura di due importanti partner CLPA, Hilscher e Texas Instruments (TI).

La soluzione di Hilscher è un’estensione della loro piattaforma standard del settore netX, già leader del mercato per le reti di automazione aperte. Le opzioni disponibili includono moduli incorporati che consentiranno agli attuali clienti Hilscher di aggiungere la compatibilità con CC-Link IE o IEFB ai prodotti esistenti che già utilizzano la piattaforma netX. Il tutto si completa con schede PC per entrambi i tipi di rete, che offrono la compatibilità ai sistemi industriali basati su PC.

Christof Hunger, responsabile prodotti in Hilscher, commenta: “Hilscher è un partner di lunga data di CLPA, e sono orami diversi anni che proponiamo l’opzione CC-Link Fieldbus. È stata la crescente domanda per sistemi Ethernet e la continua crescita della base installata di CC-Link IE a farci rendere conto di come fosse arrivato il momento di dare alla nostra vasta clientela globale la possibilità di aggiungere CC-Link IE e IEFB ai loro prodotti. Prevediamo un grande successo e una forte crescita delle vendite per questi prodotti che entrano a far parte della nostra offerta complessiva.”

Inoltre, TI offre un progetto di riferimento che aiuta a sviluppare una configurazione master-slave di CC-Link IE Field Basic basato sul suo portafoglio di processori Sitara. Aziende di tutto il mondo utilizzano tali processori per lo sviluppo embedded nelle applicazioni di automazione industriale. I processori di TI offrono diverse opzioni per lo sviluppo di prodotti IEFB. Essendo i processori basati su core Arm Cortex-A, oltre che sul motore multiprotocollo PRU-ICSS, sono in grado di contribuire alla gestione sia delle attività di controllo che di rete, minimizzando i costi e la complessità.

Ellen Kou, responsabile prodotti in TI, commenta: “È dall’avvento di Ethernet nel settore dell’automazione che TI mira ad offrire processori all’avanguardia e competenze di comunicazione industriale ai produttori di apparecchiature di automazione, sfruttando la flessibilità del nostro processore Sitara, unitamente al nostro portafoglio analogico e alla nostra conoscenza dei sistemi. CC-Link IE Field Basic è un protocollo di rete entusiasmante per il futuro dell’automazione industriale e non vediamo l’ora di lavorare con CLPA per aumentare la sua basa installata su molti tipi di dispositivi diversi.”

Le piattaforme Hilscher e TI saranno esibite fianco a fianco con le soluzioni proposte da altri partner di lunga data di CLPA che offrono opzioni di sviluppo per CC-Link IE e CC-Link, come HMS, Mitsubishi Electric e Renesas.

John Browett, AD di CLPA in Europa conclude: “CC-Link IE è il leader tecnologico per l’Ethernet industriale e Industry 4.0, grazie all’esclusiva larghezza di banda Gigabit. CC-Link IE Field Basic estende le funzionalità di base di CC-Link IE ai dispositivi a 100 Mbit. Stiamo notando un’eccellente risposta da parte del mercato a queste possibilità, con una crescita ininterrotta a due cifre della nostra base installata globale, che sta ormai raggiungendo i 20 milioni di dispositivi. Proprio questo successo sul mercato sta spingendo leader del settore come Hilscher e TI a unirsi ai nostri partner esistenti per accrescere il range di possibilità per le aziende che desiderino aggiungere tale compatibilità ai loro prodotti. Intendiamo continuare ad accrescere questo range di opzioni per i produttori di dispositivi che vogliono unirsi a noi per trovare la soluzione giusta alle loro necessità.”



Contenuti correlati

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Come scegliere il controllore edge industriale

    Cosa costituisce un vero e proprio controllore edge industriale? Si descrivono qui i fattori chiave che gli utenti dovrebbero prendere in considerazione quando utilizzano tali dispositivi Leggi l’articolo

  • È tutta questione di dati

    Realizzare applicazioni IoT moderne attraverso l’integrazione dati centralizzata Leggi l’articolo

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • Nuovi passacavi di icotek KEL-SCDP-TR 

    Con la piastra passacavi per foratura metrica KEL-SCDP-TR di icotek è possibile posare e sigillare singoli cavi senza connettori fino a un grado di protezione IP65 e secondo DIN EN 60529. La nuova variante KEL-SCDP-TR 63|5+1 consente...

  • Asem Rockwell Automation
    Soluzioni per la visualizzazione avanzata Asem a SPS Italia

    In occasione di SPS Italia Rockwell Automation presenterà un’ampia selezione di tecnologie informatiche e di visualizzazione di Asem. I visitatori dello stand di Asem (Pad. 4 / Stand B007) potranno interagire con postazioni di lavoro, HMI e...

  • Tecnologia e storia Hilscher protagoniste a SPS Italia 2022

    Hilscher prenderà parte dal 24 al 26 maggio prossimi alla decima edizione di SPS Italia, con un posizionamento inedito nel cuore del pad. 6, stand E044. Dopo i due anni di fermo imposti alla manifestazione dalla pandemia,...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

Scopri le novità scelte per te x