Caso applicativo Teledyne FLIR: è possibile visualizzare le perdite di aria compressa?

Pubblicato il 25 maggio 2022

Intervista di Flir a Soichi Yagyu, Presidente di Minalco Co.Ltd., Mr. Yamaguchi, Direttore Generale della Produzione e Mr. Iwade, Direttore Generale delle Operazioni sull’utilizzo della telecamera acustica Flir Si124. Minalco Co., Ltd., da oltre 104 anni, è l’unico produttore in Giappone specializzato in polvere di alluminio atomizzato. Migliorando il sistema di produzione interno del mercato giapponese, Minalco ha registrato un aumento della domanda grazie al livello di apprezzamento dei suoi prodotti ed alla flessibilità in termini di forniture. 

Flir: Perché la sua azienda si è focalizzata sulle perdite d’aria compressa?

Mr. Yagyu: Ogni regolare ispezione effettuata presso i vari stabilimenti di produzione destava in me preoccupazione a causa dei continui sibili presenti all’interno dei vari siti. Non si riusciva ad identificare l’origine delle perdite d’aria, nonostante i rumori fossero sempre presenti. Il nostro stabilimento di Mie (Iga City, Prefettura di Mie) utilizza diversi compressori al fine di generare polvere di alluminio. La produzione di aria in uno stabilimento corrisponde a circa il 20-30% del consumo totale dell’elettricità, nel nostro caso, purtroppo, i consumi erano saliti fino a circa il 50%.
La causa era da attribuirsi alle perdite d’aria, abbiamo pertanto pensato a delle contromisure al fine di ridurle. La maggior difficoltà nell’individuarle era legata alla loro “invisibilità”. Se la verifica avviene in un ambiente silenzioso l’identificazione risulta essere meno complicata, ma all’interno di un impianto rumoroso non è affatto semplice. Sapevamo che la FLIR Si124 avrebbe potuto aiutarci ad identificare punti di perdita anche in ambienti rumorosi e, dato che le reti di tubazioni dell’aria nello stabilimento di Mie funzionano liberamente, abbiamo deciso di affrontare il problema pur sapendo che non sarebbe stato facile.

Flir: Qual è stata la Sua impressione dopo aver utilizzato la Flir Si124?

Mr. Yagyu: Innanzitutto sia l’utilizzo che il funzionamento sono molto semplici: con la telecamera è possibile concentrarsi unicamente sui punti in cui si sospettano le perdite d’aria senza la necessità di alcuna formazione o particolare preparazione. Durante l’ispezione abbiamo riscontrato perdite d’aria in un punto che non immaginavamo e che ci ha consentito di visualizzare una perdita calcolandone i costi energetici direttamente a bordo macchina.
Un aspetto sicuramente positivo della telecamera Flir Si124 è la capacità di stimare le perdite d’aria ed i relativi costi annuali in tempo reale, al fine di aumentare la consapevolezza in merito ai costi energetici dei siti di produzione. Abbiamo inoltre scoperto ulteriori punti di perdita d’aria che non eravamo stati in grado di identificare tramite il semplice sistema sonoro.

Mr. Yamaguchi: All’interno dei nostri siti di produzione sono presenti forti rumori ambientali (es. area dei bruciatori). Avevo qualche dubbio sull’effettiva funzionalità della telecamera Flir Si124 ma, a seguito di un’ispezione in fabbrica, sono rimasto davvero sorpreso perché siamo riusciti a rilevare le perdite d’aria in modo semplice e preciso. Un altro vantaggio della telecamera è la sua maneggevolezza poiché gestibile con una sola mano. Un ulteriore sorpresa è stata la sua efficacia a distanza, ha rilevato perdite d’aria da condotti posti in cima dello stabile.

Mr. Iwade: Durante le ispezioni dei condotti gli spazi sono ristretti a causa della presenza di apparecchiature circostanti. La telecamera Flir Si124 permette facilmente di accedere anche in spazi angusti in quanto le sue dimensioni sono molto compatte. La telecamera Flir Si124 risulta essere meno della metà rispetto a quelle tradizionali presenti sul mercato. Ho quindi percepito il vantaggio dato dalla sua compattezza.

Flir: Cosa direbbe a chi sta pensando di utilizzare la Flir Si124?

Mr. Yagyu: La decarbonizzazione è molto importante negli ultimi anni e Flir Si124 rileva perdite con un carico minimo per il sito di produzione, riducendo i costi dell’elettricità e contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2. … Provare per credere! Perché dunque non provare a controllare le perdite d’aria compressa nei propri impianti?

Flir: Ogni volta che collaboriamo con un cliente per un’ispezione, troviamo qualcosa di nuovo.

Mr. Yagyu: In questo caso, ciò che mi ha sorpreso di più, è stato riuscire a localizzare perdita d’aria che non eravamo stati in grado di identificare tramite il semplice sistema sonoro. Normalmente abbiamo a che fare con onde ultrasoniche riflesse come soggetti da escludere, in questo caso invece abbiamo vissuto un’esperienza davvero unica nel trovare i punti di perdita “reali” escludendo facilmente i riflessi dell’impronta sonora.

 



Contenuti correlati

  • Teledyne Flir ex series termocamere
    Come combattere l’aumento dei costi dell’energia con le termocamere

    La crisi energetica globale sta colpendo duramente i privati e le aziende in tutto il Regno Unito e l’Europa, e molte persone ritengono che i costi dell’energia siano fuori controllo. Secondo il Dipartimento per l’energia, le imprese...

  • farfalle termocamere Flir
    Scoprire i segreti delle farfalle… con le termocamere Flir

    Si è scoperto che le farfalle sono incredibili sia osservandole dall’interno grazie alla termografia, sia nello spettro della luce visibile. Ciò è stato possibile grazie all’autilizzo di termocamere Flir. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature dai ricercatori...

  • Flir SPI Inspections
    SPI Inspections garantisce operatività e previene i guasti con le telecamere Flir

    SPI Inspections, un’azienda con una vasta esperienza nel campo delle ispezioni e della tecnologia avanzata, fornisce alle utility sofisticati servizi per l’ispezione di infrastrutture e sistemi. Il team utilizza droni, termocamere Flir e altre strumentazioni high-tech per fornire...

  • Flir Extech RH600
    Misuratore del punto di rugiada di Flir per sistemi ad aria compressa

    Teledyne Flir ha sviluppato il misuratore del punto di rugiada Extech RH600, che consente una misurazione precisa e rapida della temperatura del punto di rugiada, per prevenire i problemi associati al vapore acqueo nei sistemi di aria...

  • Flir termocamere oil&gas
    Ispezioni elettriche nell’Oil&Gas con le termocamere Flir

    Quando collegamenti e componenti elettrici si guastano inaspettatamente, il risultato potrebbe consistere in un fermo macchina non previsto, costose riparazioni, fermo di produzione, o in un aumento dei rischi di incendio a causa di cortocircuiti elettrici o...

  • Teledyne Flir visione stereoscopica
    Come costruire un sistema di visione stereoscopica personalizzato per la percezione della profondità

    La percezione della profondità può essere ottenuta con una varietà di sensori 3D che vanno dalla visione stereoscopica con telecamere ai sensori lidar e ToF, ciascuno con i propri punti di forza e di debolezza. Sebbene esistano...

  • Termocamera ad alta velocità RS8500 di FLIR

    Con sede a Cagliari, Nurjana Technologies fornisce servizi di ingegneria mission-critical e integrazione di sistemi per i settori aerospaziale e della difesa. L’azienda ha avuto successo nell’offrire sistemi elettro-ottici unici per laboratori di test governativi e applicazioni...

  • Flir Txxx with DFOV
    Obiettivo per termocamere Flir con doppio campo visivo

    Teledyne Flir ha reso disponibile il nuovo obiettivo FlexView dual field-of-view Dfov (campo visivo doppio) per termocamere della serie Axxx e Txxx, progettato per migliorare efficienza operativa, sicurezza e precisione dai centri di distribuzione elettrica fino agli...

  • termocamere Flir rilevazione ottica gas
    Come sfruttare al meglio le termocamere per la rilevazione ottica di gas

    Grazie alla tecnologia OGI, l’industria petrolifera può attuare un programma di rilevamento e riparazione delle fughe ‘Smart LDAR’ (Leak Detection and Repair) più sicuro ed efficiente, che consente agli ispettori di rilevare più rapidamente emissioni fuggitive e...

  • La nuova termocamera portatile E52 di FLIR Systems

    Teledyne FLIR, parte di Teledyne Technologies Incorporated, annuncia la termocamera E52, che va ad aggiungersi alla gamma di dispositivi di imaging termico Exx che attualmente include i modelli E96, E86, E76 ed E54. La nuova termocamera E52 offre una risoluzione...

Scopri le novità scelte per te x