BluEpyc: nuovo Beacon standard IEEE (802.15.1) con bottone ON/OFF

Pubblicato il 29 aprile 2019

BluEpyc, la Business Unit del Gruppo Softwork dedicata alla progettazione e realizzazione di sistemi Bluetooth Low Energy – Gateway, EchoBeacon e Beacon, alza il sipario su una novità nel parco prodotti del Disk Beacon: si tratta di un Beacon standard IEEE (802.15.1), in grado di interagire con qualsiasi device BLE (purché standard) e smart phone di ultima generazione, progettato in un’ottica modulare nelle sue funzioni. Una delle particolarità di questo Beacon è la presenza del bottone ON/OFF che, nella sua funzione basica, permette di attivare/disattivare il Beacon, risparmiando così la batteria.
Se premuto più volte, il bottone abilita o disabilita differenti funzioni aggiuntive, in base al firmware caricato: ad esempio, è possibile resettare il Beacon, lanciare un allarme o abilitare l’applicazione pick-to-light, particolarmente utile nelle operazioni di magazzino.

Sull’altro lato del case in plastica è apposta un’etichetta con stampato in chiaro il Mac Address (codice identificativo univoco del Beacon), raggiungibile anche via QRcode, e il Friendly Name, al fine di facilitare l’associazione e la codifica del device (nella visione unconventional del BLE di BluEpyc è privilegiato l’uso del Mac Address, non modificabile, rispetto al Friendly Name, che può essere invece cambiato dall’utente).

La duttilità del Disk Beacon si esprime nella possibilità di settare molteplici parametri con l’uso di App in diverse versioni, sia per Android che per iOS, o software OTA (On-The-Air), ponendo così il device in linea con i bisogni progettuali: la potenza di trasmissione, da cui dipende la distanza di lettura e/o la precisione di localizzazione, può essere settata in 4 diversi livelli, così come l’intervallo di tempo tra una trasmissione dati e l’altra (da 100 msec. a 10 sec. e, con firmware dedicato, fino a 3.600 minuti); si tratta di due valori fondamentali, la cui accoppiata determina anche la durata della batteria.

Tra i quid distintivi del Bluetooth Low Energy, lo scarso consumo energetico: di qui l’importanza di conoscere il livello della batteria, per gestire al meglio l’efficienza operativa del dispositivo.
Proprio per soddisfare questo bisogno, il Disk Beacon permette di conoscere lo stato della batteria tramite due modalità: il livello di carica è trasmesso dal Beacon all’EchoBeacon o al Gateway, che propaga poi questa informazione all’host di gestione; in alternativa, la luce led del Beacon lampeggia quando il livello di carica della batteria scende al di sotto del valore impostato.
La batteria del Beacon, pensata per durare un anno con un broadcasting rate di 1 secondo, può essere poi facilmente sostituita grazie all’easy-way mode open: per aprire e chiudere il Beacon, infatti, basta far scorrere la parte superiore e inferiore del case, in modo da azionare il sistema ad incastro che permette l’apertura e la chiusura del Beacon stesso.

I sistemi operativi iOS e Android supportati, così come la compatibilità con gli standard iBeacon ed Eddystone, fanno del Disk Beacon uno strumento globalizzato.
Piccolo nelle dimensioni (diametro di 31 mm) e nel peso (4,2 gr), il dispositivo è alloggiato in un case di plastica waterproof, personalizzabile nel colore e nel logo. Inoltre, può essere fornito con uno strato di spugna adesiva (3M) per una facile applicazione a qualsiasi superficie regolare.

Corredato da un set di accessori in silicone, tra cui key-fob, wall-mount, bracciale e ventosa, che proteggono il Beacon in ambienti esterni (IP67), il Disk Beacon può essere fornito, su richiesta, con accelerometro o sensore di temperatura e/o umidità, dispone di due led (blu e rosso) per meglio segnalare un evento o un’azione e raggiunge una distanza di trasmissione fino a 200 m in LOS (Line-Of-Sight).

A corredo del Beacon, BluEpyc mette a disposizione SDK per lo sviluppo dell’applicativo.



Contenuti correlati

  • Il valore del dato in produzione

    La transizione 4.0 della fabbrica passa anche attraverso processi produttivi più flessibili ed efficienti in un’ottica IIoT: qual è l’apporto della tecnologia Bluetooth low energy in questo contesto? Leggi l’articolo

  • Integrazione di sensori industriali Bluetooth a bassa energia

    Il modulo wireless compatto FL BLE 1300 con antenna integrata di Phoenix Contact collega fino a otto sensori industriali compatibili con Bluetooth Low Energy con controllori industriali e sistemi IoT. Ciò permette, ad esempio, l’accesso ai dati...

  • Digitalizzare la fabbrica per valorizzare Tempi & Metodi in produzione

    Mixando due tecnologie wireless, tra cui il Bluetooh Low Energy, Beacon Wake-up & Activator di Bluepyc, la business unit del Gruppo Softwork che progetta e realizza sistemi wireless (in primis Bluetooth Low Energy), è un tool ideale per l’identificazione puntuale, la tracciabilità...

  • Nuovo sistema igus per il controllo della forza trazione e spinta
    Nuovo sistema igus per il controllo della forza trazione e spinta

    Arresto di sicurezza per corse lunghe: il nuovo sistema EC.PR di igus lo garantisce per gru e impianti con corse lunghe. Un cacciavite dimenticato all’interno di una catena portacavi, un canale di guida piegato, la presenza di ghiaccio,...

  • Sicurezza a portata di mano

    Si parla di sicurezza delle persone, in primis, ma anche di sicurezza di macchinari e merci, in produzione e magazzino. Aspetti che di questi tempi hanno generato nuovi bisogni, in risposta ai quali arriva la tecnologia BLE Leggi l’articolo: Sicurezza a...

  • Blueye di Softwork per evitare gli assembramenti

    Bluepyc, la business unit del Gruppo Softwork che progetta e realizza sistemi wireless (in primis Bluetooth Low Energy), risponde all’emergenza Covid19 con il sistema Blueye, pensato per colpire la fonte della diffusione del virus: gli assembramenti, soprattutto...

  • Un orologio da polso per il distanziamento sociale 

    Renesas Electronics Corporation, uno dei principali fornitori di soluzioni avanzate a semiconduttore, e Altran, noto a livello mondiale nel campo dell’engineering e dell’R&D services, ora parte del Gruppo Capgemini, annunciano la loro collaborazione per lo sviluppo di dispositivi...

  • Il software industriale

    Il mondo del software industriale è veramente esteso. È difficile definirne i confini e i campi di applicazione in quanto ci troviamo di fronte a piattaforme, algoritmi e soluzioni molto diverse, per complessità e competenze e soprattutto...

  • Bancolini Symbol presenta Smarty Spacer, il dispositivo per monitorare il distanziamento sul lavoro

    Sicurezza e tecnologia al servizio delle imprese. Bancolini Symbol compie un ulteriore passo in avanti nello sviluppo di sistemi che migliorano e rendono più sicure le attività quotidiane sul lavoro. Smarty Spacer è il dispositivo di protezione,...

  • Shielded RFID Pad Reader R3: trasmissione dati contactless, precisa e affidabile

    RFID Global, la Business Unit del Gruppo Softwork dedicata alla distribuzione a valore aggiunto di sistemi RFID ed NFC, annuncia l’ingresso nel proprio parco prodotti del dispositivo desktop RFID R3 prodotto da Chainway, di cui è distributore...

Scopri le novità scelte per te x