Asterisco Tech sceglie le soluzioni Bosch Rexroth

Pubblicato il 17 ottobre 2022

Con una forte vocazione tecnologica e innovativa, Asterisco Tech sceglie le soluzioni Bosch Rexroth, in particolare le pompe (A4VSO, A4VBO) con regolazione elettronica di pressione e portata, per i suoi banchi prova industriali per i settori automotive, aerospace e fluid power.

Asterisco Tech è un’azienda di Corciano, in provincia di Perugia, che progetta e realizza banchi prova, chiavi in mano, per primarie aziende italiane e internazionali. È una realtà altamente specializzata e di piccole dimensioni – circa 25 persone – quindi dotata di grande flessibilità e rapidità di risposta alle esigenze di ogni cliente. Tra i principali punti di forza troviamo tutta la progettazione che viene effettuata internamente dall’ufficio tecnico  – progettazione meccanica, oleodinamica, pneumatica, elettrica, software -, garantendo quindi una totale integrazione tra le diverse tecnologie coinvolte. In più tutto il montaggio, elettrico, meccanico, oleodinamico, pneumatico, viene effettuato internamente. Inoltre, l’azienda garantisce a tutti i clienti italiani ed esteri un servizio post-vendita di alta qualità, ed è anche importante sottolineare il fatto che la maggior parte del personale dell’ufficio tecnico ha una laurea in ingegneria e vanta un’esperienza almeno decennale in queste attività e specializzazioni.

In particolare, per uno dei suoi sofisticati banchi prova, che collauda valvole proporzionali a fine linea di produzione, Asterisco Tech aveva bisogno di una pompa con regolazione elettronica in cui si potesse regolare in modo indipendente portata e pressione, e con un limite di potenza, per soddisfare i numerosi requisiti richiesti dalla sua esigente clientela. Il banco prova è destinato a una grande varietà di valvole con requisiti tecnici molto diversi uno dall’altro.

Il banco prova industriale realizzato con le soluzioni tecnologiche di Bosch Rexroth consente al cliente di poter effettuare test su una grande varietà di valvole semplicemente programmando la gestione elettronica della pompa stessa. Un prodotto unico perché generalmente sul mercato sono presenti soluzioni che hanno pompe con regolazione elettronica di pressione e portata, ma si basano sull’utilizzo di due valvole proporzionali indipendenti per la regolazione delle due variabili. Questo comporta una maggiore complessità di gestione da parte del banco prova, e una minore flessibilità.

La pompa Bosch Rexroth, invece, “con una sola valvola che gestisce la cilindrata e la scheda elettronica che poi gestisce pressione, portata e potenza, rappresenta a nostro parere la migliore soluzione tecnica”, rimarcano i progettisti di Asterisco Tech, in più “è dotata di un tipo di regolazione molto semplice ed efficace. Questo porta a una gestione del banco prova ottimale. Inoltre, la disponibilità di questo tipo di regolazione anche su pompe ad alta pressione come la A4VBO consente di ampliare notevolmente il campo di applicazione”.

Più in particolare, le valvole in prova devono essere funzionali in diversi modi: “devono avere portata regolabile, pressione regolabile, differenza di pressione tra ingresso e uscita costante, in modo da poter rilevare grafici di corrente e portata conformi a quanto riportato nei cataloghi”, spiegano gli specialisti di Asterisco Tech: “in pratica, attraverso la regolazione elettronica viene simulato un compensatore di pressione. Questo ha il grande vantaggio, rispetto all’utilizzo di un idrostato meccanico, di poter variare il delta P di collaudo in funzione dei requisiti della valvola in prova senza dover sostituire l’idrostato”.

E riguardo a questa scelta e applicazione tecnologica l’Ing. Alessio Damiani – direttore commerciale di Asterisco Tech – rileva: “conosciamo Bosch Rexroth da molto tempo e la collaborazione è nata nel momento in cui abbiamo avuto necessità di scegliere un partner in grado di garantirci prestazioni e affidabilità per i nostri banchi prova”. Bosch Rexroth “rappresenta una garanzia di solidità tecnica ed efficienza. Nel mercato oleodinamico è di gran lunga l’azienda con il più vasto portafoglio prodotti disponibile. Quindi, Bosch Rexroth ha tutte le caratteristiche che cercavamo di qualità, diffusione nel mercato, garanzia di un adeguato e capillare servizio post-vendita”.

Quella tra l’azienda umbra e la multinazionale tedesca è già diventata una collaborazione industriale e tecnica importante: “Bosch Rexroth rappresenta per il nostro futuro un partner strategico con cui continuare a collaborare”, anticipano i manager di Asterisco Tech. E osservano “già ora acquistiamo da Bosch Rexroth tutti i componenti oleodinamici di rilievo, come pompe a pistoni assiali, valvole proporzionali, valvole direzionali, e altri prodotti ancora. Inoltre, sono in corso di valutazione diverse opportunità con i nostri clienti in cui prevediamo di utilizzare sempre prodotti e soluzioni Bosch Rexroth, perché soddisfano appieno esigenze e aspettative nostre e delle nostre aziende clienti”.



Contenuti correlati

  • Il progresso dell’industria e la spinta dell’automazione

    Le ‘rivoluzioni’ che hanno accompagnato le imprese sono state tante e si sono susseguite nel tempo. Ora è la volta di Industria 4.0 che vede anche una spinta decisa verso l’automazione: l’esempio del magazzino di Digi-Key Leggi...

  • Simulazione: le nuove frontiere

    Grazie alla convergenza di simulazione, digital twin, analisi dei dati intelligenza artificiale e High Performance Computing è oggi possibile prevedere con la massima accuratezza il comportamento di un prodotto non ancora realizzato o di un processo Leggi...

  • Robotica + automazione = Pharma 4.0

    Sempre cauta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione, l’industria farmaceutica-medicale sta cambiando direzione verso un’automazione sempre più spinta Leggi l’articolo

  • Dati: il carburante della sostenibilità

    Il monitoraggio IoT della produzione e dei consumi energetici, così come l’analisi dei dati raccolti dal campo tramite tecnologie evolute può supportare le aziende nel raggiungimento degli obiettivi di maggiore sostenibilità (ed efficientamento) che si sono poste...

  • Bosch Rexroth Italia e Bonfiglioli Consulting: una partnership forte in grado di soddisfare i clienti a 360°

    Bonfiglioli Consulting diventa Certified Excellence Training Partner (CETP) di Bosch Rexroth Italia per ciò che concerne l’ambito del training. La società di consulenza, fondata nel 1973, ha il suo quartiere generale alle porte di Bologna, vanta dodici...

  • Un’idraulica connessa

    Le valvole proporzionali in bus di campo con interfaccia Multi-Ethernet e tecnologia IO-Link sono la risposta alle crescenti esigenze delle aziende di produrre macchine industriali più efficienti, flessibili e ridurre i consumi energetici Leggi l’articolo

  • Meno atomi, più bit

    Un convegno organizzato da Anie Automazione ha fatto luce sul tema della servitizzazione: la digitalizzazione porta all’introduzione di nuovi modelli di business anche nel settore dell’automazione, dove il valore di un prodotto è sempre meno legato alla...

  • I 75 anni di Lenze, verso il futuro dell’automazione

    Lenze compie 75 anni e, forte dell’esperienza costruita nella sua lunga storia e delle forti competenze IT, punta per il futuro a proporsi sempre più come partner per l’automazione dei clienti, investendo e collaborando con loro allo...

  • Siemens alla conferenza stampa di anteprima SPS Italia 2023

    “‘Networking’: questo in una parola rappresenta per noi SPS Italia, un appuntamento irrinunciabile, dove confrontarci con i nostri stakeholder sui temi più sfidanti dell’industria del futuro. Una manifestazione che ci fornisce un’ulteriore occasione per stare al fianco...

  • Bosch Rexroth Italia è tra le aziende Top Employer 2023

    Bosch Rexroth è tra le aziende certificate Top Employers 2023. La Certificazione Top Employers è il riconoscimento ufficiale delle eccellenze aziendali nelle politiche e strategie HR e della loro attuazione per contribuire al benessere delle persone, migliorare...

Scopri le novità scelte per te x