Analog Devices e First Sensor insieme per accelerare il futuro della guida autonoma

Pubblicato il 17 luglio 2019

Analog Devices ha annunciato una collaborazione con First Sensor AG per lo sviluppo di prodotti destinati ad accelerare il lancio della tecnologia di rilevamento per la mobilità autonoma, adatta ad autoveicoli, aeromobili e veicoli subacquei senza conducente, per diversi settori, tra cui trasporti, agricoltura intelligente e produzione industriale. La collaborazione prevede lo sviluppo di prodotti che riducano la catena del segnale Lidar per consentire prestazioni di sistema superiori, oltre a ridurre dimensioni, peso, potenza e costi per i costruttori che progettano la tecnologia di rilevamento e percezione, da inserire nei sistemi di sicurezza autonomi. Le società hanno anche programmato lo sviluppo di altri prodotti Lidar destinati ad applicazioni automotive e industriali.

Il Lidar rappresenta un fattore di crescita per First Sensor e l’azienda si sta preparando ad affrontare la produzione in serie, attraverso l’integrazione verso il basso e una accelerazione della roadmap sui costi, in linea con la sua strategia di crescita.

First Sensor e Analog Devices offriranno una scheda di valutazione comune, che i produttori di sistemi potranno utilizzare per testare la soluzione combinata.

La collaborazione con First Sensor consente ad Analog Devices di proseguire con la successiva fase di implementazione di Drive360, la sua suite di soluzioni per la guida autonoma. La suite di tecnologie Drive360, basata sulle competenze di ADI in materia di MEMS ad alte prestazioni, onde RF/millimetriche e tecnologie fotonica/ottica, consente ad ADI di fornire alle aziende del settore automotive, soluzioni olistiche e di essere un partner dedicato per soddisfare le esigenze tecnologiche di guida altamente automatizzate e autonome.

 



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x