Alumotion ha svelato il nuovo kit robotico di finitura plug-and-play a MECSPE 2022

Pubblicato il 24 giugno 2022

Alumotion ha scelto il prestigioso palcoscenico di MECSPE 2022 per presentare al mondo la prima cella robotica completa per la finitura di parti di carpenteriaLa nuova soluzione subito pronta all’uso, ingegnerizzata internamente presso il laboratorio di Cernusco sul Naviglio, integra un cobot Universal Robots e un terminale FerRobotics, che si possono acquistare in kit con il tool di programmazione dei percorsi Wandelbots. Il pacchetto contiene anche le istruzioni per la prima installazione, anche in autonomia. Con Wandelbots Teaching Solution è infatti possibile creare i percorsi di lavoro del cobot semplicemente disegnandoli. Questa operazione richiede pochi secondi e si può fare muovendo il cursore lungo la traccia che si vuole far seguire al robot, oppure riproducendola in aria, anche da remoto in caso di necessità. Un software molto intuitivo permette di rifinire il tracciato sul display di un iPad.

La versatilità del nuovo kit di finitura plug-and-play è assicurata dal terminale FerRobotics con sgancio a clip, che consente di cambiare l’elemento di finitura a seconda delle esigenze e dei materiali da lavorare. Il cobot Universal Robots può essere sganciato in ogni momento per eseguire altre attività, anche in base all’andamento dei carichi della produzione.

Ma la presenza Alumotion a MECSPE 2022 è stata caratterizzata anche dal forte legame con il suo storico partner Asyril, azienda svizzera specializzata nella produzione di sistemi di alimentazione estremamente flessibile per piccole parti. 

Presso lo stand Alumotion era  vedere in azione diverse demo, toccare con mano la velocità e la precisione con cui lavorano i dispositivi della linea Asycube e anche imparare a programmarli nel giro di minuti grazie al supporto dello staff tecnico Alumotion presente in fiera.

A MECSPE 2022 era presente il sistema di vibrazione a 3 assi per l’alimentazione di componenti da contenitori dove gli oggetti possono essere disposti “alla rinfusa” al lavoro con uno SCARA robot e un robot orbitale Yamaha (distribuiti in Italia da ATTI, consociata Alumotion) e con il cobot UR3 di Universal Robots.

Inoltre era esposto il sistema di controllo intelligente EYE+, che permette di controllare il piano, la tramoggia, una telecamera e il robot.

Non è mancato lo spazio per l’approfondimento, con la partecipazione del COO di Alumotion, Fabio Facchinetti, alla sessione di presentazione di un importante progetto che ha visto coinvolti anche il Competence Center MADE e Smart Robots Srl. 

Per Vibram, azienda di riferimento del settore calzaturiero, è stata sviluppata un’applicazione robotica che permette di realizzare lo stampo delle celeberrime suole del marchio con un altissimo grado di precisione e ripetibilità, anche attraverso l’adozione della metodologia di integrazione snella, utile e a supporto dell’attività degli operatori che va sotto il nome di “lean robotics”. 

 

 

 



Contenuti correlati

  • L’automazione: un’opportunità unica di carriera

    L’ automazione esiste da decenni, ma nella maggior parte dei casi è stata adottata in modo limitato, assicurando una produttività più elevata a specifici ambiti aziendali piuttosto che facilitando una trasformazione sistematica. Negli ultimi 15 anni qualcosa...

  • I robot alla conquista delle PMI

    La metà delle PMI italiane sta pianificando l’introduzione di robot in azienda, mentre il 14% li ha già introdotti. Questi i risultati di una ricerca effettuata da fruitcore robotics, azienda di deep-tech nata in Germania nel 2017,...

  • Johnson Controls e Accenture: due OpenBlue Innovation Center basati su AI

    Accenture e Johnson Controls collaboreranno alla realizzazione e alla gestione di due nuovi OpenBlue Innovation Center, che supporteranno lo sviluppo di prodotti e servizi a marchio JCI per i sistemi di controllo degli edifici che utilizzano tecnologie...

  • La nuova soluzione software digital twin di Schneider Electric

    EcoStruxure Machine Expert Twin di Schneider Electric è una soluzione software digital twin scalabile per gestire l’intero ciclo di vita della macchina. Questo software permette ai costruttori di macchine di creare modelli digitali di macchine reali, per poterle...

  • Produzione e logistica si affidano all’AI nella robotica secondo OnRobot

    L’intelligenza artificiale (AI) rappresenta un grande potenziale per il settore della robotica, soprattutto quando si tratta di gestire variabilità e imprevedibilità dell’ambiente esterno, anche in tempo reale, come sottolineato dalla Federazione Internazionale di Robotica (IFR) nel suo...

  • Aumentano le vendite di robot e cobot in Europa, Asia e America

    Le vendite di robot industriali hanno registrato una forte ripresa: è stato raggiunto in tutto il mondo un record di 486.800 unità, con un incremento del 27% rispetto all’anno precedente. Sono dati resi noti da On Robot, azienda...

  • Il manifatturiero adotta l'intelligenza artificiale. Lo dice Google Cloud
    La soluzione per l’analisi dei dati Altair Unlimited

    Altair, tra i leader nel settore della scienza computazionale, dell’HPC (High Performance Computing) e dell’intelligenza artificiale (AI), è entusiasta di annunciare il lancio dell’appliance Altair Unlimited per l’analisi dei dati, una soluzione “chiavi in mano” che democratizzerà...

  • Rinnovato il board di Ucimu-Sistemi per Produrre per il 2022-23

    Chiamata a rinnovare le cariche sociali, l’assemblea dei soci di UCIMU-Sistemi per Produrre, ha confermato Barbara Colombo alla presidenza della associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazioneper il biennio 2022-2023. Barbara Colombo (FICEP, Gazzada...

  • Schneider Electric nomina Silvia Olchini Vice Presidente Secure Power

    Silvia Olchini è il nuovo Vice Presidente della divisione Secure Power di Schneider Electric Italia; la manager ha assunto questo ruolo a partire dal 1 luglio 2022. La nomina arriva dopo l’esperienza in Schneider Electric nella Business...

  • ABB apre un campus di innovazione e formazione presso B&R in Austria

    ABB ha inaugurato il suo nuovo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg, in Austria, centro globale per l’automazione di macchine e fabbriche del gruppo. Il campus creerà fino a 1.000...

Scopri le novità scelte per te x