A Mecspe 2023 si parlerà di transizione energetica e mobilità del futuro

Pubblicato il 22 dicembre 2022

Rincari energetici e inflazione non intaccano il fatturato totale dell’industria che, come rilevato dall’Istat, a settembre è cresciuto in termini tendenziali del +18,0%. Un dato positivo che incoraggia le imprese a proseguire nel loro cammino di crescita, che però deve fare i conti con gli obiettivi di sostenibilità nazionali ed europei. Tra gli ambiziosi traguardi a sostegno dell’ambiente c’è infatti quello posto dall’Unione Europea di eliminare, entro il 2035, tutte le auto diesel e benzina e di rimpiazzarle solo con quelle a zero emissioni (ad esempio elettriche o a idrogeno), una vera rivoluzione green per il settore automotive che implica importanti investimenti e innovazioni in campo industriale. A novembre, la produzione di auto è aumentata del +14,7% – anche se non regge il confronto con il 2019 – e sempre di più le case automobilistiche cercano di adottare nuove vie per la realizzazione di vetture non inquinanti. In Italia parliamo del 4,2% del totale prodotto, una cifra ancora inferiore alla media europea del 20,4%[1]. C’è dunque ancora un po’ di strada da fare entro il 2035.

Con l’obiettivo di aiutare le imprese della filiera a trovare le giuste soluzioni per attuare questo rinnovamento, Mecspe, la fiera italiana dedicata all’industria manifatturiera organizzata da Senaf, in programma dal 29 al 31 marzo 2023 a BolognaFiere, dedica il cuore mostra della sua 21ª edizione proprio a questi temi, con un’area di 2000 mq intitolata Transizione energetica e mobilità del futuro. Al centro di questa grande area espositiva, esperti, professionisti, imprenditori e personalità istituzionali avranno modo di discutere delle tecnologie e soluzioni per la nuova mobilità, dai veicoli elettrici a quelli a idrogeno, sino ai biocarburanti e i visitatori potranno visitare unità dimostrative  funzionanti, realizzate a cura degli espositori della manifestazione, che mostreranno tecnologie e lavorazioni destinate al settore della mobilità sostenibile  dalla progettazione alla produzione, tutto in una logica di circolarità e di  ottimizzazione dell’efficienza energetica. Ma non solo. Il dibattito sulle fonti energetiche alternative arriverà a interessare tutta la supply chain attraverso nuove strade più sostenibili e sarà allargato anche a tematiche attuali nell’ambito del settore manifatturiero come il reshoring, il remanufacturing e il metal replacement, con un focus sui nuovi materiali.

Tutti temi che già interessano le imprese che sempre di più cercano nuove strade per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente: gli ultimi dati dell’Osservatorio Mecspe sul secondo quadrimestre 2022 rivelano infatti che quattro imprenditori su dieci già reputano la propria azienda green e sostenibile. Le principali misure messe in campo sono l’uso di dispositivi a basso consumo energetico (61%), l’acquisto di macchinari efficienti e di nuova generazione (51%), e l’installazione di impianti di produzione d’energia da fonti rinnovabili (42%).

“Nonostante gli sforzi già intrapresi da molte aziende, sono ancora parecchi gli imprenditori che si trovano oggi ad affrontare la transizione energetica, in una fase particolarmente complessa per l’economia. Abbiamo quindi deciso di dedicare a questi temi il cuore mostra di Mecspe, che da anni è polo di riferimento per le nuove tecnologie per l’industria del nostro Paese, con un ricco programma di incontri e iniziative sul tema –  commenta Maruska Sabato, Project Manager di Mecspe – La sostenibilità è un elemento imprescindibile per fare impresa ed è incoraggiante vedere come la consapevolezza green si stia diffondendo nel settore dell’industria, anche perché il legame tra innovazione e sostenibilità è indissolubile per raggiungere gli ambiziosi obiettivi internazionali a difesa dell’ambiente”.

La sostenibilità in campo industriale è infatti uno dei tre filoni principali, insieme a formazione e innovazione, su cui si dipana il sostanzioso programma di eventi e iniziative di Mecspe 2023. In particolare, non mancherà anche nel 2023 Ecofriendly – Io faccio di più, un percorso reale e virtuale tra gli espositori che nelle loro practice aziendali si distinguono per una particolare attenzione all’ambiente con soluzioni nuove e d’ispirazione per i visitatori.

Una novità di questa edizione sarà poi la Green Plastix Arena, un’area in cui le aziende presenteranno le proprie innovazioni basate sul concetto di economia circolare dove la digitalizzazione rappresenta un fattore chiave per l’efficienza della gestione delle risorse. All’interno dell’arena saranno diversi i settori interessati: packaging, food, mobilità e trasporti, medicale/health care, beni di consumo, elettrico ed elettronico.

In contemporanea a Mecspe si svolgerà Metef, l’expo internazionale dedicata alla filiera dell’alluminio, un comparto centrale per la produzione industriale in chiave sostenibile. Infine, nel 2023 Mecspe raddoppierà l’appuntamento e si terrà anche a Bari dal 23 al 25 novembre con “Focus Mediterraneo” presso la Nuova Fiera del Levante, un’edizione dedicata allo sviluppo delle tecnologie 4.0 e una proposta sempre più focalizzata su sostenibilità e innovazione dei processi produttivi.



Contenuti correlati

  • ISS Europe 2024: Simposio sulle strategie industriali, 6-8 marzo 2024 Vienna

    Il SEMI Industry Strategy Symposium Europe (ISS Europe) 2024, che si terrà dal 6 all’8 marzo a Vienna, in Austria, ospiterà relatori illustri che presenteranno le innovazioni per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dell’industria dei semiconduttori, le strategie...

  • Sostenibilità in Basler: migliorare la qualità della vita con la visione artificiale

    La sostenibilità non è più solo un’opzione, ma un imperativo. Basler, azienda fra le più attive nel settore della machine vision, ha recentemente ricevuto il prestigioso riconoscimento della medaglia d’argento da EcoVadis, confermando il suo impegno verso...

  • Basler Italy partecipa alla prossima fiera Mecspe 2024

    Basler, con la sua solida esperienza nel settore della visione artificiale industriale, si unisce a Photoneo, fornitore di soluzioni avanzate per la visione 3D, per offrire agli operatori e agli esperti del settore un’esperienza immersiva e approfondita...

  • FloFleet_Dassault_Systèmes
    Dirigibili elettrici per il monitoraggio dell’ambiente con Dassault Systèmes

    Grazie al programma SolidWorks for Startups di Dassault Systèmes, la startup FloFleet punta a rivoluzionare il settore del monitoraggio aereo e della prospezione del sottosuolo con la creazione di dirigibili elettrici a guida autonoma progettati come alternativa...

  • Moda stampata in 3D: accessibile, alla moda, eco-sostenibile

    La stampa 3D è un processo che crea oggetti solidi da un file digitale, ed è in rapida evoluzione per rivoluzionare vari settori, inclusa la moda. I prodotti di moda stampati in 3D non sono solo prototipi...

  • 87 milioni di euro: Copa-Data aumenta il fatturato

    Rispetto all’anno precedente, Copa-Data è stata in grado di aumentare di un quarto il fatturato globale del Gruppo, passando da 69,4 milioni di euro (2022) a 87,0 milioni di euro nel 2023. Per Phillip Werr, membro del...

  • Mecspe: oltre 2.000 aziende a Bologna dal 6 all’8 marzo

    Torna a Bologna la 22ª edizione di Mecspe, la principale fiera dedicata alle innovazioni per l’industria manifatturiera organizzata da Senaf, punto di riferimento del settore e occasione d’incontro tra tecnologie di produzione e filiere industriali. Dal 6...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • HPE ed Eni avviano la realizzazione di un supercomputer industriali

    Hewlett Packard Enterprise ha annunciato che sta realizzando per Eni, uno dei maggiori fornitori di energia al mondo, un supercomputer di prossima generazione chiamato HPC6. Eni utilizzerà il sistema per promuovere la ricerca scientifica e l’ingegneria al fine...

  • Il viaggio sostenibile

    Sensori connessi, robotica, azionamenti adattivi: i concetti avanzati di automazione sono fondamentali per una produzione efficiente dal punto di vista energetico e di risparmio delle risorse La domanda di energia, l’uso di materie prime e, soprattutto nelle...

Scopri le novità scelte per te x