2021: un anno di grandi successi per Yaskawa

Il 2021 è stato un anno di grande crescita per la robotica Yaskawa, con il raggiungimento dei 500.000 robot Motoman venduti nel mondo e un incremento a 3 cifre delle vendite in Italia. Un risultato reso possibile anche da un’organizzazione logistica capace di garantire tempi di consegna ridotti nonostante le attuali difficoltà d’approvvigionamento

Pubblicato il 19 febbraio 2022

21Tra gennaio e dicembre 2021, il numero di robot Motoman di Yaskawa venduti nel nostro Paese è cresciuto del +139% rispetto al 2020, superando del +39% anche i risultati del 2019, l’ultimo anno pre-pandemia.

I dati del 2021 sono ancor più significativi in quanto paiono destinati ad inserirsi in un trend positivo più ampio. Le previsioni per i prossimi mesi vedono infatti un mercato ancora in crescita, anche se pesantemente condizionato dalle ben note problematiche di approvvigionamento di componenti e materie prime che già hanno portato diverse aziende a estendere i propri tempi di evasione degli ordini.

Un problema che Yaskawa sta avvertendo in modo molto più limitato grazie non solo ad un team coeso e capace di fornire al cliente maggiore competenza e consulenza, ma anche ad alcune lungimiranti decisioni prese negli scorsi anni.
Prima tra tutte, la scelta di strutturarsi per produrre internamente i propri robot, non solo in termini di assemblaggio ma anche di realizzazione dei componenti basilari. Quasi il 100% degli elementi che fanno parte di un robot Motoman nasce oggi in fabbriche Yaskawa, cosa che ha permesso di accorciare la filiera e avere maggiore sicurezza sui lead time.

L’Italia, così come gli altri Paesi europei, ha potuto inoltre contare sui vantaggi derivanti dalla vicinanza del nuovo stabilimento produttivo di Kočevje, in Slovenia. Inaugurata a giugno 2019 con l’obiettivo di soddisfare circa l’80% della domanda di robot Motoman in Europa, questa factory si è presto rivelata fondamentale per ridurre sensibilmente i tempi medi di consegna dei prodotti, rafforzando anche il servizio ai clienti.

Premesse importanti per permettere a Yaskawa di guardare ai prossimi mesi con l’ambizioso obiettivo di accrescere ulteriormente i risultati ottenuti senza patire la situazione di shortage. Benché oggi alcuni segnali facciano sperare che la situazione degli approvvigionamenti sia destinata a stabilizzarsi, la via verso la sua completa soluzione pare infatti ancora tutt’altro che breve.



Contenuti correlati

  • Verso una nuova era della robotica

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase...

  • Verso una nuova era della robotica – versione integrale

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase di Industria 5.0....

  • OnRobot guida la crescita del mercato con D:PLOY

    Nel rispetto della propria missione di abbattere le barriere dell’automazione e portarne i vantaggi ad aziende di ogni dimensione, OnRobot introduce D:PLOY, la prima piattaforma automatizzata del settore per la creazione, esecuzione, monitoraggio e ridistribuzione di applicazioni...

  • Inizia l’era della robotica modulare e scalabile con gli attuatori J&T di Automationware

    AutomationWare (AW) ha scelto un approccio personale al mondo dei robot, producendo attuatori ad alta tecnologia, che utilizza sia per produrre in prima persona soluzioni robotiche (in particolare bracci collaborativi con configurazioni, misure e payload particolari), sia per...

  • Ucimu: nel 2023 prosegue il trend positivo di macchina utensile, robotica e automazione

    Non si arresta la crescita dell’industria italiana costruttrice di macchine utensili, robot e automazione che, dopo un 2021 decisamente positivo, chiude il 2022 con incrementi a doppia cifra per quasi tutti i principali indicatori economici e si...

  • Il cobot industriale ABB Swifti offre velocità, precisione e sicurezza ai vertici della categoria

    ABB ha lanciato il robot collaborativo industriale Swifti CRB 1300, che colma il divario tra robot industriali e collaborativi. Combinando velocità e precisione ai vertici della categoria con una capacità di movimentazione dei carichi fino a 11 kg,...

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata alla Terra, intitolata Terra: l’agricoltura ci...

  • I robot automatizzano la produzione di kebab

    I rigorosi standard igienici e le difficoltà nella manipolazione dei prodotti rendono l’automazione della produzione alimentare una delle più grandi sfide. L’azienda Pintro bv – Belgio – ha ideato una nuova soluzione: il sistema Pick & Skewer...

  • La robotica Staubli al servizio della produzione farmaceutica

    A causa della sua natura altamente regolamentata, l’industria farmaceutico-medicale in passato è stata lenta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione. Attualmente, invece, è proprio questa natura regolatoria che sta guidando il settore verso un’automazione sempre più spinta,...

  • Robot… intelligenti

    L’intelligenza artificiale rafforza l’autonomia dei robot industriali e apre le porte a infinite possibilità e applicazioni Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x