Weidmüller sviluppa prodotti con connettività CC-Link IE mirati all’industry 4.0

La spinta verso l'industry 4.0 porta nuove sfide in termini di comunicazione e connettività: lo specialista in connettività Weidmüller vuole aiutare i propri clienti ad affrontarle. La gamma di prodotti dell'azienda in continua espansione supporta tutti i principali protocolli di rete industriale, incluso CC-Link IE, la versione Gigabit ethernet industriale del fieldbus CC-Link.

Pubblicato il 15 aprile 2017

Secondo il responsabile Weidmüller del portafoglio prodotti IE Passive Simon Seereiner “L’Ethernet industriale è la spina dorsale di industry 4.0. Senza interfacce digitali standardizzate, l’IoT (Internet of things) industriale non sarebbe possibile”.

Weidmüller sviluppa soluzioni innovative e sostenibili per i clienti in tutti i settori industriali, ed è un punto di riferimento per la connettività. La gamma di prodotti per l’Ethernet industriale include cavi, connettori e cablaggi, e i connettori RJ45 collegabili in campo sono una parte importante dell’offerta. Questi sono tutti connettori industriali, quindi rispettano standard rigorosi in termini di robustezza”, sostiene Seereiner. “Nel caso specifico, soddisfano gli standard Ethernet 10 Gbps, rispettando integralmente le specifiche CC-Link IE di CLPA“.

CC-Link IE è la versione Ethernet industriale di CC-Link, ed è l’unica rete aperta a garantire una larghezza di banda gigabit. Ciò consente di trasferire grandi quantità di dati ad alta velocità, una caratteristica fondamentale per soddisfare i requisiti delle applicazioni di tipo industry 4.0.

“Weidmüller supporta CLPA da molti anni,” commenta Seereiner. “Come CC-Link IE Field è stato il primo protocollo Ethernet industriale a supportare velocità gigabit, anche Weidmüller è stato il primo produttore di connettori a supportare 10 Gb. Una combinazione perfetta”.

CC-Link ha una posizione dominante nei mercati asiatici, ma è anche largamente diffuso in altre weidmullerimportanti regioni come l’Europa e le Americhe. Le specifiche tecniche di CC-Link IE sono a disposizione di qualsiasi organizzazione che entri a far parte di CLPA, l’associazione responsabile dello sviluppo e della promozione di queste tecnologie con oltre 2.800 associati in tutto il mondo.

“Weidmüller è membro di CLPA sia in Europa che in Giappone, quindi ne sosteniamo le attività a livello globale,” afferma Seereiner. “Riteniamo che il potenziale di crescita delle tecnologie CC-Link sia enorme in tutto il mondo”.

Sottolinea in particolare il potenziale di crescita di CC-Link IE in Cina: “I produttori cinesi sanno che l’automazione sarà essenziale per mantenere la sostanziosa quota di mercato globale che hanno

conquistato negli ultimi 25 anni. CC-Link è già lo standard di fatto per molte industrie cinesi”.

Seereiner nota inoltre che la cooperazione recentemente annunciata tra CLPA e Profibus International (PI) sarà un importante fattore di crescita per le tecnologie di rete: “Come membri sia di CLPA sia di PI, ci è chiaro che collegare entrambe le tecnologie con uno standard unico favorirà un’ulteriore crescita”.



Contenuti correlati

  • Phoenix Contact switch Ethernet unmanaged
    Switch unmanaged Phoenix Contact con protezione IP67

    Phoenix Contact amplia la sua gamma di switch Ethernet unmanaged per l’installazione sul campo. Le nuove varianti 1608 e 1708 della famiglia FL Switch 1000 presentano i gradi di protezione IP65/IP66/IP67 e semplificano l’integrazione nella rete di...

  • Innovativa soluzione di Moxa per la nuova generazione di reti TSN

    Moxa Inc. ha annunciato una collaborazione con Intel Corporation e Port Industrial Automation GmbH per sviluppare una piattaforma che dimostri la prima soluzione di networking TSN avanzata da applicazione ad applicazione, dove il fattore tempo e il...

  • Time and Motion measures in the era of IoT

    Continuous improvement needs to be fed by constant sampling of actual performances. When it comes to manual activities the common monitoring techniques present limitations in terms of scalability, invasiveness, and data objectivity. The presented solution aims to...

  • HMI e supervisione intelligente al servizio dell’imbottigliamento

    Una linea di imbottigliamento e confezionamento acqua, tra le dune del deserto del Qatar, utilizza la tecnologia di Smitec. Dal 1997, l’azienda realizza soluzioni per l’automazione di impianti di confezionamento in tutto il mondo, anticipando le esigenze...

  • CC-Link IE TSN: Automazione Oggi intervista CC-Link Partner Association

    Automazione Oggi intervista Alberto Griffini, portavoce di CC-Link Partner Association. Dai oltre 20 anni CLPA si occupa della promozione e dello sviluppo della famiglia di reti aperte per la comunicazione industriale CC-Link. L’associazione ha recentemente registrato crescite annuali...

  • Creare dispositivi di automazione con l’innovativo standard TSN

    Lo standard TSN è un importante passo in avanti per le comunicazioni Industrial Ethernet, con potenzialità dirompenti per gli utenti finali, i costruttori OEM e i vendor di dispositivi che desiderino rendere a prova di futuro rispettivamente...

  • Il consorzio CLPA supera i 4000 associati

    Dai timidi inizi oltre 20 anni fa, CLPA ha recentemente registrato crescite annuali a doppia cifra, grazie all’aumento esponenziale del numero di aziende che riconoscono i vantaggi dell’Industrial Ethernet con larghezza di banda Gigabit. Questa crescita è...

  • CLPA: un nuovo whitepaper rivela come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un whitepaper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard Time Sensitive Networking liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come promuovere i vostri prodotti...

  • Cambium San Jose Wi-Fi
    Wi-Fi gratuito super veloce a San Josè grazie all’infrastruttura di Cambium Networks

    Cambium Networks, uno dei principali fornitori globali di soluzioni di rete wireless, ha implementato il Wi-Fi pubblico in corridoi strategici all’interno della città di San José, California, la decima città più grande degli Stati Uniti. Il progetto...

  • Ottimizzazione proattiva: obiettivo centrato

    Collaboration, MES e IIoT per l’analisi in tempo reale della produzione Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x