Weidmüller sviluppa prodotti con connettività CC-Link IE mirati all’industry 4.0

La spinta verso l'industry 4.0 porta nuove sfide in termini di comunicazione e connettività: lo specialista in connettività Weidmüller vuole aiutare i propri clienti ad affrontarle. La gamma di prodotti dell'azienda in continua espansione supporta tutti i principali protocolli di rete industriale, incluso CC-Link IE, la versione Gigabit ethernet industriale del fieldbus CC-Link.

Pubblicato il 15 aprile 2017

Secondo il responsabile Weidmüller del portafoglio prodotti IE Passive Simon Seereiner “L’Ethernet industriale è la spina dorsale di industry 4.0. Senza interfacce digitali standardizzate, l’IoT (Internet of things) industriale non sarebbe possibile”.

Weidmüller sviluppa soluzioni innovative e sostenibili per i clienti in tutti i settori industriali, ed è un punto di riferimento per la connettività. La gamma di prodotti per l’Ethernet industriale include cavi, connettori e cablaggi, e i connettori RJ45 collegabili in campo sono una parte importante dell’offerta. Questi sono tutti connettori industriali, quindi rispettano standard rigorosi in termini di robustezza”, sostiene Seereiner. “Nel caso specifico, soddisfano gli standard Ethernet 10 Gbps, rispettando integralmente le specifiche CC-Link IE di CLPA“.

CC-Link IE è la versione Ethernet industriale di CC-Link, ed è l’unica rete aperta a garantire una larghezza di banda gigabit. Ciò consente di trasferire grandi quantità di dati ad alta velocità, una caratteristica fondamentale per soddisfare i requisiti delle applicazioni di tipo industry 4.0.

“Weidmüller supporta CLPA da molti anni,” commenta Seereiner. “Come CC-Link IE Field è stato il primo protocollo Ethernet industriale a supportare velocità gigabit, anche Weidmüller è stato il primo produttore di connettori a supportare 10 Gb. Una combinazione perfetta”.

CC-Link ha una posizione dominante nei mercati asiatici, ma è anche largamente diffuso in altre weidmullerimportanti regioni come l’Europa e le Americhe. Le specifiche tecniche di CC-Link IE sono a disposizione di qualsiasi organizzazione che entri a far parte di CLPA, l’associazione responsabile dello sviluppo e della promozione di queste tecnologie con oltre 2.800 associati in tutto il mondo.

“Weidmüller è membro di CLPA sia in Europa che in Giappone, quindi ne sosteniamo le attività a livello globale,” afferma Seereiner. “Riteniamo che il potenziale di crescita delle tecnologie CC-Link sia enorme in tutto il mondo”.

Sottolinea in particolare il potenziale di crescita di CC-Link IE in Cina: “I produttori cinesi sanno che l’automazione sarà essenziale per mantenere la sostanziosa quota di mercato globale che hanno

conquistato negli ultimi 25 anni. CC-Link è già lo standard di fatto per molte industrie cinesi”.

Seereiner nota inoltre che la cooperazione recentemente annunciata tra CLPA e Profibus International (PI) sarà un importante fattore di crescita per le tecnologie di rete: “Come membri sia di CLPA sia di PI, ci è chiaro che collegare entrambe le tecnologie con uno standard unico favorirà un’ulteriore crescita”.



Contenuti correlati

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • L’industria europea delle macchine utensili si riprende nonostante un mercato globale incerto

    Durante l’ultima riunione dell’Assemblea Generale, tenutasi a Edimburgo, Cecimo (Associazione Europea delle Industrie Macchine Utensili e relative Tecnologie di Produzione) ha sottolineato come in un periodo di sfide geopolitiche, che insieme ad altri fattori dirompenti stanno scuotendo le...

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • I trend nei processi della supply chain industriale

    Ivanti Wavelink, la business unit di Ivanti per le soluzioni di supply chain, ha presentato i risultati di una ricerca congiunta condotta con VDC Research sullo status delle attività della supply chain industriale e sull’adozione di soluzioni Industrial...

  • Cambio formato? Nessun problema

    Connettività, realtà aumentata, servizi in cloud ed efficienza energetica per la macchina di confezionamento secondario E-Series Leggi l’articolo

  • I tre pilastri della fabbrica intelligente: efficienza, interconnessione e sicurezza

    Dalla raccolta del dato alla sua elaborazione, dall’analisi dei dati alla distribuzione delle informazioni utili a supportare i processi di business: fare digital transformation in un contesto manifatturiero è una sfida che richiede una profonda conoscenza dei...

  • Alta velocità in spazi ridotti

    Le nuove soluzioni di connettività ultra miniaturizzate ad alta densità di Fischer Connectors potenziano la trasmissione dati in sistemi elettronici di piccole dimensioni Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x