Zenon di Copa-Data, nuove funzioni per il monitoraggio dell’efficienza energetica

Pubblicato il 8 settembre 2017

Fin dall’inizio del suo sviluppo, il sistema software zenon del produttore internazionale di soluzioni di automazione Copa-Data ha avuto l’obiettivo di rispondere alle esigenze del settore energetico. Il software controlla e monitora gli impianti di distribuzione dell’energia e di generazione di elettricità da fonti energetiche rinnovabili. Grazie a un ampio pacchetto di funzioni personalizzate ideali per operatori di aziende energetiche e di reti elettriche, Copa-Data mette a disposizione lo strumento necessario per rispondere alle esigenze sempre nuove del settore energetico.

Storicamente, Copa-Data è da sempre vicina all’industria energetica. Nei primi anni ’90 le società di distribuzione dell’energia sono state tra le prime a utilizzare il software zenon. Da allora il settore energetico ha conosciuto un periodo di cambiamenti costanti e sviluppi dal ritmo incalzante, in particolare negli ultimi cinque anni. La digitalizzazione forgia il settore e lo proietta in avanti, i sistemi e gli apparecchi distribuiti collegati in rete stanno diventando sempre più comuni e sia i fornitori che i loro clienti immettono potenza in parallelo nelle reti più intelligenti di sempre, le cosiddette smart grid. L’elettromobilità, dal canto suo, richiede più potenza e i nuovi metodi di stoccaggio dell’energia (idealmente prodotta da fonti rinnovabili quali luce solare, vento o acqua) che ne permettano l’utilizzo in un determinato momento sono all’ordine del giorno. Questi e altri sviluppi favoriscono la domanda di nuovi sistemi e tecnologie in grado di rispondere a esigenze sempre differenti.

Con il software zenon, Copa-Data offre sia ai clienti privati che a quelli nei settori dell’energia pubblica e delle infrastrutture un sistema moderno in grado di coprire numerosi ambiti diversi di applicazione. La soluzione offerta supporta l’automazione di sottostazioni, centrali idroelettriche e centrali eoliche. È studiata per monitorare e ottimizzare le reti elettriche, connettere i sistemi di accumulo dell’energia tra loro e controllare gli strumenti per la produzione e la distribuzione delle energie rinnovabili.

zenon trova frequente implementazione nell’automazione delle sottostazioni: le tecnologie zenon vengono utilizzate per operazioni sul campo (HDI), come centri di controllo (SCADA) e come gateway. Copa-Data sta inoltre lavorando allo sviluppo di stack di comunicazione proprietari per importanti standard internazionali, tra cui IEC 61850 (Edition 2), IEC 60870, IEC 61400-25, DNP 3, Modbus Energy e ICCP. Ciò permette una rapida espansione e una manutenzione ottimale dei driver. Le funzionalità di comunicazione di zenon assicurano una connettività eccellente in impianti eterogenei e la compatibilità per l’uso nelle Smart Grid. zenon offre inoltre molte funzionalità adatte alle smart cities. Permette di monitorare e controllare impianti in galleria, la gestione degli impianti idrici e delle acque reflue, nonché il trasporto pubblico e la sua alimentazione elettrica.

Il Command Sequencer è un nuovo modulo integrato in zenon che facilita la configurazione, il collaudo e l’invio di sequenze di comando. Aumenta così l’efficienza degli operatori e la fornitura diventa più sicura. Le sequenze di comando per l’automazione delle sottostazioni vengono configurate in un editor di facile utilizzo. I comandi individuali in una sequenza vengono semplicemente organizzati uno di seguito all’altro. Gli operatori possono utilizzare intuitivamente il modulo, senza nessuna conoscenza di programmazione. È possibile “insegnare” alcune sequenze di comando al sistema, oltre a eseguire collaudi in un ambiente di simulazione. Le modifiche possono essere apportate direttamente. Non è necessario saper programmare un PLC. Ciò assicura accuratezza, efficacia e flessibilità.

Il Process Recorder è un altro modulo nuovo. Traccia integralmente i dati del processo e li rende disponibili su richiesta nella visualizzazione del processo in un secondo momento. Processi avvenuti nel passato possono essere ripercorsi per intero, inoltrati, invertiti, stoppati passo dopo passo tutte le volte che serve. Le informazioni raccolte messe in relazione con le possibili cause di errori possono essere usate per aumentare l’efficienza e la qualità. La miglior tracciabilità dei processi complessi nelle reti elettriche o nelle sottostazioni aiuta gli operatori a mantenere affidabili infrastrutture critiche.

zenon supporta una nuova opzione per combinare i dati provenienti da sistemi di geoinfomazione (GIS) e la visualizzazione in zenon. Con il GIS editor e il GIS control, gli utenti possono visualizzare le reti elettriche nella visualizzazione di zenon sulle mappe geografiche. Stati attuali, come allarmi, vengono mostrati direttamente sulla mappa. Gli utenti in questo modo possono localizzare certi stati ed eventi in maniera più precisa e gestire gli allarmi più efficientemente. Un’altra nuova funzione di zenon è la localizzazione del guasto basata su impedenza. Utilizzando la misurazione dell’impedenza (resistenza di corrente alternata), è possibile localizzare errori nella rete con elevata precisione. Gli operatori dell’azienda energetica possono reagire velocemente e con attenzione, riducendo significativamente le interruzioni di potenza.



Contenuti correlati

  • Storage: una necessità impellente

    Per il pieno successo e una diffusione su larga scala delle fonti di energia rinnovabile il passaggio decisivo è riuscire a trovare un modo di conservare efficientemente l’elettricità generata, e di immetterla in rete quando ce n’è...

  • Il mondo Schneider Electric e Wonderware a Forum Telecontrollo 2017

    Schneider Electric, tra i leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, sarà presente in forze all’edizione 2017 di Forum Telecontrollo, che si terrà a Verona il 24 e 25 ottobre prossimi. L’azienda è “due volte”...

  • Forum Telecontrollo: mancano pochi giorni al via

    A Verona, nella storica cornice del Palazzo della Gran Guardia, il 24 e 25 ottobre torna il Forum Telecontrollo: la mostra-convegno dedicata al “Telecontrollo Made in Italy. Evoluzione IoT e digitalizzazione 4.0”, organizzata dal Gruppo Telecontrollo, Automazione...

  • Forum Telecontrollo: appuntamento a Verona il 24-25 ottobre 2017

    Nella storica cornice del Palazzo della Gran Guardia di Verona, si terrà il 24 e 25 ottobre il Forum Telecontrollo: la mostra-convegno dedicata a ‘Telecontrollo Made in Italy. Evoluzione IoT e digitalizzazione 4.0’ organizzata da Anie Automazione...

  • COPA-DATA si aggiudica il premio Internet of Things di Microsoft

    Microsoft ha nominato COPA-DATA Microsoft Partner mondiale dell’anno nella categoria Internet of Things (IoT). Questo premio è un riconoscimento da parte di Microsoft per le eccezionali innovazioni e soluzioni software di COPA-DATA basate sulla tecnologia Microsoft. Ogni anno,...

  • Analysis of exposed ICS, Scada and IoT Systems in Europe

    The proliferation of remote accessible applications and always connected systems, including Industrial Control Systems (ICS), Supervisory Control and Data Acquisition (SCADA) networks, real-time remote control systems, IoT devices and all the distributed management technologies, means that the...

  • Cambium Networks guarda all’Est Europa

    Cambium Networks espanderà la sua strategia ‘Connecting the Unconnected’ nel mercato dell’Europa dell’Est sotto la guida di Alessio Murroni, recentemente nominato Senior Sales Director per l’Europa. Migliaia di reti nel mondo hanno potuto beneficiare dell’upgrade alle soluzioni...

  • Kaspersky Industrial CyberSecurity for Energy protegge le infrastrutture critiche

    Le reti elettriche moderne sono network complessi, con funzionalità di automazione e controllo integrate. Tuttavia, comunicando attraverso protocolli aperti, non hanno sufficienti funzioni di sicurezza informatica integrate per contrastare la crescente gamma di minacce che si trovano...

  • Moxa X86, un computer per Energia, Trasporti, Marittimo e Oil & Gas

    La serie di computer da rack DA-720-DPP Moxa permette un funzionamento di sistema affidabile nelle applicazioni di automazione specializzate, grazie anche alla sua rispondenza alle norme IEC-61850-3-, IEEE 1613- e IEC 60255. La piattaforma Ethernet da 14...

  • ABB: erogazione di energia a un giacimento petrolifero offshore negli Emirati Arabi Uniti

    ABB è impegnata nella fornitura di 4.000 metri quadrati per 98 metri di lunghezza di moduli E-House per il giacimento petrolifero offshore di Satah al-Razboot (SARB) negli Emirati Arabi Uniti allo scopo di garantire l’approvvigionamento di energia...

Scopri le novità scelte per te x