Xilinx: una piattaforma SoC completamente programmabile

 
Pubblicato il 10 ottobre 2016

I sistemi completi integrati su singolo componente, cioè i SoC (System-on-a-Chip), sono sempre più diffusi nel mondo dell’automazione. Per la loro versatilità e la loro crescente potenza di calcolo, i componenti SoC sono utilizzati nei controllori programmabili, nei sistemi di controllo assi e negli strumenti di misura e test. Per questo Xilinx ha recentemente proposto delle soluzioni ottimizzate nei costi dei suoi SoC della serie Zynq-7000.

 

I più recenti membri di questa famiglia di dispositivi SoC sono gli Zynq-7000S, basati su un singolo core di calcolo e pensati per offrire dei costi ancora più bassi. Questa mossa di Xilinx mira a fare in modo che questi dispositivi diventino ancora più pervasivi e diffusi, rendendoli convenienti anche per applicazioni economiche. Anche i nuovi SoC sono sistemi completamente programmabili che fanno in modo che sia il software a stabilire le funzioni che un dispositivo automatico è in grado di svolgere.

 

I dispositivi SoC della famiglia Zynq-7000 sono dotati di processore ARM (single core nell’ultima versione e dual-core nelle precedenti), che è accoppiato attraverso un bus veloce a delle logiche programmabili (FPGA) realizzate con processi da 28 nanometri. I nuovi FPGA sono matrici di circuiti programmabili composti da 6,6 milioni di celle logiche e, per quanto riguarda le capacità di comunicazione, i SoC dispongono anche di ricetrasmettitori integrati che possono gestire flussi di dati che vanno da 6,6Gb/s fino a 12,5Gb/s.

 

Uno solo di questi componenti SoC è in grado di supportare un’applicazione di visione artificiale molto complessa, grazie alla capacità di svolgere l’analisi dei segnali a livello hardware e non, come avviene di solito, a livello software. L’analisi del singolo pixel a livello hardware, effettuata contemporaneamente e in parallelo per tutta l’immagine, rende possibile un’esecuzione più veloce degli algoritmi necessari ad attuare delle strategie complesse di elaborazione dell’immagine.

 

I dispositivi della serie Zynq sono stati pensati proprio per dare origine ad oggetti totalmente programmabili, completamente definibili attraverso il software, capaci di riunire elevate capacità di calcolo in rapporto alle dimensioni e alla potenza richiesta, con ampie possibilità di comunicazione e facilmente modificabili. Inoltre, anche la nuova generazione di dispositivi cost effective di Xilinx è in grado di incorporare delle evolute funzioni di sicurezza e può utilizzare delle capacità integrate di cyber-difesa.

 

Per l’industria dell’automazione, la disponibilità di questi componenti permetterà di realizzare in maniera più semplice ed efficace le applicazioni di raccolta ed elaborazione dei dati provenienti dai sensori e di manutenzione predittiva. L’elevata velocità di elaborazione, utile per il real-time e le applicazioni che richiedono un forte determinismo, permetterà migliorare il controllo motori e potrebbe dimostrarsi un ausilio particolarmente utile in applicazioni innovative come, per esempio, quelle dei robot collaborativi.

 

Infine, è da segnalare anche l’introduzione da parte di Xilinx della famiglia di FPGA Spartan-7, che è realizzata in tecnologia da 28 nm e con un package da 8×8 mm. Gli Spartan-7 sono pensati come soluzione di connettività conveniente e compatta per interfacce di tipo sia tradizionale, sia innovativo, in applicazioni che prevedano la raccolta, l’elaborazione e la ‘fusione’ dei dati provenienti dai sensori.

Jacopo Di Blasio



Contenuti correlati

  • MDT annuncia il nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR2105)

    Al Sensors Midwest 2017, MultiDimension Technology (MDT) ha annunciato un nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR), il TMR2105. Con un’ampia gamma dinamica a 1000 Oe e dimensioni ultra compatte da 2 x 1,5 mm, il TMR2105...

  • Soluzioni di misura sostenibili per i processi chimici

    Quando si trattano sostanze infiammabili e tossiche per ottenere prodotti puri della qualità specificata dai clienti, possono essere molte le sfide che un impianto chimico deve superare. Le parole d’ordine sono elevata efficienza del processo, bassi consumi...

  • Wenglor si aggiudica il TOP 100 Award 2017

    L’Award TOP 100 è il più importante riconoscimento che ogni anno viene assegnato in Germania alle piccole e medie imprese che, operanti nei più disparati ambiti, si distinguono per caratteristiche di originalità e innovazione nella proposizione della...

  • Sensori interamente programmabili con Sick AppSpace

    Con i suoi sensori programmabili e le soluzioni versatili che combinano software e hardware, Sick compie un passo significativo in direzione di Industry 4.0 e del networking della catena del valore industriale. Valutazioni binarie, come ‘sì o...

  • Balluff acquisisce due aziende nel gruppo

    Balluff sta ampliando il proprio know-how digitale con l’acquisizione non di una, ma di ben due aziende: l’azienda di software di Stoccarda iss innovative software services GmbH (iss) ed il costruttore della camera di visione Matrix Vision...

  • Banco prova “smart” per raccordi di Hydro+Power

    L’esperienza di Hydro+Power, il marchio nato dalla sinergia tra Brescia Hydropower e O+P, ha portato alla realizzazione di un nuovo banco prova per tubi raccordati in grado di eseguire test di scoppio fino a 4000 bar. L’attrezzatura,...

  • Sorgenia: automazione e controllo firmato Siemens per l’impianto di Termoli

    Situata nella zona industriale della Valle del Biferno, a Termoli, in provincia di Campobasso, la centrale di Sorgenia ha affidato la gestione e il monitoraggio della propria produzione di energia elettrica al sistema di controllo distribuito (DCS – Distributed...

  • Sensori barometrici Omron per dispositivi mobili alimentati a batteria

    I due nuovi sensori di pressione barometrica di Omron Electronic Components Europe, basati su MEMS, sono stati progettati specificamente per le misure di altitudine e pressione nell’ambito di applicazioni quali droni, smartphone, pedometri e altri sistemi mobili...

  • Droni e agricoltura: sinergia per la crescita

    I droni sono stati tra i protagonisti dell’iniziativa dedicata alle macchine agricole e ai sistemi per l’agricoltura di precisione alla prima edizione di Eima Show, manifestazione dimostrativa di macchine e tecnologie per l’agricoltura, che si è svolta...

  • Sensore ambientale multifunzione Omron per sistemi IoT

    Omron Electronic Components Europe ha rilasciato un sensore ambientale multifunzione che consente ai progettisti di monitorare sette parametri utilizzando un unico modulo estremamente semplice da integrare. Progettato appositamente per i sistemi IoT autonomi, il nuovo sensore Omron...

Scopri le novità scelte per te x