Wenglor a Interpack 2017

Pubblicato il 30 marzo 2017

Dal 4 al 10 maggio prossimi, parte dello staff della filiale italiana di Wenglor si trasferirà a Dusseldorf per mettere le proprie competenze a disposizione dei visitatori di Interpack, la più importante manifestazione internazionale dedicata a tecnologie, processi e materiali per la filiera del packaging.

Wenglor sarà presente (Padiglione 8 – Stand A45) con tutte le principali famiglie di sensori 1D, 2D e 3D che in molti casi incorporano brevetti esclusivi messi a punto dal suo reparto R&D interno. La gamma delle soluzioni comprende oltre 4.000 prodotti, che sfruttano le potenzialità offerte dalle più svariate tecnologie, tra cui l’optoelettronica, gli ultrasuoni e l’induttiva, oltre a soluzioni specifiche per l’image acquisition, il 2D/3D, la lettura bar code e la safety.

Le soluzioni wenglor nascono con caratteristiche di intelligenza, integrabilità e apertura verso tutti i più importanti standard di comunicazione – tra cui IO-Link, Profinet, Ethernet/IP, EtherCat – che di fatto le rendono “Industry 4.0 ready”. Ne sono un esempio i sensori della serie weCat 2D/3D, una famiglia composta da oltre 70 modelli che utilizzano la tecnologia laser per la misurazione di oggetti a 360°, il controllo della posizione e l’ispezione superficiale ad alta precisione, operazioni che possono essere condotte indipendentemente dalle caratteristiche di lucentezza, colore e consistenza dell’oggetto. Questi sensori trovano un campo di applicazione ideale in settori come il processo e il packaging farmaceutico e/o alimentare.

Anche il nuovo sensore reflex U1KT001 per il tasteggio diretto a ultrasuoni trova ampie possibilità di impiego nei settori tipici del packaging e del processo alimentare: ad esempio per misurazioni di livello (fluidi e/o merci sfuse), il controllo della freccia di flessione per la regolazione dell’alimentazione del materiale, il controllo della presenza ecc. I tasteggi diretti U1KT001 con uscita digitale si caratterizzano per un grado di protezione IP68, che li rende idonei per impieghi in condizioni critiche, in presenza di pulviscolo, sabbia e acqua. Caratterizzati da un ingombro di 32x16x12 mm, offrono prestazioni eccezionali. Con un campo di misura variabile che va da 30 a 400 mm, i sensori U1KT001 dispongono di due uscite di commutazione indipendenti, che possono essere configurate tramite IO-Link o mediante funzione Teach-In wenglor in corrispondenza di due punti specifici (set-point) per la rilevazione di fluidi e/o oggetti che possono essere opachi, trasparenti o riflettenti.



Contenuti correlati

  • Robotica di servizio in mostra ad Automatica 2018

    Le ultime novità nella robotica di servizio professionale saranno in vetrina ad automatica dal 19 al 22 giugno a Monaco di Baviera, dove verranno proposti sia esempi concreti in settori consolidati, sia nuovi scenari applicativi. Si tratta...

  • Osservatorio Ipack-IMA: balzo della domanda nazionale nel primo semestre

      L’export che cresce meno delle vendite in Italia è il dato più significativo emerso dalle ultime rilevazioni dell’Osservatorio Ipack-Ima, la principale fiera europea del 2018 per l’industria del processing & packaging, in programma a Fiera Milano...

  • La famiglia weCat3D si arricchisce dei nuovi sensori MLSL2

    La famiglia dei sensori wenglor 2D/3D dedicati alle misurazioni di profilo si amplia con la nuova serie di dispositivi MLSL2, che comprende 10 innovativi modelli dotati di una eccezionale ampiezza del campo visivo, che estende le performance...

  • Accordo Avnet Silica – TrackNet per lo sviluppo di applicazioni IoT in LoRaWAN

    Avnet Silica ha annunciato un accordo con TrackNet, fornitore di soluzioni Internet of Things (IoT) in standard LoRaWAN. L’accordo consentirà ad Avnet Silica di offrire una piattaforma edge-to-enterprise altamente scalabile per lo sviluppo di progetti e applicazioni...

  • I sensori PNG//smart wenglor: un solo dispositivo per cinque principi di funzionamento

    I nuovi sensori PNG//smart di wenglor sono dotati di caratteristiche che integrano in un unico dispositivo cinque diversi principi di funzionamento. Dotata di comunicazione IO-Link 1.1, la famiglia dei PNG//smart è di fatto la prima generazione di...

  • Robopac: il nuovo stabilimento sarà pronto per il 2018

    Sarà operativo verso la metà del 2018 il nuovo stabilimento Robopac di Castel San Pietro (Bologna), nel cuore della ‘Packaging Valley’, che segnerà un’altra tappa fondamentale nella crescita dell’azienda guidata dalla famiglia Aureli. Grazie a questo importante...

  • Sensori induttivi wenglor

    I nuovi sensori induttivi con fattore di correzione 1 di wenglor sono disponibili in vari modelli, con distanze di commutazione fino a 50 mm, un valore di resistenza ai campi magnetici pari a 200 mT (milliTesla) e...

  • Xylexpo cresce e apre un nuovo padiglione

    Continuano i preparativi per la prossima edizione di Xylexpo, la biennale internazionale delle tecnologie e delle forniture per l’industria del legno e del mobile che si terrà a Fiera Milano Rho da martedì 8 a sabato 12...

  • MDT annuncia il nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR2105)

    Al Sensors Midwest 2017, MultiDimension Technology (MDT) ha annunciato un nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR), il TMR2105. Con un’ampia gamma dinamica a 1000 Oe e dimensioni ultra compatte da 2 x 1,5 mm, il TMR2105...

  • Soluzioni di misura sostenibili per i processi chimici

    Quando si trattano sostanze infiammabili e tossiche per ottenere prodotti puri della qualità specificata dai clienti, possono essere molte le sfide che un impianto chimico deve superare. Le parole d’ordine sono elevata efficienza del processo, bassi consumi...

Scopri le novità scelte per te x