Automation Fair 2017: le novità all’Innovation Booth

Pubblicato il 30 novembre 2017

Durante Automation Fair 2017 abbiamo intervistato John Pritchard, Strategic Business Development Manager di Rockwell Automation, sulle novità presentate da Rockwell Automation all’Innovation Booth: come ogni anni qui vengono presentate infatti le tecnologie alle quali la multinazionale sta lavorando e che potrebbero dare vita a prodotti innovativi in un futuro prossimo.

“Siamo all’Innovation Booth di Automation Fair 2017. In questo stand mostriamo ai clienti nuove tecnologie sulle quali stiamo lavorando in modo che loro possano darci il loro feedback. Un paio di anteprime di quest’anno: abbiamo lavorato molto all’ambito della progettazione, in particolare mostrando come possiamo inserire in modo integrato (embedded) certe informazioni in un Application Content Template, in modo che queste informazioni siano subito disponibili per i clienti, che possono implementarle poi facilmente nei loro impianti produttivi.

Altra area di interesse riguarda l’utilizzo della realtà ‘mista’ in uno scenario dove le informazioni vengono recuperare dalle macchine di un impianto. Specificatamente stiamo utilizzando un nuovo Unified ThinManager client con Microsoft Hololens, il che significa che basta indossare il casco e questo cattura gli asset dell’impianto e consente all’operatore di iniziare a vedere immediatamente le giuste informazioni della macchina, poste sulla macchina esattamente nel posto giusto. Dunque, questa tecnologia permette di vedere con immediatezza cosa sta accadendo sull’impianto.

Un’altra soluzione che sta riscuotendo molto interesse riguarda questa tecnologia analytics applicata ai servo motori che mostriamo qui. I nostri ingegneri hanno inserito dei sensori di vibrazione direttamente nei servo motori, quindi le informazioni vengono subito caricate negli analytics fornendo agli ingegneri informazioni multiple su ciò che sta succedendo all’interno del sistema servo drive. Stiamo avendo feedback soprattutto per il fatto che effettivamente fornisce informazioni riguardo alla tensione delle cinghie di distribuzione. Molti servo sistemi hanno cinghie di distribuzione. Settare la tensione al punto giusto è ‘un lavoraccio’. Un’altra questione è poi sapere esattamente qual è durante il funzionamento della macchina e questa tecnologia aiuta in entrambe le cose.
Inoltre, mostriamo come utilizzare la soluzione con l’applicazione mobile Team One. Possiamo utilizzare le informazioni degli analytics provenienti dal servo motore direttamente con questa applicazione mobile, per averle sempre sotto mano, sul posto come in sala controllo: senza bisogno di utilizzare un laptop è possibile avere le giuste informazioni quando servono e far funzionare al meglio le macchine.

Queste sono dunque alcune delle tecnologie maggiormente interessanti che stiamo mostrando qui ad Automation Fair 2017. Grazie per l’attenzione”.



Contenuti correlati

  • Ptc Vuforia7 è l’ultima versione della piattaforma per lo sviluppo della Realtà Aumentata

    Ptc distribuisce Vuforia 7, l’ultima versione della piattaforma per lo sviluppo di applicazioni di Realtà Aumentata. Le principali migliorie introdotte da Vuforia 7 riguardano la possibilità di abbinare contenuti digitali a più tipi di oggetti e ambienti...

  • Cyber-security: un mostro dalle mille teste

    Una chiacchierata per capire quanto sia oggi indispensabile occuparsi di cyber-security a livello produttivo e come ‘domarne’ le mille teste Leggi l’articolo

  • Automation Fair 2017: la parola al cliente

    Le video interviste realizzate da Automazione Oggi in occasione di Automation Fair 2017 hanno qui come protagonisti alcune aziende italiane che sono intervenute all’evento. Tutti concordano nel valore della manifestazione per conoscere le ultime novità tecnologiche proposte da...

  • Automation Fair 2017: la Cyber Security

    In occasione di Automation Fair 2017 abbiamo intervistato Sherman Joshua, Connected Services Portfolio Manager di Rockwell Automation, sul tema della cyber security.  Parlando infatti di Connected Enterprise, Connected Production, Connected Services, non poteva mancare un focus particolare...

  • Il manifesto dell’automazione di ServiceNow

    L’automazione ha l’abilità di migliorare la società. Ogni giorno vediamo il suo grande impatto e come rivoluziona il modo in cui le attività e gli affari vengono portati a termine, facendo risparmiare tempo, denaro e trasformando l’economia....

  • Automation Fair 2017: la due-giorni di Houston

    Una Houston ‘rinata’ dopo le devastazioni dell’uragano Harvey ha accolto i numerosi visitatori di Automation Fair 2017, la consueta due-giorni che Rockwell Automation organizza annualmente riunendo clienti, fornitori e partner per comunicare le proprio novità di prodotto,...

  • Automation Fair 2017: la Connected Production nell’oil&gas

    Digitalizzazione e Industria 4.0 si concretizzano per Rockwell Automation nel concetto di Connected Enterprise, ovvero fabbrica interconnessa, dove i dati delle Operations fluiscono nei sistemi di un’architettura integrata in grado di ricavarne informazioni utili al miglioramento del...

  • Da qui al 2030: i 4 trend futuri secondo Roland Berger

    Fondata nel 1967 in Germania, Roland Berger conta oggi 50 uffici in 34 Paesi con più di 2.400 consulenti e circa 220 partner. Sono più di 1.000 i clienti internazionali presenti in tutti i principali mercati. Il...

  • Automation Fair 2017: l’evento in video

    Eccoci a Houston, la ‘Space City’ texana, come amano definirla i turisti in quanto sede della Nasa, assurta tristemente agli onori della cronaca quest’estate, in quanto fra le zone più colpite dall’uragano Harvey. Proprio qui, già un...

  • Robopac: il nuovo stabilimento sarà pronto per il 2018

    Sarà operativo verso la metà del 2018 il nuovo stabilimento Robopac di Castel San Pietro (Bologna), nel cuore della ‘Packaging Valley’, che segnerà un’altra tappa fondamentale nella crescita dell’azienda guidata dalla famiglia Aureli. Grazie a questo importante...