Universal Robots+ si aggiudica il riconoscimento Best of 2017 assegnato da Industriepries

Pubblicato il 7 luglio 2017

La giuria di Industriepries, prestigioso premio assegnato in Germania alle soluzioni industriali innovative in grado di combinare vantaggi economici e tecnologici a benefici sociali e ambientali, ha conferito a Universal Robots+, la piattaforma online che offre accessori plug&play (end effector, sistemi di visione, sensori, software, ecc.) per personalizzare i robot UR e le applicazioni connesse di robotica collaborativa, la qualifica Best of 2017 nella categoria “Servizi”.

Il gruppo indipendente di giudici – composto da esperti di settore, insegnanti e giornalisti professionisti – ha riconosciuto alla società la capacità di aiutare le piccole e medie imprese ad avviare l’automazione in maniera semplice ed intuitiva favorendo il loro ingresso nell’Industria 4.0.

Siamo molto contenti di questo premio. Per noi è un’ulteriore conferma della bontà del nostro lavoro e del ruolo di pionieri che ci siamo costruiti,” ha dichiarato Helmut Schmid, amministratore delegato di Universal Robots (Germany) e General Manager Western Europe.

Universal Robots+,” prosegue il manager tedesco, “è una componente chiave della nostra strategia ‘fai da te’ che mira a ridurre significativamente gli ostacoli all’automazione riducendone complessità e costo di implementazione. Le applicazioni robotizzate devono diventare sempre più facili da implementare affinché siano davvero alla portata di tutti”.

Dal suo lancio l’azienda è via via diventata un ecosistema per sviluppatori, distributori e clienti finali, in cui trovare, ma anche progettare e proporre, applicazioni concepite per i robot collaborativi UR3, UR5 e UR10.

La piattaforma si suddivide in due parti: lo “showroom” dove selezionare end-effectors, accessori e soluzioni software tutti rigorosamente plug&play per una piena integrazione tra robot e accessorio. A questa sezione si aggiungono un’area di supporto e una piattaforma di marketing per gli sviluppatori che possono partecipare, gratuitamente, al programma UR+ Developer. Con la partecipazione al programma si ottiene non solo il supporto tecnico gratuito nello sviluppo di nuovi accessori per i robot, ma anche l’accesso ad un network di distributori e partner in continua espansione.

Attualmente il numero di prodotti “UR+” è salito a 35 e raggiungerà probabilmente 100 entro la fine del 2017. Contemporaneamente 260 sviluppatori sono già registrati per il programma UR+ Developer, un numero che l’azienda conta di portare a circa 400 entro la fine dell’anno.



Contenuti correlati

  • Edge Global Supply completa l’acquisizione di Technology BSA

    Edge Global Supply ha acquisito Technology BSA SpA (BSA) alla fine di luglio 2017. BSA è distributore di automazione e meccatronica con sede centrale nella Regione Piemonte. Fondata nel 1997 da Fabio e Mauro Biamino, BSA ha...

  • A Las Vegas SCM vince il ‘Visionary New Product Award’

    Straordinario risultato per SCM alla AWFS Fair, la più grande fiera nordamericana dedicata ai produttori di macchine per la lavorazione del legno della costa ovest, tenutasi a Las Vegas in Nevada. La ‘Lean Robot Cell 4.0’ ha conquistato...

  • La tecnologia One-Cable di Sick al servizio della progettazione

    Rilancio delle imprese italiane, Industry 4.0 e smart factory: niente di tutto questo è possibile senza un chiaro progetto di automazione, sia che riguardi una singola macchina sia che coinvolga l’intera linea di produzione. Oggi più che...

  • Con la a500Z, Makino potenzia la famiglia di centri di lavoro a 5 assi

    Makino ha annunciato l’ultima novità della sua famiglia di centri di lavoro a 5 assi, la a500Z e lo ha fatto durante la conferenza stampa annuale tenutasi a Kirchheim unter Teck. Secondo quanto riferito dalla società, il nuovo...

  • Cisco e Intesa Sanpaolo insieme per una edizione di Startup Initiative dedicata a industry 4.0

    Intesa Sanpaolo e Cisco hanno lanciato una nuova call per le startup dedicate all’industria 4.0, nel quadro del progetto StartUp Initiative. L’invito è rivolto a startup in cerca di investimenti che stiano lavorando su progetti legati al tema della fabbrica digitale, in...

  • CC-Link IE acquisisce ulteriori standard nazionali cinesi

    CC-Link Partner Association (Clpa) ha ulteriormente rafforzato la propria posizione sul mercato asiatico dopo aver annunciato l’acquisizione di un ulteriore standard nazionale cinese GB/T. GB/T 33537.1 ∼.3-2017 è legato alle reti di comunicazione industriale e identifica CC-Link IE...

  • COPA-DATA si aggiudica il premio Internet of Things di Microsoft

    Microsoft ha nominato COPA-DATA Microsoft Partner mondiale dell’anno nella categoria Internet of Things (IoT). Questo premio è un riconoscimento da parte di Microsoft per le eccezionali innovazioni e soluzioni software di COPA-DATA basate sulla tecnologia Microsoft. Ogni anno,...

  • Libertà di movimento per le reti industriali

    I sistemi wireless industriali offrono nuove possibilità in quanto soluzioni versatili ed efficienti nel campo dell’automazione. Con Wireless Lan o Bluetooth, le costose canalette per i cavi vengono sostituite da una moderna tecnologia wireless e le utenze...

  • Dal cloud ai nuovi modelli di business: creare valore

    L’Industry 4.0 e i big data mostrano nuove possibilità per le aziende di produzione e allo stesso tempo gettano le basi per modelli di business dalle prospettive promettenti. In questo contesto è ancora più importante proteggere al...

  • Aventics al fianco di Elettrobaldi per il primo progetto riconosciuto Industry 4.0

    Una partnership consolidata quella tra Aventics, realtà mondiale specializzata nel business pneumatico, ed Elettrobaldi, azienda italiana con sede a Fornacette in provincia di Pisa che, grazie all’acquisizione di competenze nello sviluppo di software PLC, PC e robot...

Scopri le novità scelte per te x