Una partnership per sviluppare servizi basati sulla Mixed Reality

Pubblicato il 30 marzo 2018

Altran Italia, branch italiana di Altran, azienda specializzata in engineering e R&D service, e TheFabLab, laboratorio condiviso di fabbricazione digitale e centro di ricerca e sviluppo sugli smart object, collaboreranno per sviluppare servizi basati sulla Mixed Reality. Le competenze di Altran nella prototipazione virtuale, digitalizzazione dei processi industriali e creazione di ambienti virtuali altamente realistici si fonderanno con le competenze di progettazione e manifattura digitale maturate da TheFabLab negli ultimi 5 anni.

La partnership è stata annunciata in occasione dell’inaugurazione della sede di Torino di TheFabLab, presso il Talent Garden Fondazione Agnelli. L’evento è stato occasione per mostrare i laboratori di Digital Fabrication e IoT e per illustrare le tecnologie più avanzate utilizzate da TheFabLab.
La partnership con TheFabLab conferma la vocazione di Altran Italia a collaborare con il mondo delle start-up per generare idee e soluzioni forward-thinking a supporto dell’industria che sta affrontando profondi cambiamenti di produzione e di processo. Altran Italia adotta l’approccio di Open Innovation per il proprio sviluppo o per conto di clienti terzi, operando come un vero e proprio ‘hub’ di innovazione aperta.

“Altran Italia opera come player dell’innovazione favorendo lo scambio e l’integrazione di know-how con soggetti come TheFabLab e le principali università italiane. Questo approccio è funzionale tanto a rendere l’ambiente di lavoro per i nostri dipendenti più stimolante e professionalmente elevato, quanto per offrire ai nostri clienti soluzioni innovative che combinano il meglio di quanto viene elaborato in contesti tecnologicamente diversi” afferma Marcel Patrignani, chairman e CEO di Altran Italia.
“Per TheFabLab, la collaborazione con un’eccellenza dell’ingegneria come Altran Italia, oltre a essere un grande motivo di orgoglio e un’opportunità di crescita, sarà uno stimolo per lavorare meglio a quel passaggio cruciale in cui i prototipi diventano prodotti e servizi per il mercato. Agevolati dalle nuove e condivise piattaforme digitali, le pratiche del design e dell’innovazione si sposeranno con quelle dell’ingegneria e dell’industrializzazione, diventando non solo un asset fondamentale per TheFabLab e Altran Italia ma anche per il futuro del nostro Paese e dell’Europa” commenta Massimo Temporelli, presidente e co-founder di TheFabLab.

Grazie ai software come il BIM (Building Information Modeling) e applicazioni come il digital twin, il mondo delle progettazione si sta completamente digitalizzando, dalla micro fino alla macro scala, dall’architettura all’ingegneria di prodotto. Oggi e soprattutto nel prossimo futuro, ciò che è solido e fatto di atomi potrà diventare virtuale e fatto di bit e, naturalmente, sarà valido anche il contrario: ogni file digitale, ogni ‘mondo’ virtuale si potrà trasformare velocemente in un oggetto concreto, da tenere in mano o da esplorare con la propria fisicità. Nella collaborazione tra TheFabLab e Altran Italia, gli strumenti tipici della digital fabrication come il fast prototyping e la fast production si uniranno agli strumenti tipici della virtualizzazione come la realtà aumentata, immersiva e virtuale. Questa visione migliorerà il modo di progettare le fabbriche, le linee di produzione ma anche i prodotti di design del prossimo futuro.

TheFabLab è un centro di ricerca e sviluppo e un laboratorio di fabbricazione digitale condiviso. Nei suoi laboratori lavorano designer, tecnici, tecnologie digitali (stampanti 3D, frese CNC, robot, lasercutter, Arduino) e macchine analogiche per la prototipazione e la produzione in piccola serie di oggetti/prodotti autocostruiti. TheFabLab stimola la crescita del potenziale creativo e favorisce nuove sinergie volte a creare opportunità di sviluppo e occupazione, creando collegamenti con le accademie e le realtà produttive presenti sul territorio. TheFablab crede che una democratizzazione dell’innovazione produca opportunità, buona cultura, business ed ottimismo, contribuendo concretamente ad un miglioramento delle condizioni.



Contenuti correlati

  • In Friuli Venezia Giulia e Veneto l’IT a +14%

    Cresce a doppia cifra Nordest Servizi. La società di Udine ha chiuso il 2017 con un incremento superiore al 14% dei volumi rispetto all’anno precedente. Una crescita che rafforza il cammino della società di Udine e che,...

  • Prototipo meccanico? Ti presento il digital twin

    Funzionalità sempre più complesse nell’automazione di macchina e una crescente richiesta di personalizzazione si devono oggi confrontare con l’esigenza di contrarre i tempi di realizzazione e collaudo di ogni macchina, qualunque sia la configurazione. Conciliare due fattori...

  • Camille Bauer rafforza la sua presenza industriale in Svizzera

    “L’industria svizzera contribuisce all’innovazione, alla piena occupazione e alla competitività del nostro paese. Le manifattura in Svizzera è indispensabile, ma l’industria deve cogliere le opportunità della digitalizzazione”. Questa affermazione, tratta dal videomessaggio del Consigliere Federale Johann Schneider-Ammann...

  • Il Protocollo Envision nelle infrastrutture ferroviarie

    Italferr, in collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana e ICMQ, ha elaborato la prima Linea Guida per l’applicazione alle infrastrutture di trasporto ferroviario del protocollo Envision, sistema di rating statunitense per progettare e realizzare infrastrutture sostenibili, documento che,...

  • Eaton, guida alla progettazione di un quadro elettrico UL508A per il Nord America

    La guida completa alla progettazione di un quadro elettrico a norma UL508A di Eaton è disponibile online (link) per aiutare i costruttori professionali MOEM che desiderano esportare le proprie macchine nel mercato nordamericano. Un supporto strategico per...

  • IIoT, configuratore Rittal per Edge Data Center

    L’Internet of Things sta prendendo rapidamente forma ed è evidente che le aziende stiano adattando le proprie infrastrutture IT. Gli Edge data center stanno fornendo un aiuto nell’elaborazione di grandi quantità di dati coinvolti nel processo di...

  • Nuova funzione Virtual Reality Client di Simcenter

    Siemens PLM Software annuncia l’ultima versione di Simcenter Star-CCM+ con una nuova funzione: Virtual Reality Client. Finora, l’esplorazione di un modello di simulazione era prerogativa esclusiva di ingegneri specialisti di CFD, i quali manipolano il modello usando...

  • Il distretto della carta punta sui giovani

    Eplan Software & Service, noto fornitore di soluzioni di progettazione CAD elettrica e fluidica, nell’ambito della propria politica di investimenti nel settore della scuola, ha siglato un accordo con tre importantissime scuole della lucchesia con l’obiettivo non...

  • Libro Bianco sull’Intelligenza Artificiale nella PA

    È stato presentato a Roma il primo Libro Bianco L’Intelligenza Artificiale a servizio del cittadino a cura della Task force IA dell’Agenzia per l’Italia Digitale, l’agenzia pubblica incaricata di garantire la realizzazione dell’Agenda Digitale Italiana composta da un...

  • Benvenuti a #CasaSiemens: la nuova sede di Siemens a Milano

    Non solo un nuovo edificio, cuore pulsante di Siemens in Italia, che in via Vipiteno 4 ha deciso di investire 40 milioni di euro per 32 mila metri quadri di uffici e laboratori, bensì soprattutto l’espressione concreta di un...

Scopri le novità scelte per te x