Cosa cambia per l’industria con un Presidente come Trump?

In Europa molti saranno preoccupati, o forse già lo erano prima, pensando a cosa vorrà dire per il mondo avere Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti. Ebbene, anche noi americani ce lo stiamo chiedendo...

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 26 gennaio 2017

Trump ha detto molte cose, spesso per toccare i ‘nervi scoperti’ di certi gruppi di elettori. Subito dopo la sua elezione, però, ha cominciato a cambiare un po’ i suoi messaggi o addirittura a ribaltare completamente ciò che aveva detto.
Ci chiediamo nello specifico: quale sarà l’effetto del suo mandato sul mondo dell’industria?

Per ora, tutto quello che possiamo dire è che durante la campagna elettorale ha affermato di voler impedire alle aziende manifatturiere di costruire impianti ovunque nel mondo. Ha avuto un notevole ritorno d’immagine ‘svergognando’ pubblicamente i dirigenti esecutivi di alcune aziende che volevano portare il lavoro in Messico, facendo loro cambiare idea.

In un caso, però, quello di Carrier, lo Stato dell’Indiana ha rinunciato a un bella somma di denaro, quello che avrebbe riscosso sotto forma di tasse, per conservare alcuni posti di lavoro. E altre realtà se ne stanno ugualmente andando via. In un altro caso recente, quello di General Motors, l’azienda aveva già deciso di investire nella costruzione di alcuni impianti manifatturieri in USA, ma Trump è comunque riuscito a farsi una bella pubblicità con questo fatto.

Da un lato, dunque, i cosiddetti ‘bianchi arrabbiati’ (lavoratori non specializzati dell’industria che hanno perso i loro posti di lavoro lautamente pagati) sperano che il Presidente possa far tornare i ‘buoni’ posti di lavoro (si veda la rubrica Automazione USA di Automazione Oggi – marzo 2017), dall’altro i dirigenti d’azienda si aspettano che Trump porti avanti un’agenda tipicamente da ‘conservatore’, riducendo perciò le tasse e le regolamentazioni governative.

Gli americani, in realtà, proprio come il resto del mondo, stanno ancora aspettando di vedere cosa farà davvero il Presidente Trump. E non dimenticatevi di come funziona la politica da noi. Sebbene il Partito Repubblicano abbia la maggioranza in entrambe le aule del Congresso, così come la Presidenza, non abbiamo la stessa ‘etica di Partito’ che avete voi in Europa. Si tratta di un Partito Repubblicano molto diviso.

Spesso citiamo questo augurio (o malaugurio) attribuito a un cinese: “Che tu possa vivere in tempi interessanti”. I prossimi quattro anni indubbiamente lo saranno…

Gary Mintchell - @garymintchell



Contenuti correlati

  • Settembre 2018, Hannover Messe debutta negli USA

    Hannover Messe è sinonimo, in tutto il mondo, di innovazione industriale, trend di riferimento e contatti d’affari. La manifestazione si è imposta negli ultimi anni anche come hotspot globale delle tecnologie per Industria 4.0. CEO di gruppi...

  • A Las Vegas SCM vince il ‘Visionary New Product Award’

    Straordinario risultato per SCM alla AWFS Fair, la più grande fiera nordamericana dedicata ai produttori di macchine per la lavorazione del legno della costa ovest, tenutasi a Las Vegas in Nevada. La ‘Lean Robot Cell 4.0’ ha conquistato...

  • Zebra Technologies alza il sipario sulle stampanti industriali ZT600 e ZT510

    Zebra Technologies ha presentato le nuove stampanti industriali ZT600 e ZT510, progettate per resistere agli ambienti di lavoro più sfidanti, fornendo efficienza operativa e qualità di stampa. Zebra ha anche annunciato la Printer Profile Manager Enterprise, una...

  • OptoForce agevola il senso del tatto ai robot nelle industrie

    OptoForce presenta quattro nuovi moduli applicativi per i suoi sensori di forza/coppia multiassiali che consentono ad aziende che operano nell’industria, nel settore degli imballaggi, dei dispositivi elettronici e medicali di introdurre il senso del tatto nei propri...

  • Internazionalizzazione aspetto centrale per l’industria tricolore secondo Anie

    Internazionalizzazione continua a rappresentare la parola chiave per le imprese italiane di tecnologia, nonostante i dati resi pubblici da Anie Confindustria in occasione dell’Open Day Attività Internazionali mostrino un export 2016 in frenata rispetto al 2015 per...

  • Festo: inaugurato l’hub logistico automatico di Cincinnati

    Inaugurazione avvenuta lo scorso 14 ottobre del nuovo hub logistico Festo di Mason, Cincinnati, dove l’azienda ha trasferito il Regional Service Center per i Paesi Nafta. Con un investimento di 60 milioni di $, il centro si...

  • Start-up: una su 100 ce la fa…

    Solo l’1% delle idee d’impresa innovative riesce ad arrivare a un primo finanziamento per avviare l’attività. È quanto è emerso al convegno ‘Capitali Coraggiosi’ promosso a Bologna da IAG (Italian Angels for Growth), il principale network di...

  • Creare valore: ad Hannover Messe 2017 il lato utile di Industry 4.0

    “Integrated Industry – Creating Value”. Sarà questo il tema conduttore della Hannover Messe 2017. “Perché la digitalizzazione della produzione e dell’energia possa avere una diffusione capillare, l’industria deve, ancor più che in passato, trovare argomentazioni valide per...

  • Eurotech diventa Cisco STI Partner per lo sviluppo di soluzioni verticali

    Eurotech, noto fornitore di dispositivi intelligenti e tecnologie Machine-to-Machine (M2M) per applicazioni Internet of Things (IoT), ha annunciato di aver firmato un accordo con Cisco per diventare Indirect Solutions Technology Integrator (STI). In base a questo accordo, Eurotech potrà...

  • Socomec sbarca negli USA con 20 sistemi di Energy Storage per il gruppo Stem

    Con oltre 45 anni di esperienza nei sistemi UPS, Socomec ha sviluppato una gamma di sistemi modulari e flessibili che convertono ed accumulano energia, in grado di ottimizzare la domanda energetica dell’utenza alimentata. Un totale di 20 sistemi SUNSYS PCS²...

Scopri le novità scelte per te x