Trend Micro entra a far parte della VMware Mobile Security Alliance

Pubblicato il 24 luglio 2017

Trend Micro è entrato a far parte della VMware Mobile Security Alliance (MSA) e ha integrato la sua soluzione Mobile Security for Enterprise con VMware Workspace ONE e VMware AirWatch. Questa partnership accelererà l’accesso dei clienti alle informazioni sulle minacce e sui dispositivi da un’unica console. Grazie alla comunicazione tra le soluzioni VMware e Trend Micro, le aziende potranno proteggere i dati dalle minacce mobile in maniera più efficiente attraverso l’applicazione delle norme e della conformità e la condivisione delle informazioni sulla sicurezza del dispositivo.

Trend Micro Mobile Security for Enterprise mette in sicurezza il dispositivo e protegge i dati, permettendo alla forza lavoro di essere più efficiente. Mobile Security for Enterprise identifica con facilità i dispositivi non protetti, indica i dispositivi compromessi e interviene immediatamente applicando le policy di compliance.

Basandosi sui dati raccolti e sulla threat intelligence della Smart Protection Network Trend Micro, l’amministratore può creare policy e regole di compliance all’interno di VMware Workspace ONE e VMware AirWatch. Le policy possono essere poi assegnate a uno o più dispositivi. Tutti i dati relativi alle minacce o alle violazioni vengono poi comunicate a VMware AirWatch e sono incluse nella dashboard relativa alla sicurezza. Le minacce mobile sono cresciute dai 2 milioni di minacce uniche del 2014 fino a raggiungere i 34 milioni nella prima metà del 2017.



Contenuti correlati

  • Un libro attraverso le 18 tecnologie di Industria 4.0

    Incentivi a parte, quando parliamo di Industria 4.0 volgiamo il pensiero ai concetti di digitalizzazione e innovazione applicate al processo produttivo. Queste espressioni sono però in molti casi generiche e poco significative. Da questa constatazione è nata...

  • Falcone cresce in ServiceNow. L’area del Mediterraneo è sua

    Rodolfo Falcone è il nuovo Mediterranean Area Vice President and Italian Country Leader di ServiceNow. Falcone si occuperà di consolidare e sviluppare l’azienda e le sue strategie nell’area del mediterraneo e in Italia, ritenuta una Country fondamentale...

  • Italia, 1 utente su 6 ha usato una Wi-Fi pubblica per accedere a contenuti per adulti

    Gli utenti di internet non sono più in grado di resistere alla presenza di una rete Wi-Fi gratuita e performante; tuttavia, i comportamenti online rischiano di mettere seriamente in pericolo le informazioni di natura sensibile e la...

  • Cyber-security, ne parliamo con l’avvocato

    Nei mesi scorsi abbiamo letto tutti di Wannacry, il ransomware che ha infettato i computer di mezzo mondo bloccandoli di punto in bianco… Leggi l’articolo

  • Al via il nuovo Competence Center sulla Cybersecurity di Selta e Elis

    Selta ha siglato un accordo con Elis per la creazione di un Competence Center totalmente dedicato alla Cybersecurity all’interno dell’Innovation Hub. Il progetto rientra nel corso di Laurea di Digital Engineering Program, nato dalla partnership tra Elis,...

  • Attacchi informatici, urgono azioni da parte delle aziende per proteggersi

    Facendo seguito ai recenti attacchi informatici WannaCry e Petya/NotPetya, Check Point Software Technologies, società israeliana specializzata in sicurezza informatica, afferma che l’attacco poteva essere evitato: oltre il 93% delle aziende non utilizza infatti nel modo corretto le...

  • FortiGuard Labs: 5 milioni di nuovi malware ogni settimana

    L’evoluzione degli attacchi informatici denota come i cyber-criminali stiano investendo sempre più denaro e risorse nel tentativo di dare vita a una nuova generazione di malware che nulla hanno a che fare con quanto visto precedentemente. Molto...

  • Come difendersi da PetyaWrap evoluzione di WannaCry?

    Sono passati pochi mesi dalla devastazione lasciata da WannaCry ma poco sembra cambiato con l’arrivo dell’evoluzione PetyaWrap. Il ransomware PetyaWrap, come il precedente, sfrutta un bug ben conosciuto EternalBlue, “exploit of a vulnerability in the Windows Server...

  • Nuova ondata di attacchi ransomware: che fare?

    Gli analisti di Kaspersky Lab stanno studiando la nuova ondata di attacchi ransomware che sta colpendo organizzazioni di tutto il mondo. I primi risultati suggeriscono che non si tratti di una variante del ransomware Petya al contrario...

  • Akamai lancia una nuova soluzione per affrontare al meglio attacchi mirati complessi

    Technologies, piattaforma cloud di delivery, ha presentato Enterprise Threat Protector, la nuova soluzione progettata per fornire ai clienti una protezione basata sul cloud, rapida da configurare e semplice da gestire, contro minacce mirate complesse, quali malware, ransomware,...

Scopri le novità scelte per te x