Trasduttori BTL con interfacce Ethernet real-time

Pubblicato il 23 ottobre 2015

I protocolli di comunicazione standardizzati e l’assegnazione automatica degli indirizzi semplificano l’integrazione dei nuovi trasduttori in custodia a stelo e profilata con interfaccia Ethernet di Balluff nel controllore e nella rete d’impianto. Grazie a ciò, non è più necessario un complesso processo di programmazione. Ne risultano un minor tempo di avviamento della macchina, bassi costi di implementazione e, nello stesso tempo, la riduzione delle sorgenti di errore.

I quattro Led diagnostici sulla testa sensore permettono di verificare sia lo stato del sensore che lo stato del collegamento Ethernet, favorendo la manutenzione e l’assistenza. Il trasduttore è ideale per l’uso in applicazioni avanzate (che, per esempio, utilizzano assi controllati) grazie alla trasmissione dati in real-time sincrona, estremamente veloce e sicura, e alla misura della posizione precisa, altamente dinamica con una risoluzione di 1 µm.

Questi vantaggi contribuiscono a una maggiore resa della macchina e a una maggiore qualità della produzione. I trasduttori della serie BTL7 possono rilevare ed elaborare fino a 16 encoder di posizione. Per ogni encoder di posizione possono essere ottenuti due valori: la posizione e la velocità. Pertanto, una singola misura può generare fino a 32 valori misurati.

Le interfacce Ethernet real-time selezionabili includono Profinet IRT, EtherCat e Varan. Il portafoglio di prodotti include complessivamente quattro modelli: la classica custodia a stelo per l’installazione nel cilindro e tre versioni profilate per il montaggio flessibile sulla macchina. I profili si dividono in una versione quadrata da 36×36, un profilo estremamente piatto con un’altezza complessiva di 21 mm e un profilo rotondo con diametro di 30 mm.

I trasduttori con interfacce Ethernet real-time possono essere utilizzati in qualsiasi configurazione nella quale siano richieste dinamica di controllo e precisione elevate. Esse includono aree come il trattamento materiali, l’industria della plastica, la tecnologia di rimodellazione e il settore alimentare.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x