Toshiba lancia gli azionamenti che regolano la potenza del motore in base ai carichi

Pubblicato il 11 dicembre 2017

Toshiba Electronics Europe introduce sul mercato due nuovi azionamenti per motori passo-passo che rilevano la presenza di carichi eccessivi su un motore e regolano automaticamente la potenza del motore per poter gestire questo carico.

I nuovi componenti TB67S249FTG e TB67S279FTG consentono ai motori di muoversi con precisione a velocità elevate in presenza di vari tipi di carico, minimizzando il consumo di potenza, la generazione di calore e i costi a livello di sistema. Questi azionamenti sono ideali per l’uso in applicazioni nel campo della robotica, della manifattura di precisione e della stampa 3D che richiedono un controllo stabile, preciso e ad alta velocità.

I nuovi azionamenti per motori passo-passo di Toshiba incorporano la tecnologia proprietaria anti-stallo e di controllo attivo del guadagno (AGC) dell’azienda, che protegge i motori dalla condizione di stallo e da possibili danni. La tecnologia AGC monitora costantemente la coppia del motore e ottimizza in modo automatico la corrente del motore per soddisfare i requisiti sul carico, senza richiedere un microcontrollore aggiuntivo. Operando in presenza di correnti di impiego nominali anziché a correnti elevate, questi dispositivi riducono il consumo di potenza dei motori e la produzione di calore anche dell’80% rispetto ai prodotti esistenti privi della funzione AGC, pur mantenendo la precisione e l’efficienza del motore in presenza di un’ampia varietà di carichi di lavoro e di velocità.

Supportando una tensione massima operativa di of 50V, il dispositivo TB67S249FTG gestisce una corrente massima impressionante di 4,5A, mentre il TB67S279FTG è caratterizzato da un valore nominale di corrente di 2,0A. Inoltre, questi azionamenti per motori includono il Sistema proprietario Avanzato di Rilevamento della Corrente (ACDS) di Toshiba, il quale elimina la necessità di un ingombrante e costoso resistore di misura ad alta potenza, riducendo lo spazio su PCB e diminuendo i costi a livello di sistema.

Allo scopo di ridurre il rumore e le vibrazioni, questi dispositivi offrono risoluzioni di passo pari a un passo intero, mezzo passo, un quarto di passo, 1/8, 1/16 e 1/32 di passo, consentendo movimenti rapidi e precisi. Essi inoltre identificano una varietà di condizioni di errore (termico, di sovracorrente, di blocco per sotto-tensione e il rilevamento di carico aperto sul motore) che migliorano la sicurezza e l’affidabilità del sistema.

Alloggiati in un package QFN48 (7mm x 7mm) a elevata efficienza termica, tutti e tre i dispositivi sono compatibili nei pin, e consentono ai produttori di sistemi di progettare una singola scheda a supporto di una varietà di requisiti di prestazioni.



Contenuti correlati

  • Elmo arriva a Hollywood

    Gli avanzati servodrive ad alta tensione di Elmo consentono all’innovativo carrello robotico della telecamera Mega Trax di catturare filmati estremi dal vivo Leggi l’articolo

  • Mobile Industrial Robots punta in alto e fa centro

    Quando il management di Mobile Industrial Robots (MiR) ha definito il budget aziendale per il 2017, ha puntato alle stelle. L’obiettivo era triplicare il fatturato, un traguardo ambizioso annunciato ai dipendenti e al pubblico. Oggi, con la...

  • Robotica di servizio in mostra ad Automatica 2018

    Le ultime novità nella robotica di servizio professionale saranno in vetrina ad automatica dal 19 al 22 giugno a Monaco di Baviera, dove verranno proposti sia esempi concreti in settori consolidati, sia nuovi scenari applicativi. Si tratta...

  • Autodesk punta sulla formazione con Village Capital

    Autodesk Foundation finanzierà una nuova iniziativa di Village Capital il cui obiettivo è stimolare le imprese che utilizzano l’automazione per influenzare positivamente lo sviluppo dei lavoratori. Questa iniziativa è volta a identificare e incoraggiare le imprese in...

  • Igus, un nuovo materiale per ruote dentate stampate in 3D

    Lo specialista in motion plastics Igus ha ampliato la sua offerta in merito alla stampa in 3D e ora presenta un materiale per sinterizzazione laser che si adatta in particolare alla produzione additiva di ruote dentate. Il...

  • Trasmecam: efficienza e professionalità al servizio dell’automazione industriale

    Trasmecam, azienda di Marcianise (CE) attiva sin dal 1918, è tra le aziende leader nella fornitura di articoli destinati al settore degli organi di trasmissione meccanica, trasporti interni, sollevamento, motorizzazioni e azionamenti. Nata inizialmente come negozio di...

  • La robotica concentra la sua offerta ad Hannover Messe 2018

    ABB, Epson, Kawasaki, Kuka, Mitsubishi, Schunk, Stäubli, Universal Robots, Franka Emika o Yaskawa – l’elenco delle aziende iscritte ad Hannover Messe 2018 è praticamente il “Who is Who” del settore della robotica. All’insegna del tema conduttore della...

  • RS supporta con Ambionics lo sviluppo di arti bionici per bambini

    RS Components nell’ambito della campagna “for the inspired” ha supportato l’innovativa start-up Ambionics, il cui obiettivo è mettere a disposizione arti funzionali con tecnologia idraulica per i bambini di tutto il mondo che ne hanno bisogno. Il...

  • Abb svela l’ultimo nato della famiglia YuMi

    Abb ha presentato in anteprima alla International Robotics Exhibition (iRex) 2017 di Tokio il nuovissimo robot collaborativo a un braccio. Come il predecessore YuMi, introdotto nel 2015 per l’assemblaggio e manipolazione di piccoli pezzi, il nuovo robot ha...

  • Nuova versione del software NX di Siemens

    La nuova versione del software NX di Siemens integra l’ultima generazione di strumenti per l’additive manufacturing, lavorazioni a controllo numerico (CNC), robotica e controllo di qualità per favorire la digitalizzazione della produzione di pezzi all’interno di un...

Scopri le novità scelte per te x