TI alza il sipario sull’amplificatore operazionale (op-amp)

Pubblicato il 9 gennaio 2018

Texas Instruments (TI) ha presentato l’amplificatore operazionale (op-amp) che unisce un’alta precisione alla più bassa corrente di alimentazione del settore. L’LPV821 è progettato per l’impiego in applicazioni di precisione, come i nodi di rilevamento wireless, le apparecchiature di automazione domestica e industriale e i dispositivi elettronici portatili.

L’op-amp LPV821 è il nuovo dispositivo della gamma di amplificatori a bassa potenza di TI che permette ai tecnici di progettare applicazioni più leggere, più piccole e più portatili con batterie a minore capacità e con autonomie di sistema maggiori.

Tra le caratteristiche dell’op-amp LPV821 vi sono prestazioni nel rapporto potenza/precisione: grazie al consumo di corrente di alimentazione in nanoampere, fornendo al tempo stesso i vantaggi dell’alta precisione in termini di ottimizzazione dell’offset, del drift o del rumore 1/f (rumore rosa), l’LPV821 offre vantaggi nelle applicazioni in cui sia la precisione sia la bassa potenza sono esigenze fondamentali del sistema, tra cui i rilevatori industriali di gas, i trasmettitori di campo e i pacchi batterie; riduzione del 60% della potenza assorbita: grazie a valori di corrente di alimentazione ai vertici nella categoria pari a 650 nA, l’LPV821 aumenta l’autonomia delle batterie e permette di ridurre il budget di alimentazione nei sistemi di precisione. La tecnologia zero-drift di TI offre un basso offset iniziale di 10 µV e una deriva di offset di 0,02 µV/°C, eliminando quindi la deriva termica e il rumore rosa, oltre a consentire ai tecnici di ottenere la massima precisione in CC e la correzione dell’errore dinamico.

Inoltre, la tecnologia a calibrazione automatica aiuta i tecnici a risparmiare sui costi di sviluppo del sistema e a velocizzare il time to market. Il consumo in ambito nanopower rende possibili applicazioni sempre attive come il monitoraggio continuo e il monitoraggio della glicemia, oltre a ulteriori applicazioni a celle elettrochimiche. Inoltre, la bassa corrente di alimentazione riduce i circuiti esterni necessari per l’accensione e lo spegnimento dell’amplificatore. Una corrente di polarizzazione di ingresso di 7 pA e un basso rumore rosa di 3,9 µVp-p consentono il funzionamento con sensori ad alta impedenza, in modo da fornire misurazioni più accurate nei sistemi di precisione.

Gli ingegneri possono abbinare l’op-amp LPV821 al comparatore nanopower TLV3691 oppure al convertitore analogico/digitale (ADC) nanopower ADS7142 per programmare una soglia di risveglio automatico di microcontroller (MCU) come la MCU CC1310 SimpleLink Sub-1 GHz, riducendo ulteriormente la potenza assorbita dal sistema.

 



Contenuti correlati

  • Grande successo di Clpa a SPS IPC Drives 2017

    CC-Link Partner Association (Clpa) ha ottenuto un grande successo alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 generando un grande interesse tra i visitatori. L’ininterrotta crescita a due cifre dell’ultimo decennio ha portato la base installata di dispositivi CC-Link IE e...

  • Risparmio energetico con i monitor integrati per interruttori e sensori Texas Instruments

    Texas Instruments ha presentato due dispositivi MSDI (Multi-Switch Detection Interface) che consumano fino al 98 percento in meno di energia del sistema rispetto a soluzioni discrete convenzionali. TIC12400 e TIC12400-Q1 sono i primi monitor per interruttori e...

  • Texas Instruments presenta il convertitore digitale/analogico DAC8775

    Texas Instruments alza il sipario sul nuovo convertitore digitale/analogico (DAC). Il DAC8775 a 16 bit funziona su un singolo ampio rail di alimentazione tra 12 e 36 V, sfruttando un convertitore buck/boost integrato per generare tutte le alimentazioni...

  • Amplificatore operazionale Texas Instruments

    Texas Instruments propone il nuovo amplificatore operazionale OPA388 in grado di offrire tecnologia zero-drift e zero-crossover e di mantenere un’alta precisione sull’intera gamma di input per una varietà di applicazioni industriali, inclusi test e misure, apparecchi medicali...

  • Texas Instruments doterà di Wi-Fi le stazioni di ricarica per veicoli elettrici

    Texas Instruments ha presentato il primo progetto di riferimento per l’aggiunta della connettività Wi-Fi a una stazione di ricarica per veicoli elettrici (VE). I proprietari di VE sono ora in grado di monitorare e controllare in remoto...

  • Da Texas Instruments nuove soluzioni di remote control vocale

    Texas Instruments ha reso disponibili nuove soluzioni come parte della sua piattaforma SimpleLink a bassissima potenza, create per aiutare gli sviluppatori ad aggiungere facilmente la connettività a bassissima potenza Bluetooth Low Energy, ZigBee RF4CE o multi-standard nei...

  • Driver motori TI per il settore automobilistico

    Texas Instruments propone due nuovi driver motori per il settore automobilistico in grado di supportare applicazioni per catene cinematiche ad alte prestazioni. Il DRV8305-Q1, un driver del gate brushless a c.c. trifase a elevata integrazione, e l’UCC27211A-Q1,...

  • Da Texas Instruments stadio di potenza a GaN a driver integrato e ad alta tensione

    Texas Instruments ha reso disponibili delle innovative unità campione di stadio di potenza con transistor a effetto di campo (FET) da 70 mΩ al nitruro di gallio (GaN) a 600 V, diventando di fatto il primo e...

  • Texas Instruments: ecco due nuove famiglie di transceiver Can

    Texas Instruments alza il sipario su due famiglie di transceiver Can (Controller Area Network) conformi a tutti i requisiti di settore in materia di compatibilità elettromagnetica (Emc) posti dalle case automobilistiche negli Usa e in Europa. Con...

  • L’innovazione di Texas Instruments a SPS IPC Drives 2015

    Texas Instruments presenterà le novità più recenti in materia di soluzioni analogiche ed embedded a SPS IPC Drives 2015. TI proporrà innovazioni studiate per le attuali sfide di progettazione degli sviluppatori, mettendo in evidenza gli sviluppi tecnologici...

Scopri le novità scelte per te x