Texas Instruments doterà di Wi-Fi le stazioni di ricarica per veicoli elettrici

Pubblicato il 7 settembre 2016

Texas Instruments ha presentato il primo progetto di riferimento per l’aggiunta della connettività Wi-Fi a una stazione di ricarica per veicoli elettrici (VE). I proprietari di VE sono ora in grado di monitorare e controllare in remoto la ricarica dei loro veicoli praticamente ovunque si trovino grazie al Wi-Fi, offrendo quindi decine di casi d’uso potenziali che vanno dall’automazione domestica alla verifica della disponibilità di punti di ricarica pubblici nei dintorni.

I progressi nella tecnologia delle batterie e le normative governative hanno portato a una crescita nel numero di nuovi veicoli elettrici in tutto il mondo. Tuttavia, i costruttori di VE hanno ancora bisogno di stazioni di ricarica che facilitino la ricarica dei loro veicoli da parte dei conducenti. Il nuovo progetto di riferimento utilizza la tecnologia per microcontroller wireless (MCU) SimpleLink Wi-Fi di TI che consente ai progettisti di creare stazioni in grado di effettuare ricariche in modo intelligente durante gli orari non di picco o di rilevare e comunicare i momenti in cui una stazione di ricarica è disponibile.

Una barriera alla diffusa adozione di stazioni di ricarica per VE è il tempo necessario per ricaricare un veicolo. Il progetto di riferimento supporta sia la ricarica di Livello 1, compatibile con le prese domestiche, sia la ricarica di Livello 2 VE, che permette ai proprietari dei veicoli di collegarsi alle reti con corrente più elevata (da 15A a 30A e oltre) disponibili in edifici commerciali. I caricabatterie di Livello 2 richiedono tipicamente fino a otto ore per ricaricare completamente un veicolo se il proprietario lo lascia collegato durante il lavoro.

Più avanti nel corso di quest’anno TI prevede di presentare un progetto di riferimento per un caricabatterie a corrente continua di Livello 3 VE scalabile a 600V e 400A in grado di ridurre il tempo di ricarica a soli 20-30 minuti: il tempo sufficiente per fermarsi a un ristorante con Wi-Fi che sia dotato di una stazione di ricarica e ricaricare il veicolo durante il pranzo.

Tra i vantaggi fondamentali della stazione di ricarica per VE con progetto di riferimento Wi-Fi: servizio di ricarica di Livello 1 e Livello 2; supporto per connettività Wi-Fi da qualsiasi smartphone, tablet, computer o smartTV grazie alla tecnologia SimpleLink Wi-Fi di TI; erogazione di potenza fino a 30 A, ma con possibilità di espansione con l’uso di relè più grandi; possibilità di espansione per supportare altre applicazioni come pagamento, autenticazione e innovazioni di design per automazione domestica.



Contenuti correlati

  • ABB è sponsor della Formula E, velocità su pista in formato elettrico

    “ABB FIA Formula E Championship” vede ABB come sponsor nella prima serie al mondo di competizioni automobilistiche FIA internazionali che utilizzano interamente veicoli elettrici. ABB e Formula E stanno collaborando in una partnership rivoluzionaria per promuovere la...

  • Supercar sì, ma elettriche!

    Rimac Automobili grazie a processi digitalizzati e all’aiuto di Dassault Systèmes ha accelerato lo sviluppo di supercar elettriche Leggi l’articolo

  • TI alza il sipario sull’amplificatore operazionale (op-amp)

    Texas Instruments (TI) ha presentato l’amplificatore operazionale (op-amp) che unisce un’alta precisione alla più bassa corrente di alimentazione del settore. L’LPV821 è progettato per l’impiego in applicazioni di precisione, come i nodi di rilevamento wireless, le apparecchiature...

  • Grande successo di Clpa a SPS IPC Drives 2017

    CC-Link Partner Association (Clpa) ha ottenuto un grande successo alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 generando un grande interesse tra i visitatori. L’ininterrotta crescita a due cifre dell’ultimo decennio ha portato la base installata di dispositivi CC-Link IE e...

  • Industria 4.0 e IoT: connessioni Wi-Fi ‘fatte per restare’

    Oggi si parla sempre più di Industria 4.0 e della convergenza fra il mondo IT e OT (Operations Technology), convergenza e integrazione che vanno realizzate anche e soprattutto a livello di rete. Domanda: Come vede questo ambito...

  • Risparmio energetico con i monitor integrati per interruttori e sensori Texas Instruments

    Texas Instruments ha presentato due dispositivi MSDI (Multi-Switch Detection Interface) che consumano fino al 98 percento in meno di energia del sistema rispetto a soluzioni discrete convenzionali. TIC12400 e TIC12400-Q1 sono i primi monitor per interruttori e...

  • Da Moxa un server 3 in 1 per dispositivi seriali con I/O e Wi-Fi

    I server seriali di Moxa 3-in1 serie NPort IAW5000A-6I/O combinano un’interfaccia di rete wireless IEEE 802.11a/b/g/n con sei I/O digitali, per offrire la massima flessibilità quando si devono integrare dispositivi seriali sul campo con una rete Ethernet...

  • SAVE 2017, tutto pronto a Verona per incontrare IoT e Industria 4.0

    Ancora pochi giorni e si alzerà il sipario sull’undicesima edizione di SAVE, mostra convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori. L’evento si terrà a Veronafiere il 18 e 19 ottobre 2017. SAVE tornerà con...

  • Novità tecnologiche da Iotech Italia: gateway, router, radiomodem

    Iotech Italia distribuisce e supporta sul territorio italiano i gateway Wi-Fi programmabili di Hi-Flying, dedicati ad applicazioni M2M e IoT. Questi dispositivi, costruiti attorno a ‘eCos’ (un O.S open source), oltre alle funzioni standard posso essere ‘programmati’ per supportare...

  • Nuova versione di Sercos Monitor liberamente scaricabile

    Sercos International ha lanciato una nuove versione di Sercos monitor ora disponibili gratuitamente come free download da sito www.sercos.org/downloads/tools. Questo strumento di diagnostica è stato aggiornato dallo Steinbeis Transfer Center per offrire un’analisi più facilmente comprensibile e...

Scopri le novità scelte per te x