SPS Italia: il progetto 2018 è un ‘laboratorio 4.0’

Numerose le iniziative in serbo per l'ottava edizione di SPS Italia a Parma (22 - 24 maggio 2018) presentate dal management di Messe Frankfurt sul palco insieme ad associazioni e aziende partecipanti

Pubblicato il 20 dicembre 2017

Tre giorni di lavoro in fiera su formazione, innovazione, digitalizzazione per la nuova manifattura italiana 4.0: SPS Italia, la fiera di riferimento in Italia per l’automazione e la manifattura, ancora una volta si dimostra capace di adattarsi ai trend tecnologici e di mercato per soddisfare le esigenze dell’intero mondo dell’automazione. Lo provano i numeri: “Sulla base dell’andamento positivo delle adesioni ci sentiamo di annunciare una previsione di crescita finale del 10%” ha dichiarato Donald Wich, amministratore delegato Messe Frankfurt Italia, in occasione della presentazione alla stampa dell’edizione 2018. “L’incremento dell’area Digital e un percorso strutturato sulla Digital Transformation confermano SPS Italia la prima piattaforma sul territorio per la convergenza tra il mondo della produzione e quello delle tecnologie IT”.

Digital District e percorso Digital Transformation
Tra i numerosi annunci quello più importante riguarda l’ampliamento del quartiere fieristico con un percorso dedicato alla Digital Transformation e un nuovo padiglione intitolato Digital District (DD), che accoglierà tutti i principali player del mondo digital, software e cyber security. Un luogo dove IT e OT mettono a confronto i loro mondi per intraprendere un cammino comune: quello della digitalizzazione delle fabbriche.
Il percorso parte nel padiglione 4 con l’area Know-how 4.0, il progetto attraverso il quale i visitatori della fiera hanno avuto l’opportunità di vedere, toccare e capire le prime realizzazioni in linea con i concetti di Industry 4.0, ampliato con applicazioni dedicate al mondo della robotica e intelligenza artificiale. Know how 4.0 proseguirà nel padiglione 7, con il nuovo progetto nato in collaborazione con l’Associazione Italiana di Automazione Meccatronica (Aidam): “4.it dal saper fare al machine learning”.
Con il coinvolgimento delle aziende costruttrici di sistemi meccatronici complessi per i processi di produzione più disparati, saranno presentate soluzioni di assemblaggio, robot e sistemi di visione con una particolare attenzione all’integrazione dell’automazione.

Un contest per le aziende che immaginano il futuro
In collaborazione con SPS Italia, Porsche Consulting lancerà a Parma l’iniziativa “Porsche Consulting Digital Transformation Contest” per promuovere e contaminare un network virtuoso di aziende in grado di condividere esperienze ed ecosistemi tecnologici a supporto delle decisioni strategiche. Il contest è finalizzato a premiare e dare visibilità sia alle grandi aziende sia alle PMI che si distingueranno in questo percorso. I vincitori avranno la possibilità di confrontarsi direttamente con la casa automobilistica, che affiancherà inoltre i vincitori con una consulenza strategica del valore di 20.000 euro.
“Questa iniziativa è la coerente prosecuzione della nostra missione avviata da alcuni anni: supportare le aziende italiane nel cogliere le opportunità derivanti dalla trasformazione digitale” ha affermato Josef Nierling, amministratore delegato di Porsche Consulting. “Attraverso il Contest vogliamo premiare chi ha già intrapreso concretamente e con successo il percorso di trasformazione, perché diventi esempio di ispirazione e incoraggiamento per tutti”.

Fare Cultura 4.0
Ci sarà un’area dedicata alla formazione, ‘Fare cultura 4.0’ , con la presenza e il coinvolgimento di istituti tecnici e università, incubatori e start up, Digital Innovation Hub, Ordine degli Ingegneri e competence centre. In quest’ambito studenti universitari e dottorandi selezionati dagli istituti formativi stessi (SPS Angels), verranno ospitati e invitati per tutta la durata della manifestazione con il compito di far emergere il proprio punto di vista rispetto alle tecnologie più innovative presentate in fiera. A tutto ciò si aggiunge l’impegno delle associazioni di categoria partner dell’evento, ovvero Anie, Assofluid, Aidam, Assiot, Anima, che saranno nell’area della Cultura 4.0 con progetti dedicati e desk informativi.
“La nostra associazione ha avviato da anni un percorso di collaborazione e di crescita con Messe Frankfurt Italia, che ha portato alla creazione del Forum Meccatronica e alla rivitalizzazione del Forum Telecontrollo” ha sottolineato Fabrizio Sconvenna, presidente Anie Automazione. “Quest’anno è stato ricco di successi per le nostre aziende anche grazie al piano di Governo sull’Industria 4.0 e la prossima edizione di SPS Italia costituirà un‘ulteriore opportunità per lanciare nuove iniziative comuni, orientate a crescere insieme”.

Sarà invece il rapporto Uomo/Tecnologia al centro del dibattito negli incontri in fiera, incentrati sulle tematiche del percorso Digital Transformation e in particolare sulle sfide del futuro per uomo e tecnologia; robot & cobot; ruolo delle tecnologie digitali nell’innovazione di processo e di prodotto.

Le tappe di avvicinamento
Un calendario fittissimo ci accompagna fino a maggio. Partendo dal 30 gennaio, a Milano, con ICS Forum, prima edizione di una mostra convegno sulla cyber security industriale, uno dei temi qualificanti per le imprese che affrontano il tema della digital transformation. Alle aziende, anche piccole e medie, saranno offerti strumenti concreti per scoprire come muoversi sulla strada di un’industria connessa e sicura.
A febbraio si aprirà poi il tradizionale ciclo di incontri sul territorio in forma di tavole rotonde, realizzate quest’anno con il contributo di Porsche Consulting. Il roadshow “L’automazione e il digitale nelle filiere e nei territori” farà tappa innanzitutto a Piacenza, l’8 febbraio, dove si parlerà di Agrifood&Beauty. Il 28 febbraio a Verona, con il tema delle tecnologie abilitanti per il Food Processing. Il 28 marzo a Lucca sui settori Farmaceutico, Carta e Arti grafiche. Il 18 aprile, infine, a Bari con la tavola rotonda “Automazione 4.0 e trasformazione digitale: esperienze e opportunità dei distretti pugliesi”.

Osservatorio Meccatronica: analisi territoriale
Presentati i risultati dell’Osservatorio “Mappatura delle Competenze Meccatroniche” con focus sulle Marche. Promosso da Mese Frankfurt Italia e Anie Automazione, e redatto dal gruppo di studiosi del Politecnico di Milano capitanato dal professor Giambattista Gruosso.
“Come tendenza nel territorio marchigiano abbiamo notato che anche il mondo dei servizi, fino a non molto tempo fa totalmente estraneo a quello dell’industria, guarda con maggiore attenzione ai temi dell’automazione, diventando quasi una nuova via alla meccatronica, non solo di processo o di macchina, ma anche al servizio di mercati e clienti”, ha affermato Gruosso.
Novità rispetto alle edizioni precedenti sono le attese delle aziende dai fornitori di tecnologia: un potenziamento dell’offerta di soluzioni di intelligenza distribuita, integrazione con robotica, interconnessione e standardizazione, big data, analytics, IoT, sistemi di visione e misura, simulazione evoluta, integrazione hardware/software, sistemi embedded.
Le strategie delle aziende, a parte la fabbricazione del proprio prodotto core, sono sempre più rivolte all’incremento dell’efficienza di processo, alla realizzazione di sistemi e layout sempre più flessibili, all’analisi di dati e alla creazione di nuovi servizi per il cliente.

Il Working Group Software Industriale di Anie Automazione nell’ambito delle iniziative di promozione e di alfabetizzazione della digitalizzazione, ha organizzato poi la tavola rotonda “Il Software Industriale nell’era 4.0” e presentato il white paper “Il Software industriale 4.0” sui benefici derivanti dall’utilizzo di soluzioni software avanzate. Il documento, che contiene spunti di notevole interesse in merito ai nuovi modelli di business del digital e ai benefici ed opportunità derivanti dagli investimenti in un percorso di digitalizzazione convergente sul paradigma di Industria 4.0, è disponibile anche online sul sito dell’Associazione.



Contenuti correlati

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di automazione industriale. In occasione di A&T 2018 verranno presentate le ultime soluzioni dedicate, in particolare, ai settori dell’automotive e della...

  • A Roma premiati i vincitori del Trofeo Smart Project 2018 di Omron

    Giunto quest’anno alla sua 11ma edizione, il Trofeo Smart Project Omron nasce con l’obiettivo di avvicinare le scuole tecniche e professionali al mondo dell’automazione industriale, in accordo con le direttive ministeriali che promuovono gli interventi di valorizzazione...

  • Il manifatturiero USA, protagonista di IMTS 2018, si prevede in crescita dell’8-9%

    L’industria manifatturiera statunitense, che è il secondo mercato più grande al mondo con un volume di circa 9 miliardi di dollari, nella corsa verso IMTS 2018 (International Manufacturing Technology Show), che avrà luogo dal 10 al 15 settembre...

  • Ad A&T – Automation & Testing, l’approccio di Comau allo Smart Manufacturing e alla Fabbrica 4.0

    Comau ha portato a A&T – Automation & Testing, fiera dedicata a robotica, automazione e metrologia in programma al Lingotto Fiere di Torino, alcune tra le soluzioni tecnologiche più innovative per lo smart manufacturing, sviluppate per rispondere...

  • 4.0: un obiettivo cui tendere

    Lo stato dell’arte, le potenzialità e le opportunità per il futuro portate da Industria 4.0, un obiettivo cui tutte le realtà devono tendere, sono state al centro della recente ‘Open House’ di Fanuc Italia Leggi l’articolo

  • Camille Bauer rafforza la sua presenza industriale in Svizzera

    “L’industria svizzera contribuisce all’innovazione, alla piena occupazione e alla competitività del nostro paese. Le manifattura in Svizzera è indispensabile, ma l’industria deve cogliere le opportunità della digitalizzazione”. Questa affermazione, tratta dal videomessaggio del Consigliere Federale Johann Schneider-Ammann...

  • B&R: uno stand tutto da guardare a SPS Parma

    Dal primo concept al modello matematico, alla simulazione, alla prototipazione virtuale, fino alla macchina che produce a ciclo continuo, interconnessa con la fabbrica circostante e con stabilimenti distribuiti nel mondo, ogni passo è sostenuto e facilitato da...

  • Industry 4.0, pressostato SMC con comunicazione IO-Link

    Il pressostato ISE70 di SMC è stato aggiornato e offre ora una migliore flessibilità e un maggiore controllo delle applicazioni, per rispondere alle esigenze dell’Industria 4.0. Questa versione include la comunicazione IO-link, che offre agli utilizzatori un...

  • IIoT, configuratore Rittal per Edge Data Center

    L’Internet of Things sta prendendo rapidamente forma ed è evidente che le aziende stiano adattando le proprie infrastrutture IT. Gli Edge data center stanno fornendo un aiuto nell’elaborazione di grandi quantità di dati coinvolti nel processo di...

  • ABB investirà 100 milioni di euro in un campus globale di innovazione e formazione

    Un anno dopo aver annunciato l’acquisizione di B&R (Bernecker + Rainer Industrie-Elektronik), ABB investirà 100 milioni di euro in Austria per realizzare un modernissimo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg,...

Scopri le novità scelte per te x