Soluzioni “chiavi in mano” di Erigo per il rischio di esplosione da polvere in azienda

Pubblicato il 11 aprile 2017

Erigo propone soluzioni “chiavi in mano” per il rischio di esplosione da polvere in azienda, mettendo a disposizione una profonda conoscenza dei processi industriali e delle normative europee e nazionali in vigore, unita a una consolidata esperienza nel settore. Grazie all’esperienza maturata su impianti di ogni dimensione e di ogni categoria produttiva, dalle piccole aziende di nicchia fino alle grandi multinazionali, il campo di azione di Erigo copre tutto il percorso, per ottenere il massimo risultato utilizzando il proprio know-how.

La minaccia di esplosione da polvere, infatti, è una costante che oggi giorno tocca da vicino impianti di ogni tipo. Le esplosioni in azienda hanno delle peculiarità che le differenziano in maniera sostanziale dalle altre tipologie di rischio, di solito trattate: l’entità del danno è quasi sempre elevata sia in termini di vita umana (un evento esplosivo con infortuni è mortale ogni 55 eventi registrati, contro una media di 1 a 500 per gli altri tipi di incidente) che di perdita economica.

In relazione ai recenti gravi incidenti di lavoro e all’attenzione mediatica verso i luoghi di lavoro a rischio di esplosione si è spesso messa in risalto nel dibattito la nuova direttiva ATEX, che si applica agli apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. I dispositivi di sicurezza, di controllo e di regolazione destinati ad essere utilizzati al di fuori di atmosfere potenzialmente esplosive, ma necessari o utili per il funzionamento sicuro degli apparecchi e sistemi di protezione rispetto ai rischi di esplosione, sono ugualmente coperti dal campo di applicazione della direttiva. La Direttiva si rivolge agli “apparecchi”, sinonimo di macchine, apparecchiature, dispositivi fissi o mobili, componenti di controllo e strumentazione, nonché i sistemi di prevenzione che, separatamente o congiuntamente, sono destinati alla produzione, al trasporto, allo stoccaggio, alla misurazione, al controllo e alla conversione. La Direttiva, che nelle intenzioni del legislatore vuole migliorare la credibilità del marchio CE e la qualità dell’attività svolta, non è però sempre semplice da attuare in azienda.

Erigo affronta il problema iniziando dalla classificazione delle aree e dalla valutazione dei rischi, per poi approdare alla vera e propria progettazione della protezione, e per finire con la fornitura dei sistemi di sicurezza, la loro installazione e la loro manutenzione. “Le esplosioni sono un rischio concreto. Erigo è la risposta concreta” dice Paolo Chechi, Amministratore Delegato di Erigo; “prevenire e arginare il rischio è il nostro lavoro. Progettiamo prodotti completi sotto il profilo della sicurezza contro il rischio di esplosioni e siamo in grado di trovare qualsiasi soluzione migliore adatta ad ogni azienda”. Una modalità “chiavi in mano” protocollata e rodata che offre sicurezza e tranquillità.



Contenuti correlati

  • Il ruolo ‘malevolo’ dell’intelligenza artificiale

    In linea con il report intitolato ‘The Malicious Use of Artificial Intelligence’, a cura di un gruppo di ricercatori delle università di Cambridge, Oxford e Yale, Dave Palmer, Director of Technology di Darktrace, mette in guardia sui...

  • Vodafone testa un sistema IoT di monitoraggio e sicurezza per droni

    Vodafone ha incominciato la sperimentazione del primo sistema al mondo per il controllo e la sicurezza del traffico dei droni. L’approccio pionieristico di Vodafone utilizza la tecnologia innovativa Internet of Things (IoT) 4G per proteggere gli aeromobili...

  • Trend Micro promossa da NSS Labs per le soluzioni TX Series

    NSS Labs certifica che le soluzioni Trend Micro TX Series raggiungono il 99,6% di efficacia nei test per i sistemi di prevenzione delle intrusioni di prossima generazione. In seguito ai test 2017 NSS Labs Next Generation Intrusion...

  • Panasonic: ecco il nuovo tablet fully rugged da 10.1 pollici certificato ATEX

    Panasonic alza il sipario sull’ultima versione del tablet fully rugged da 10.1 pollici certificato ATEX con sistema operativo Windows, dotato di una batteria con autonomia fino a 14 ore e di una maggiore potenza di calcolo. Il...

  • Exoskeleton Suits: uomo e macchina diventano un unicum in Ford

    Le componenti robotiche indossabili offrono agli utenti la possibilità di sollevare e manovrare più facilmente oggetti pesanti. E ora, per la prima volta, sono stati integrati in una catena di montaggio di veicoli in movimento. Gli exoskeleton suits,...

  • ICS Forum: di sicurezza non si parla mai abbastanza…

    “La cyber security è un fattore di sviluppo, un asset critico per fare bene business, un servizio fondamentale per chi vuole investire in Italia”: questa frase di Stefano Panzieri, docente dell’Università degli Studi Roma Tre, riassume perfettamente quanto emerso...

  • Obiettivo cybersecurity futuristica in un mondo frammentato

    Riportiamo di seguito l’intervento di Mark McLaughlin, CEO di Palo Alto Networks Il tema del World Economic Forum di quest’anno, “Creare un futuro condiviso in un mondo frammentato”, è particolarmente adatto per noi che ci dedichiamo a...

  • Report di F-Secure sull’IoT

    L’Internet of Things (IoT) che conosciamo oggi rappresenta una minaccia considerevole per i consumatori a causa di regolamenti inadeguati sulla sicurezza e privacy: è quanto affermano gli esperti intervistati dal Cyber Security Research Institute per il nuovo...

  • Le aziende non sono pronte per il GDPR

    Il Data Protection Regulation entrerà ufficialmente in vigore il 25 maggio 2018, ma le aziende sembrano non essere ancora pronte. Questo è il dato principale che emerge dall’ultima ricerca Trend Micro, leader globale nelle soluzioni di sicurezza...

  • La crittografia Blurry Box di Wibu-Systems nominata prodotto dell’anno dalla rivista Electronic Products

    Wibu-Systems, noto fornitore di soluzioni tecnologiche innovative nel mercato globale della distribuzione di licenze software protette, ha vinto uno dei dodici premi ‘Prodotto dell’Anno’ assegnati dalla rivista Electronic Products grazie al proprio metodo crittografico Blurry Box. I redattori...

Scopri le novità scelte per te x