Soluzioni Bosch Rexroth per l’apertura dei ponti levatoi

Pubblicato il 14 febbraio 2018

Bosch Rexroth ha introdotto un nuovo sistema di azionamento elettroidraulico destinato ai grandi progetti infrastrutturali e di ingegneria civile, tra cui chiuse e ponti levatoi. Il sistema si caratterizza per un cilindro idraulico compatto con degli attuatori servo-idraulici integrati.

I nuovi attuatori utilizzano un sistema a circuito chiuso, che significa che non necessitano di un grande serbatoio di stoccaggio dell’olio in loco. Ciò garantisce l’ulteriore vantaggio per cui il sistema può essere completamente testato prima della fornitura, riducendo significativamente i test e la messa in servizio sul posto. I cilindri idraulici sono inoltre molto resistenti rispetto a improvvisi traumi o carichi esterni, come quelli causati dalle navi che si muovono all’interno e attraverso le chiuse.

Il nuovo sistema unisce tecnologie collaudate da sei diverse business unit della Bosch Rexroth, tra cui i cilindri idraulici a circuito chiuso, gli azionatori elettrici, le unità di potenza e i sistemi di controllo. Questi ultimi possono essere installati separatamente nei propri armadi o integrati con il sistema operativo o di controllo generale del progetto. Inoltre, il sistema può includere dei sensori che monitorano la qualità, la temperatura dell’olio e altri parametri. Ciò consente il monitoraggio del sistema da remoto, nonché una manutenzione predittiva, in quanto l’operatore può verificare la presenza di eventuali problematiche in corso e programmare la manutenzione anche al di fuori delle normali ore operative.

Tra gli esempi di ponti levatoi attivati dalla tecnologia Rexroth, un caso significativo è il Tower Bridge di Londra: questo ponte basculante si apre migliaia di volte all’anno per consentire il passaggio di imbarcazioni con sovrastrutture o alberi a vela alti, con un tempo di apertura di circa un minuto. Bosch Rexroth ha pianificato la soluzione di azionamento e controllo per il meccanismo di apertura per le sezioni del ponte, che pesano circa 1000 tonnellate. L’oleodinamica moderna protegge anche la struttura storica dai danni causati dal traffico di merci pesanti: i cunei regolabili idraulicamente garantiscono che tutte le forze e le vibrazioni che si verificano siano dissipate uniformemente.

Un’altra realizzazione di Bosch Rexroth è il Dubai Creek: sei corsie con una larghezza complessiva di 22 metri e una lunghezza di 365 metri, percorse da circa 6.000 veicoli nelle ore di punta. Per garantire la totale sicurezza del transito, la compensazione delle maree idraulica controllata elettronicamente, costruita da Bosch Rexroth, solleva o abbassa le rampe di accesso per adattarsi al livello dell’acqua.



Contenuti correlati

  • Da SKF attuatori elettromeccanici CASM-100 ad alte prestazioni

    SKF ha rilasciato una nuova serie di attuatori che rappresenta l’evoluzione dei moderni sistemi lineari. Il programma Industry 4.0 ha creato negli ultimi anni una domanda crescente per macchinari completamente elettrici che siano interconnessi, monitorabili in remoto e...

  • SKF, l’evoluzione dei moderni sistemi lineari vuole nuovi attuatori

    SKF ha presentato a Stoccarda alla fiera Motek 2017 una nuova serie di attuatori che rappresenta l’evoluzione dei moderni sistemi lineari. I moduli principali che definiscono l’attuatore sono l’unità lineare, il riduttore, l’adattatore motore, il motore elettrico...

  • Bosch Rexroth a Farete 2017

    Bosch Rexroth ha scelto Farete, appuntamento organizzato da Confindustria Emilia in corso ieri e oggi negli spazi di Bolognafiere, per presentare la propria expertise, con casi aziendali concreti, nel campo produttivo in ottica Industry 4.0. Il portfolio...

  • Sercos SoftMaster disponibile in un pacchetto ‘ready-to-run’

    Sercos SoftMaster è un master Sercos Industrial Ethernet software-based che può essere implementato sui controllori per l’automazione industriale al posto di usare hardware dedicato. Con il pacchetto Sercos SoftMaster è disponile più del 95% delle soluzioni Sercos HardMaster....

  • Bosch Rexroth presenta il nuovo setto filtrante Pure Power

    Bosch Rexroth ha introdotto una nuova generazione di setto filtrante Pure Power, utilizzando i materiali e i design costruttivi tecnologicamente più avanzati, con l’obiettivo di proteggere  gli impianti idraulici e ridurne i costi operativi di gestione. La...

  • Dassault Systèmes: digitalizzazione del processo di creazione di valore in ottica Industria 4.0

    Ad Hannover Messe 2017, Dassault Systèmes mostrerà come la piattaforma 3DExperience possa supportare le aziende in tutti i settori industriali che vogliono realizzare progetti di Industria 4.0 per connettere in digitale i reparti lungo tutta la catena del...

  • Una ‘ricetta’ per il futuro

    L’industria alimentare italiana, leader nell’export, è fra i settori più avanzati per sviluppo tecnologico: un piano programmato a livello nazionale apre ulteriori prospettive di crescita – Parte I Leggi l’articolo

  • Azionamenti a velocità variabile Sytronix – SVP ad elevata efficienza

    Bosch Rexroth introduce gli azionamenti a velocità variabile SVP 7010, SVP 7020 per i sistemi di risparmio energetico ad elevate performance. La conoscenza profonda di tutte le tecnologie in gioco permette di mettere sul mercato pacchetti di...

  • Azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 di Bosch Rexroth

    L’azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 (Frequency controlled Pump Drive) di Bosch Rexroth è un azionamento a velocità variabile per pompe ad alta efficienza per l’impiego in sistemi a pressione costante (ad es. macchine utensili), disponibili nella...

  • Sensori e attuatori wireless

    I sensori/attuatori wireless hanno un apporto imprescindibile nella diffusione dell’Internet of Thing in generale e nelle varie declinazioni che il mondo industriale associa a questo macro-trend Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x