Soluzione SRU a pacchetto completo Lenze

Pubblicato il 2 agosto 2017

Sistemi altamente performanti, tempi di messa in servizio ridotti e minor consumo energetico – questi sono i requisiti fondamentali per le unità di deposito e raccolta (SRUs o Storage and Retrieval Units) di nuova generazione. Lenze offre una soluzione SRU a pacchetto completo, dotata di hardware intelligente e software incorporato e ritagliata attorno ai moderni requisiti SRU.

Questa offre sofisticate funzioni di sicurezza, semplifica la progettazione e migliora le funzionalità del sistema. I benefici sono produttività maggiore, basso consumo energetico e miglior utilizzo dello spazio dedicato alla logistica.

Gli azionamenti di trasporto, sollevamento e movimentazione (deposito e prelievo) del carico sono assi gestiti da un Controllore del Motion secondo un controllo centralizzato. Il nuovo modulo per unità di SRU della struttura Lenze Fast, che gestisce tutte le funzioni SRU, è integrato nel pacchetto.

Come tutti i moduli software Fast il focus è incentrato nell’impostazione di parametri invece che sulla programmazione. L’interfaccia GUI (interfaccia grafica intuitiva) e la visualizzazione pre-programmata delle unità di deposito e raccolta facilitano tutte le operazioni di progettazione. In aggiunta, l’identificazione del carico utile permette di adattare il feedforward dinamico e automatico del servo controllore in modo da poter reagire ai carichi variabili tipici delle operazioni SRU.

La tendenza a oscillare da parte dell’unità è ridotta e il dispositivo di trattamento del carico può raggiungere la sua posizione più rapidamente. Posti gli alti requisiti di velocità, ogni secondo perso nell’operazione di arrestare le oscillazioni delle unità di prelievo e deposito è prezioso.

Lenze ha sviluppato una funzione speciale per le SRU: l’esclusivo sistema di controllo fondato su una tecnologica software in grado di far uso di contro-impulsi per ridurre ogni oscillazione residua, senza far uso del dispendioso, in termini di tempo, metodo dell’s-rounding. Mentre le oscillazioni meccaniche si smorzano rapidamente, il braccio telescopico dell’asse di movimentazione del carico può agire più velocemente, contribuendo così ad aumentare la produttività della SRU.

Per quanto riguarda la sicurezza (safety) delle SRU, Lenze ha sviluppato un sistema di controllo in caso di anomalia all’alimentazione che guida l’azionamento verso la fermata senza applicare immediatamente i freni meccanici. Il guasto di alimentazione viene identificato entro 5 millisecondi, i potenziali consumatori di energia vengono tagliati fuori e l’azionamento di trasporto viene convertito da modalità motore a modalità generatore.

L’energia cinetica dell’unità di deposito e raccolta può quindi essere accumulata per essere riutilizzata nel bus in continua del servo inverter fino a che tale energia non viene dissipata. Solo ora i freni meccanici vengono attivati e ciò comporta un’usura inferiore a causa del minor lavoro della forza d’attrito.

Un sistema di sicurezza integrato nell’azionamento e un bus di campo affidabile, basati su Ethernet formano la base del moderno concetto di sicurezza per i controllori motion delle SRU. Tutte le funzioni rilevanti per la sicurezza delle unità di ritiro e deposito possono quindi essere adottate senza inline safety control.

L’aumento della produttività comporta anche ottimizzare lo spazio, riducendo quindi le aree tampone al termine delle corse per creare un maggior spazio di magazzino. Ciò è possibile grazie a un affidabile monitoraggio della velocità, nella forma di posizionatore, che permette a Lenze di ridurre la velocità dell’azionamento di trasporto a fine corsa.

Ultima ma non ultima, la questione dell’efficienza energetica offerta dal pacchetto completo. Da un lato l’energia è risparmiata riutilizzando i contributi di potenza recuperati sia dall’azionamento di sollevamento, sia da quello di trasporto per poi movimentare l’azionamento di movimentazione del carico o accelerare l’azionamento di trasporto.

Il coordinamento intelligente dell’efficienza energetica sugli azionamenti di trasporto e sollevamento è gestito all’interno del modulo Fast SRU. Il pacchetto completo include anche un nuovo sistema di recupero energetico, che grazie alle sue contenute dimensioni e al basso peso, è ideale per l’utilizzo all’interno della cabina di controllo mobile del SRU e può promettere un risparmio energetico fino al 30%.



Contenuti correlati

  • Il coraggio della solidarietà: Lenze festeggia i 70 anni sostenendo don Gino Rigoldi

    Si chiama Comunità Nuova l’associazione onlus fondata nel dicembre 1973 da don Gino Rigoldi, che da allora ne è presidente, finalizzata all’ideazione e progettazione di interventi sociali a favore dei più ‘deboli’, in particolare i giovani. E...

  • Unità di azionamento meccatronica Lenze per la movimentazione dei materiali

    g350 è l’unità di azionamento meccatronica compatta disponibile in tre taglie proposta da Lenze. G350 è composta da riduttore, motore, elettronica e software. Lenze non si limita a combinare il riduttore e il motore, ma gestisce i...

  • Pacchetto Lenze per l’analisi e l’utilizzo dei Big Data

    Gli ingegneri meccanici e di sistemi che si affidano alla tecnologia di automazione Lenze possono ora disporre di servizi per dati online facilmente. Lenze ha unito le sue forze con quelle dello specialista di IoT ei3 per offrire...

  • Soluzioni Encoway per i settori Cloud e Mobile

    A seguito della sua partecipazione nella società software Logicline, di Sindelfingen, ufficializzata a metà marzo, Encoway (Lenze Group) sta espandendo la propria competenza su soluzioni innovative nei settori “Cloud” e “Mobile”. Encoway appartiene al gruppo Lenze e...

  • Soluzioni scalabili Lenze per la modularizzazione

    Lenze dimostra come i concetti-macchina più flessibili possono essere realizzati con sistemi di automazione scalabili e modulari in aggiunta a un ampio set di moduli software orientati a specifiche applicazioni che permette di ridurre lo sforzo e...

  • Lenze rivoluziona la progettazione con la simulazione virtuale

    La realtà virtuale è entrata a far parte della progettazione di macchine e impianti: gli occhiali ad alta definizione rappresentano il non plus ultra per i videogiochi di ultima generazione disponibili sul mercato. Sulla base di questa...

  • I motoriduttori Lenze raddoppiano la coppia

    Più potenza all’albero: la serie di motoriduttori Lenze g500 raggiunge coppie fino a 20.000 Nm. Con i nuovi motoriduttori coassiali, angolari e ad assi paralleli, a due e a tre stadi, lo specialista in Motion Centric Automation ha incrementato...

  • Lenze premia i giovani

    Lenze ha contribuito ancora una volta ad incentivare i giovani talenti del nostro Paese, premiando i risultati accademici raggiunti da alcuni neolaureati e ha scelto di farlo nel contesto di una delle realtà più antiche d’Italia: la...

  • Il motore intelligente che si adatta al lavoro da svolgere

    In anteprima a SPS IPC Drives, Lenze svela M350, la nuova soluzione meccatronica di azionamento compatta, disponibile in tre taglie. Professionista nella gestione della movimentazione, si adatta al lavoro da svolgere ed è composta da riduttore, motore,...

  • Un nuovo pacchetto di automazione intelligente

    La caratteristica peculiare del nuovo pacchetto di automazione di Lenze è l’integrazione dell'”interfaccia PLC”, che facilita notevolmente la progettazione facendo risparmiare tempo prezioso all’utente. Il cervello è il Panel Controller p300 che unisce il controllo sequenziale Codesysbased...

Scopri le novità scelte per te x