Siemens Automotive Solution, la soluzione per l’industria automobilistica

Pubblicato il 7 agosto 2017

La nuova soluzione Integrated Software Engineering di Siemens per l’industria automobilistica risponde alle numerose sfide dello sviluppo di prodotti associate alla vera e propria esplosione del software embedded nelle auto moderne, sempre più sofisticate. Integrando il software per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni (ALM) con il software per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM), Siemens offre al settore automobilistico una soluzione per gestire i cicli di vita intrinsecamente diversi dei sistemi elettromeccanici e lo sviluppo del software utilizzato per il controllo di questi sistemi. Le case automobilistiche possono così migliorare la funzionalità e la tracciabilità del loro software, aumentando la qualità complessiva del prodotto e riducendo i richiami causati dai software embedded. L’annuncio è il primo di una serie che riguarda le Digital Enterprise Industry Solution sviluppate dalla business unit Siemens PLM Software.

“Con auto sempre più sofisticate (dai sistemi anticollisione al parcheggio assistito, fino ai veicoli autonomi), continuerà ad aumentare la richiesta di software per il controllo di queste funzionalità, creando nuove sfide e problematiche per lo sviluppo dei prodotti,” dice Dave Lauzun, Vice President of Automotive & Transportation, Siemens PLM Software. “Integrando la tecnologia ALM e la sua capacità di gestire il processo di sviluppo di software embedded con la capacità del PLM di gestire sistemi fisici, Siemens offre alle case automobilistiche una soluzione per sviluppare in modo più veloce, efficiente e preciso i sistemi meccatronici affidabili di alta qualità che caratterizzeranno il futuro del trasporto.”

Gestire lo sviluppo di software embedded in stretta correlazione con lo sviluppo di sistemi fisici è una grande sfida per le aziende dell’industria automobilistica. Per loro natura, l’ingegneria di prodotto e l’ingegneria software seguono cicli di sviluppo intrinsecamente diversi. Lo sviluppo di software viene gestito separatamente e la convalida di interfacciamento con l’hardware avviene solo in momenti prestabiliti. Nell’era delle auto intelligenti connesse, tuttavia, l’interazione fra software e sistemi fisici diventa sempre più complessa ed evidenzia l’inadeguatezza degli attuali processi, strumenti e metodi. Per fare innovazione serve quindi un Digital Twin, una copia digitale dei sistemi del veicolo che rappresenti fedelmente il comportamento fisico e digitale delle auto connesse all’IoT.

“Lo sviluppo di software embedded integrato con le altre attività di progettazione è la chiave per sviluppare prodotti intelligenti e veicoli intelligenti,” sottolinea André Girard, Senior Analyst IoT & Embedded Technology di VDC Research.

Grazie alla soluzione Integrated Software Engineering di Siemens per l’industria automobilistica, lo sviluppo di software embedded trova finalmente la sua giusta collocazione nel ciclo di vita del prodotto. L’operazione punta essenzialmente a sostenere le case automobilistiche nella sfida posta dalla rapida evoluzione delle tecnologie, offrendo nuovi livelli di agilità nello sviluppo di prodotti per l’auto.



Contenuti correlati

  • Additivo e realtà virtuale, Berzolla: l’innovazione corre veloce in Dallara

    In Dallara la produzione additiva riduce i tempi di test e prototipazione, accelerando lo sviluppo di nuovi modelli di vetture abbreviando il passaggio dall’idea al prodotto finale, come spiega Alessandro Berzolla, Chief operations officer Dallara. Realtà virtuale...

  • Automotive: in Abruzzo un polo d’eccellenza

    L’industria automobilistica è un settore chiave per l’economia europea, che offre oltre 12 milioni di posti di lavoro ed è essenziale per il sistema produttivo. In Italia, nello specifico, le imprese sono 2.700, con circa un milione...

  • Simona Rossetti a capo della business unit Controls and Digitalization di Siemens

    Classe 1977, nata a Milano, Simona Rossetti parla quattro lingue e vanta diciassette anni di esperienza in Siemens dove ha maturato una carriera internazionale. Da settembre è la nuova Responsabile della business unit Controls and Digitalization della...

  • Mattei, software per ottimizzare l’utilizzo dell’aria compressa

    Mattei Intelligent Energy Management (M.I.E.M.) è un software che analizza i dati sul consumo energetico di una centrale di produzione di aria compressa con l’obiettivo di fotografare il profilo energetico completo dell’utilizzo dell’aria e dare precise indicazioni...

  • L’agricoltura cresce sotto l’occhio del drone

    Droni per il controllo ambientale, per la cartografia, per le rilevazioni in aree pericolose, per l’agricoltura di precisione e per riprese: è nella vasta area delle applicazioni civili che il mercato dei droni guadagna rapidamente spazio e...

  • A MSV 2017 soluzioni Comau per la saldatura e la stampa in 3D

    Alla fiera MSV di Brno, in Repubblica Ceca (9-13 ottobre 2017) Comau presenta le sue tecnologie robotizzate più avanzate per la saldatura ad arco, la saldatura a punti, applicazioni di pick&place e come supporto alla stampa 3D. Nello stand...

  • L’Approccio Incrementale all’Eccellenza Operativa – Prima Parte

    Tutte le organizzazioni industriali e manifatturiere si trovano in diverse fasi di maturità della loro capacità di esecuzione operativa, specialmente in relazione a Industry 4.0. Alcune organizzazioni sono lontane dall’essere pronte ad adottare i modelli e gli...

  • FANUC, un robot IP67 per il lavaggio industriale

    FANUC introduce il robot R-2000iC/210WE per applicazioni di lavaggio industriale in ambienti gravosi. Questo robot completa l’offerta della serie R-2000iC ed è caratterizzato da una struttura meccanica avanzata che soddisfa le esigenze stringenti dell’industria automobilistica, dai costruttori...

  • Digital Enterprise per Yamaha Motor con le soluzioni software Siemens

    Yamaha Motor Co., Ltd., produttore giapponese di veicoli a motore, ha scelto il PLM di Siemens per supportare la digitalizzazione. Yamaha utilizzerà Teamcenter di Siemens, il software per la gestione digitale del ciclo di vita più usato...

  • La comunicazione machine-to-machine come prevista da Industria 4.0

    Nel dibattito sull’energia elettrica di domani, la ‘centrale elettrica virtuale’ è diventata una parola chiave. In futuro il modello di centrali elettriche di grosse dimensioni, meno versatili, verrà soppiantato da piccole unità di produzione decentralizzate come, ad...

Scopri le novità scelte per te x