Siemens al primo posto in Europa per numero di brevetti

Il Presidente e CEO di Siemens Peter Löscher sottolinea anche la volontà di continuare a investire in ricerca e sviluppo

Pubblicato il 26 marzo 2012

Siemens si conferma leader indiscusso in Europa nel numero di brevetti depositati. Secondo la classifica “2011 Patent Applicant Ranking”, stilata dall’Ufficio Brevetti Europeo (EPO), la società ha presentato un totale di 2.235 brevetti (escludendo i 1.994 di Osram) nell’anno solare 2011, confermandosi al primo posto nella graduatoria europea e aumentando al contempo il divario con i propri concorrenti.

“Sono orgoglioso di questo riconoscimento. Le innovazioni rafforzano la nostra leadership nei mercati internazionali e sono una leva fondamentale per la creazione di nuove opportunità lavorative” ha dichiarato il Presidente e CEO di Siemens Peter Löscher, che sottolinea anche la volontà di continuare a investire in ricerca e sviluppo.

Nell’anno fiscale 2011, la multinazionale ha destinato circa 4 miliardi di euro in attività di R&S, di cui oltre 1 miliardo dedicato esclusivamente allo sviluppo di tecnologie sostenibili. “Siemens è l’esempio concreto di come le innovazioni possano contribuire al successo nel business” ha sottolineato il Presidente dell’EPO Benoit Battistelli. “Siemens si è sempre collocata nelle prime tre posizioni da quando, nel 1997, è stata istituita la classifica”.

Non solo, Siemens è sempre più innovativa anche a livello globale. Il numero di invenzioni è cresciuto, ogni anno, del 10% raggiungendo quota 8.600, ovvero quasi 40 ogni giorno lavorativo. In media, ognuno dei circa 28.000 addetti in R&S produce il doppio delle invenzioni rispetto a dieci anni fa. Il numero di brevetti presentati nel mondo sfiora un totale di 4.300 all’anno, circa 20 ogni giorno lavorativo; un aumento del 15% rispetto al 2010, mentre il numero complessivo di brevetti registrati è salito da 51.300 nel 2010 a 53.300.

Questi risultati si riflettono necessariamente sui prodotti commercializzati da Siemens. Per esempio, l’ultimo modello di turbina a gas ha raggiunto il record mondiale di efficienza del 60,75% nel ciclo combinato con una turbina a vapore. Questo significa che, grazie alla maggiore efficienza, è in grado di fornire elettricità a mezzo milione di persone in più rispetto al modello precedente del 1990 senza generare ulteriori emissioni di CO2. L’impianto è inoltre in grado di accendersi e produrre sino a 500 MW in soli 30 minuti. Questa rapidità di messa in funzione è fondamentale quando nell’approvvigionamento energetico delle reti sono coinvolte le fonti rinnovabili. I nuovi impianti a ciclo combinato possono così intervenire celermente quando il vento diminuisce improvvisamente o quando le nuvole oscurano il sole.

Un altro esempio è di particolare interesse per i pazienti. Sviluppato da Siemens, il nuovo Biograph mMR è il primo apparecchio capace di combinare le due opposte tecnologie MRI (risonanza magnetica) e PET (tomografia) in un singolo sistema. Elaborando immagini più definite dei processi biologici all’interno del corpo umano, Biograph mMR rende le diagnosi più accurate. Per i pazienti, questo significa terapie meno invasive e risultati migliori.

Siemens: www.siemens.it



Contenuti correlati

  • Nuovo stabilimento Antares Vision in Italia

    Dopo il nuovo centro di ricerca e sviluppo software dedicato alla computer vision e all’intelligenza artificiale, inaugurato in Irlanda a fine dicembre 2017, Antares Vision torna a investire in Italia con un nuovo centro di produzione che...

  • SPS Italia: il progetto 2018 è un ‘laboratorio 4.0’

    Tre giorni di lavoro in fiera su formazione, innovazione, digitalizzazione per la nuova manifattura italiana 4.0: SPS Italia, la fiera di riferimento in Italia per l’automazione e la manifattura, ancora una volta si dimostra capace di adattarsi...

  • Antares Vision apre un centro nella Silicon Valley irlandese

    Antares Vision ha aperto un nuovo centro di ricerca e sviluppo software in Irlanda dedicato alla computer vision e all’intelligenza artificiale. Sostenuto dal Governo irlandese attraverso IDA Ireland (Ireland’s Inward Investment Promotion Agency), il centro di Galway...

  • Il manifesto dell’automazione di ServiceNow

    L’automazione ha l’abilità di migliorare la società. Ogni giorno vediamo il suo grande impatto e come rivoluziona il modo in cui le attività e gli affari vengono portati a termine, facendo risparmiare tempo, denaro e trasformando l’economia....

  • Le nuove tecnologie brevettate da Kaspersky Lab aiutano le aziende a combattere gli attacchi da remoto

    I criminali informatici controllano a distanza i computer delle vittime per svolgere di nascosto attività dannose, spesso raggiungendo attraverso canali di comunicazione criptati i server di comando e controllo. Una volta installati sul computer dell’utente, gli strumenti...

  • Automation Fair 2017: le novità all’Innovation Booth

    Durante Automation Fair 2017 abbiamo intervistato John Pritchard, Strategic Business Development Manager di Rockwell Automation, sulle novità presentate da Rockwell Automation all’Innovation Booth: come ogni anni qui vengono presentate infatti le tecnologie alle quali la multinazionale sta...

  • Da qui al 2030: i 4 trend futuri secondo Roland Berger

    Fondata nel 1967 in Germania, Roland Berger conta oggi 50 uffici in 34 Paesi con più di 2.400 consulenti e circa 220 partner. Sono più di 1.000 i clienti internazionali presenti in tutti i principali mercati. Il...

  • Robopac: il nuovo stabilimento sarà pronto per il 2018

    Sarà operativo verso la metà del 2018 il nuovo stabilimento Robopac di Castel San Pietro (Bologna), nel cuore della ‘Packaging Valley’, che segnerà un’altra tappa fondamentale nella crescita dell’azienda guidata dalla famiglia Aureli. Grazie a questo importante...

  • Le aziende che fanno più pubblicità dell’anno scorso risparmiano (parecchio) sulle tasse

    Buone notizie per le aziende che investono in pubblicità. In particolare per quelle che hanno intenzione di puntare su questa forma di comunicazione in misura maggiore rispetto a quanto fatto lo scorso anno. Per loro sono previsti interessanti...

  • Grande successo per Connected Manufacturing Forum 2017 a Milano

    Si è concluso con grande successo il 26 ottobre a Milano il Connected Manufacturing Forum 2017, organizzato da Business International/Fiera Milano Media e dedicato all’Italia 4.0 e alla Cultura dell’Innovazione, coordinato da Giovannina Pelagatti, conference manager dell’evento....

Scopri le novità scelte per te x